I nuovi PC All-in-One Aspire C-Series di Acer hanno un design molto accattivante bello che li fanno sembrare – a prima vista – delle TV più che dei desktop potenti e funzionali da mettere sulla scrivania del nostro ufficio o sul mobile in salotto. Il merito va soprattutto alle cornici ultrasottili, larghe circa 8 millimetri, che girano intorno a schermi da 21.5 pollici o 23.8 pollici a seconda dei modelli, entrambi con risoluzione Full HD.
acer aspire c22_c24

L’azienda taiwanese proporrà diverse SKU con processori Intel Celeron o Intel Core i3, (fino a) 8GB di RAM ed 1TB di storage massimo.

La cosa curiosa è data dalla possibilità di poter scegliere tra tre diversi sistemi operativi, una soluzione abbastanza insolita per il mondo dei PC all-in-one. I clienti infatti potranno preinstallare Windows 10, Linpus Simple Linux oppure optare per un sistema FreeDOS. Ci siamo chiesti perchè optare per Linpus Linux e non puntare su una distribuzione più conosciuta ma è una domanda a cui non abbiamo saputo dare una risposta logica.

Al momento, Acer non ha comunicato se e quando gli Aspire C AIO saranno distribuiti sul mercato europeo, limitandosi a lanciare due modelli (entrambi con Windows 10) in USA. Queste le caratteristiche tecniche:

  • Acer Aspire C22 con display da 21.5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel), processore Intel Celeron J3160, 4GB di RAM e hard disk da 500GB costa 449 dollari
  • Acer Aspire C24 con display da 23.8 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel), processore Intel Core i3-6100U, 8GB di RAM e hard disk da 1TB a 699 dollari

Eventualmente ne riparleremo a Gennaio, visto che Acer sarà tra i protagonisti del CES 2017.

sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo infine che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • rico

    Per due motivi: Linpus Technologies ha base in Taiwan come Acer, e Linpus Lite OS è una distro che (dicono) è ottimizzata anche per i Touchscreen.

    • El Ninho

      Sono d’accordo, e una questione di nazionalità cmq c’è la versione con free DOS che lascia libero di mettere quello che vuole all’utente.

      • Aster

        Aggiungo che continua la tradizione con linpus e il netbook acer aspire one

      • Dario · 753 a.C. .

        Perché con linpus non puoi comunque mettere quello che vuoi?

        • El Ninho

          Si lo puoi fare, ma anche Windows puoi sostituire invece la versione senza os non sostituisci ma installi quello che vuoi senza sostituire niente

          • Dario · 753 a.C. .

            Eh vabbè fosse questo il problema… Il problema veramente è che non sai mai come andrà a finire coi driver

          • alex

            Fino a che linpus è supportato ci saranno anche tutti i driver, è proprio questo il vantaggio di un pc che esce direttamente anche con una distro linux.

    • alex

      Infatti, è lo si trova specificato proprio su un articolo pubblicato qui su lffl dedicato a Linpus

  • Maurizio Tosetti

    Sara’ ma preferisco sceglierlo il sistema operativo. Opterei per Ubuntu classico. Ha anche lui il touch screen. Si puo’ raddoppiare la ram ?

    • Aster

      Per touchscreen ho visto che preferiscono come de gnome

  • Andrea

    Non ho capito… ma per chi ha scritto l’articolo il fatto che ci sia Linpus è da imputare alla sola distribuzione negli USA per ora….. continuo a non capire….. =)

  • Matteo Bonanomi

    prezzo? perchè l’hardware non fa gridare al miracolo

No more articles