Rilasciata una nuova development release di Wine: Wine 1.9.24.

Wine, come molti di voi ben sanno, è un software scritto in C che permette il funzionamento dei programmi sviluppati per il sistema operativo Microsoft Windows su Linux.
In realtà fino al 1997 Wine era l’acronimo di Windows Emulator poi cambiato nell’attuale per distinguerlo dai normali emulatori.

Wine 1.9.24 arriva 15 giorni dopo la release 1.9.23 e introduce diverse novità, tra cui:

  • Support for unordered access views in Direct3D.
  • Many fixes in the regression tests.
  • Some more improvements in HID support.

Inoltre sono stati fixati molti dei problemi segnalati dagli utenti in questi giorni (28 in totale).

App e giochi

wine 1.9.24

Fra i giochi che sono stati migliorati possiamo menzionare: Stronghold 2, Need for Speed: Underground 2, Avatarika, Fallout: New Vegas, N-Ball, Deus Ex: Human Revolution, Zombie Army Trilogy, The StarCraft II: Wings of Liberty, Age of Empires, Gauntlet, Motocross Madness, League of Legends,The Vanishing of Ethan Carter Redux e The Solus Project.

Per quanto riguarda le app i devs hanno migliorato l’esperienza d’uso con i seguenti software: Anthem Room Correction 2 v1.0.1, ProtectDisc Driver 11 e GOG Galaxy.

Per maggiori informazioni e per il download di Wine 1.9.24 vi rimando al sito ufficiale.

 sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • NerdissimoPC

    Quanti aggiornamenti ultimamente, mi viene da pensare che è grazie alla collaborazione di Microsoft con Linux ,ne stanno giovando tutti.
    Se il gaming su linux diventa decente non vedo perché rimanere su Windows, certo non avrò forse le stesse prestazioni, ma se saranno stabili, perché no?

    • Giuseppe De Rossi

      Quel che dici è assolutamente privo di fondamento e di logica. Non c’è alcuna “collaborazione” di Microsoft con Linux, anche perchè Linux non è una grossa azienda. Esiste una comunità di sviluppatori di software opensource e a meno che tu non sappia che fra gli sviluppatori di Wine ci sono sviluppatori di Microsoft allora non c’è alcun collegamento fra le due cose.

      • NerdissimoPC

        Io so che c’è una partnership fra Microsoft e Canonical, infatti è possibile avere il terminale di Ubuntu su Windows, e con i futuri aggiornamenti MS introdurrà il Windows Subsystem for Linux (WSL) dove sarà possibile avviare programmi Linux direttamente su Windows, quel che volevo dire è che c’è uno scambio di informazioni o quello che vuoi fra MS e Canonical, ma non è che ne giova soltanto Canonical, ma tutto il mondo Linux.

        • matteo81

          Si ma lo “scambio di informazioni” mica riguarda far girare applicazioni win in ambiente linux… semmai è l’esatto opposto:)….. e non stiamo nemmeno lontanamente parlando di desktop e utenza consumer ma di cloud, azure, ubuntu server ecc ecc…. stiamo parlando di sviluppo lato server tant’è che l’ambiente linux integrato in win 10 nemmeno è attivato di default ma è ufficialmente dichiarato uno strumento per sviluppatori…. gli unici che giovano di questo sono Canonical, Microsoft e sviluppatori che possono usare un’ambiente unix-like integrato in windows….
          Tutto ciò non cambia una virgola per qualunque altra distro e men che meno a wine che fisiologicamente resterà sempre un work in progress costante…..

          Oggi il vero nemico di Canonical è Red-hat… i tempi del bug n 1 e del free software per l’utente della strada sono abbondantemente superati… lo dicono i bilanci di Canonical, le mosse di Microsoft e accordi di questo genere….

          Chi ancora inneggia a questa fatidica lotta fra il bene e il male è rimasto indietro di qualche anno… a patto che questa apparente guerra sia mai esistita davvero.

No more articles