Il sistema operativo Linux Mint 18.1 “Serena”, basato su Ubuntu 16.04 e sul kernel 4.4, è in sviluppo da un po’ di tempo. La nuova release vedrà l’arrivo di Cinnamon 3.2 e di MATE 1.16. Nei repository di Serena e LMDE Betsy sono state recentemente pubblicate le ultime versioni delle XApps.
Linux Mint 18.1
Nella giornata di ieri Clement Lefebvre e il suo team hanno rilasciato la Beta di Linux Mint 18.1 nelle edizioni Cinnamon e MATE.
Potete scaricare la beta cliccando qui, vi ricordo che questa è una versione ancora instabile e pertanto è consigliabile usarla su partizioni secondarie.
sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Pasquale Miele

    Attualmente uso Mint 18 Mate, vedremo i miglioramenti di questo upgrade anche se ho una mezza intenzione di passare a Mint 18 xfce per avere la massima fluidità e reattività del sistema, dato che graficamente xfce con tema Mint-y dark è praticamente uguale alla versione Mate. Sarei curioso di sentire pareri riguardo le prestazioni dei 2 DE

    • Giuseppe De Rossi

      Onestamente fra Xfce e Mate è davvero solo una questione di gusti. Come performance sono da considerarsi praticamente identici, ho fatto le mie ricerche tempo fa e si attestavano agli stessi “consumi” di ram e cpu. Mate credo abbia fatto qualche passo in più verso l’integrazione di Gtk3, quindi probabilmente è più “moderno”, ma vedo che Xfce regge alla grande e non presenta incompatibilità di sorta.. bisogna solo fare attenzione a installare le giuste engine per i suoi temi. Personalmente preferisco Xfce perchè ho più familiarità e riesco a trovare ancora tanti temi che mi piacciono, mentre per Mate ricordo di aver avuto più difficoltà a personalizzarlo. Ma a parte questo sono entrambi molto fluidi.

    • rico

      Per mia esperienza, xfce è un pochino più rognoso da configurare, ma se hai un hardware vecchiotto è la scelta migliore, gira su qualsiasi macchina.
      Mate è stra-consigliato, quasi universale, Cinnamon è leggermente più esoso in RAM (mai come windows, intendiamoci) ma più moderno, riconosce l’audio/video con qualsiasi periferica.

    • Sallo

      Io andrei su Mate, mi pare sia diventato ancora più leggero con l’ultimo aggiornamento

No more articles