Nella giornata di ieri si è tenuto il classico Go/No-Go meeting per il rilascio di Fedora 25 ed è emerso che la prossima release della nota distribuzione GNU/Linux è stata ritardata di una settimana.

Dal 15 Novembre al 22 Novembre. Piccolo ritardo, niente di grave. La notizia è stata comunicata alla community da Jan Kurik (Program Manager).

Il ritardo è dovuto ad un problema d’installazione di Fedora su un mac, in parallelo al sistema operativo di casa Apple (OS X 10.7.2). Il pc permetteva l’installazione della distro GNU/Linux ma non era poi possibile avviarla, i ragazzi del team di Fedora sono al lavoro per risolvere il bug.

fedora 25

Vi ricordo che Fedora 25, attualmente in stato di ‘Final freeze’ promette una migliore integrazione della tecnologia dual-GPU nel desktop environment GNOME 3.22 (che sarà di default nella workstation edition). Presente anche il supporto per Raspberry Pi2 e Pi3. Il kernel a bordo sarà il 4.8.x.sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • SalvaJu29ro

    Ormai sarebbe preoccupante se rilasciassero una versione in tempo

  • rico

    Ma se Fedora non parte nemmeno col loro tool apposito (copiato da UNetbootin), Fedora usb creator, per chi aggiornano?
    Per i possessori di Laptop touchscreen, ammesso che riescano ad installarla?

    • Aster

      a me ha sempre funzionato la iso normale senza tool

    • Parlando di tool grafici, la funzionalità “ripristina immagine” di Gnome Disks mi ha sempre funzionato al 100% sia per i PC che per il Raspberry.

      In alternativa a dd, si può anche usare semplicemente
      sudo cp immagine.iso /dev/chiavetta

  • Marco Missere

    Se installassi la beta di Fedora 25, facessi gli aggiornamenti, otterrei in qualche mondo la “daily build” del 12 novembre che poi il 22 novembre diventerebbe il rilascio finale a tutti gli effetti (in stile Ubuntu)?

    • granatus

      Si. Ma avresti rpmfusion non ancora sincronizzato e otterresti una distro senza codec non-free.

      • Simone Picciau

        E qui ti sbagli, io sono già su Fedora 25 con i repo rpmfusion abilitati e i codec installati.

        • granatus

          Ma ci sono tutti i programmi closed? Dico questo perché con la 24 ho dovuto aspettare una quindicina di giorni dall’uscita ufficiale perchè gli rpmfusion funzionassero.

          • Simone Picciau

            Beh si prima dovevi aspettare il rilascio della versione finale stabile di Fedora per avere gli rpmfusion disponibili, evidentemente hanno cambiato politica accelerando i tempi. Posso dirti che funziona tutto come al solito

          • Simone Picciau

            Ti ripeto, sono già su Fedora 25 con tutti i codec installati, vlc, freetype-freeworld, Picard, chromaprint-tools… I repo sono sincronizzati. In effetti è la prima volta che succede, tempo fa ero sempre scoraggiato dall’aggiornare ad una pre-release di Fedora perché i repo rpmfusion non erano disponibili.

  • fly66

    Scusate l’OT per la redazione: perchè avete rimosso gli RSS feed? Non ricevevo più news da tempo e ora ho scoperto perchè. Secondo me perdete un discreto numero di lettori… Ho visto altri siti togliere i feed per poi rimetterli.

    grazie

  • Davide Dallara

    Scusate il semi-OT:
    mi consigliate fedora o opensuse?
    Grazie in anticipo a tutti.

No more articles