Feral Interactive ha annunciato il porting di Mad Max, videogioco action adventure open-world, su Linux e Mac.

Periodo veramente ottimo per il gaming su Linux, Feral Interactive sta facendo le cose in grande e, dopo l‘annuncio del porting di Warhammer 40,000: DoW II Chaos Rising e Warhammer 40,000: DoW II Retribution è giunta l’ora di Mad Max che sarà disponibile ufficialmente tra poco meno di due settimane, il 20 Ottobre.

mad max

Mad Max, sviluppato da Avalanche Studios e pubblicato dalla Warner Bros. Interactive Entertainment. È stato rilasciato il 1º settembre 2015 in Nord America e il 4 settembre in Europa ed è basato sull’Avalanche engine. Il gioco prende luogo dopo gli eventi narrati nel film del 2015 Mad Max: Fury Road.

Questi i requisiti che il vostro sistema deve rispettare per poter giocare:

  • CPU Intel i5 o AMD FX8350 da almeno 3.4GHz;
  • 8GB di RAM;
  • Steam OS 2.0 o Ubuntu 16.04 (o superiore).

Il gioco richiede inoltre una scheda video NVIDIA 660ti o superiore, con driver alla versione 367.35 o superiore. Purtroppo, ancora nessun supporto per GPU AMD o Intel.

Requisiti che vanno presi, come sempre, con le pinze.

Ha fatto discutere il mancato supporto per AMD, mancato supporto dovuto a diversi problemi con Mesa che, stando alle parole degli sviluppatori, non ha ancora raggiunto un livello qualitativo sufficiente: “non vogliamo affermare che un gioco è ufficialmente supportato fino a quando non gira alla perfezione utilizzando le versioni stabili dei driver e del kernel“.

sharing-caring-

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Fichisssimussss!! Evviva Linux!!

    • alex

      Per carità, ben venga, però mi lascia pensare il fatto che abbiano aspettato fino ad ora a rilasciare un aversione anche per linux visto che il suo valore commerciale è parecchio in caduta e tra breve lo si troverà probabilmente in qualche bundle a poco… segno che probabilmente anche l’investimento economico per il porting non deve essere stato un gran che….

      • Credo che il mercato gaming per linux “su steam” stia arrivando piano piano. Non sputiamo troppo sul piatto.. divertiamoci!
        Fino a qualche anno fa eravamo derisi.. oggi iniziamo a mettere paura. 😀

        • Edmond Dantès

          “oggi iniziamo a mettere paura” è un affermazione un po’ grossa, uso linux da anni pensate che usavo la ubuntu 8.04 quando gnome era il vero gnome, cmq ad ora ci sono stati così tanti miglioramenti come driver vari ed i sistemi gnu-linux in se hanno fatto davvero miracoli. adesso posso usare giochi AAA come Bioshock infinite ad esempio grazie a steam linux, o godermi i Fallout o skyrim grazie a winehq (tranne purtroppo Fallout 4 che non funziona proprio).
          siamo però un utenza “steam” di nicchia, non abbiamo numeri per spaventare nemmeno le galline (anche se su steam la lista dei giochi supportati per linux è in continuo aumento), ma io comunque utilizzo solo linux per il game e se si accettano alcuni compromessi tipo i porting mediocri a confronto con quelli di windows allora possiamo dire che andiamo alla grande, e vi ricordo che siamo una splendida comunità malgrado la divisione non sense delle distro.

          • Sono d’accordo su tutto quello che hai detto..:D.. aggiungo solo che il mio “far paura” e da intendere nel futuro. Se papà Gabe ha fatto delle scelte… dubito che saranno errate…

  • floriano

    a me sembra più strano il mancato supporto per Intel, ci sono problemi anche con i drivers open-source?

    • be, se come requisiti minimi mettono una 660Ti, semplicemente non esiste una integrata intel di potenza simile.
      neanche una iris pro raggiunge una 660Ti

      • alex

        comunque, a parte magari intel per le prestazioni, non è detto che ad esempio con amd non vada, solo che al momento non te lo garantiscono visto che le prestazioni non sono quelle attese. Immagino che il problema verrà comunque risolto…

        • infatti troppi giochi ho giocato senza supporto per AMD xD

      • in realtà i requisiti dichiarati sono un po’ più alti di quelli reali

        • dipende dalla risoluzione, purtroppo non viene speficicata quasi mai, la risoluzione per cui sono pensati tali requisiti.
          un conto è far girare un gioco a 720p un altro conto sono 1080p, e sui requisiti minimi questo fa moltissima differenza, perchè ci sono il doppio dei pixel da controllare e quindi anche le esigenze grafiche cambiano moltissimo

          • è che in questo caso sono proprio esagerati. Con la gtx660 ci si può giocare in 1080p e con la grafica al massimo. Se si disattivano un paio di filtri si possono raggiungere i 30+fps stabili anche con schede meno performanti , sempre in fullhd.

            Ad ogni modo probabilmente con il porting si perderà sicuramente qualche fps.

          • sempre da vedere come è il porting linux

No more articles