Wmail è un’ applicazione desktop open source per Gmail e Google Inbox disponibile per Linux, Windows e Mac.
Vi ricordate di Wmail? Ne abbiamo parlato qui su LFFL a Luglio. L’applicazione, basata su Electron, è molto simile alla consueta pagina Gmail accessibile mediante browser.
wmail

Ciò che rende l’applicazione veramente interessante è il poter associare un numero potenzialmente infinito di account, permettendoci di gestire tutti i nostri contatti con un unico programma. Rispetto alle concorrenti quali Franz o Rambox, che supportano più servizi, Wmail ha dalla sua la possibilità di una personalizzazione pressochè strabiliante inoltre l’integrazione col desktop è superiore. Wmail vi dà la possibilità di abilitare le notifiche desktop, presenti anche su Franz e Rambox, ma non sempre funzionanti al meglio. Insomma se usate solo Gmail Wmail è il client che fa per voi mentre Franz o Rambox sono preferibili se avete account su servizi differenti.

Wmail 2.0.0

wmail 2.0.0

Wmail ha raggiunto la versione 2.0.0, release stabile, ed è migliorato tantissimo da luglio. Qua sotto trovate una lista ben fatta contenente tutte le principali modifiche apportate.

  • Tray / AppIndicator:
    • tray icon designer in the settings screen;
    • option to change the background color of the tray icon;
    • auto-theming of tray depending on OS theme;
    • DPI Multiplier for tray icon for users with 4K monitors;
    • changed tray menu to have submenus for each mailbox (see the first screenshot in this article);
    • focus the WMail window when clicking on emails in the tray;
  • Interfaccia utente:
    • unread count over app icon for Ubuntu users using Unity (General > Show app unread badge);
    • removed excess top space from side-menu on Linux, Windows and when the toolbar is enabled;
    • add option to set your own CSS and JavaScript on a per mailbox basis;
    • detecting when you launch WMail in an offline state and showing a splash screen rather than a broken WMail;
    • changed the layout of the settings screen to use the available screen space;

Varie:

  • added Primary Inbox support for Gmail;
  • added ignore-gpu-blacklist flag under advanced for Linux users having rendering issues;
  • updated to Chrome 53, Electron 1.4.4 and React 15.3.2.

Vi ricordo che se stavate usando delle pre-release version alcune di queste novità erano già presenti. Per maggiori informazioni su Wmail 2.0.0 vi rimando alla pagina GitHub.

sharing-caring-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles