Rilasciato Lumina desktop 1.1

5
94
lumina

Una nuova versione del leggerissimo DE Lumina è stata rilasciata questo weekend.

Il desktop environment, basato su Qt5, è in realtà pensato per BSD più che per Linux. La distro di riferimento è TrueOS, distribuzione basata su FreeBSD, ma potete in realtà installarlo su praticamente tutte le distro Linux (da Fedora ad Arch fino, ovviamente, ad Ubuntu).

Lumina 1.1 — Le novità

lumina 1.1

Questo è un aggiornamento significativo che presenta molte novità sia lato utente che “under the hood”. Sostanzialmente è stato migliorato il file manager e il file indexing, altre modifiche includono:

  • Start-lumina-desktop utility
  • new directory viewing frontend
  • Reworked app list detection
  • Textedit app gains simpler find/replace options and improved syntax highlighting, etc.
  • New “lumina-calculator” app

Potete trovare un changelog completo sul sito ufficiale del progetto.

Potete provare ad installarlo, su Ubuntu, dando, da terminale, le seguenti istruzioni:

sudo add-apt-repository ppa:samoilov-lex/lumina-desktop
sudo apt update && sudo apt install lumina-desktop qterminal

La compatibilità e il pieno funzionamento non sono però garantiti al 100%.

sharing-caring-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.