Nella giornata di ieri il team di Fedora ha annunciato il rilascio di Fedora 25 beta. La versione definitiva verrà rilasciata a metà Novembre.

La beta è basata sul recentissimo kernel 4.8.1 e sul desktop environment GNOME 3.22. A bordo troverete poi tutti i software più noti aggiornati all’ultima versione: da LibreOffice 5.2.2 office suite a Flatpak 0.6.12 passando per Mozilla Firefox 49.0, LibVirt 2.2.0 e molti altri.

fedora 25

Ecco una lista delle principali novità che troverete nell’edizione “Workstation”:

  • Docker aggiornato alla versione 1.12
  • Node.js aggiornato alla versione 6.x
  • Aggiunto il supporto al linguaggio di programmazione Rust
  • Python: parallelamente al supporto alle versioni “standard di Phyton (3.5 e 2.7) su Fedora 25 è possibile installare Python 3.4, 3.3 e 2.6 direttamente dai repository della distro
  • GNOME 3.22
  • Nuova versione di Fedora Media Writer
  • Rimosso il supporto ai cerficati deboli come 1024-bit
  • Wayland è la sessione di default (gli utenti possono comunque selezionare X11 in caso di problemi)
  • Migliorato il supporto a Flatpak in Software tool: è ora possibile installare, aggiornare o rimuovere pacchetti Flatpak
  • La Spin KDE dispone ora di nuovi pacchetti per la gestione dei file multimediali e la gestione delle informazioni personali
  • La Spin Xfce include miglioramenti per il terminale, le notifiche e la gestione dell’alimentazione
  • La Spin MATE-Compiz è ora aggiornata a MATE 1.16 compilata con le GTK+3

Per chi volesse provare Fedora 25 beta di seguito trovate i link per il download:

Fedora 25 Beta Workstation | QUI.
Spin di Fedora 25 Beta | QUI.

sharing-caring-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles