In breve: Google ha iniziato la distribuzione di Chrome 53 su sistemi desktop (per essere precisi 53.0.2785.92 su Linux).

Questo aggiornamento è caratterizzato da diversi cambiamenti grafici, il look è ora più “flat“, come va di moda adesso, e intonato con il sempre più diffuso Material Design.

google chrome 53

Tante le modifiche introdotte, dalle intestazioni delle schede, alle icone della barra degli indirizzi, ma anche i menu e le animazioni. La grafica da questa versione viene renderizzata in automatico, permettendo così l’eliminazione di tutte le immagini statiche (circa 1200 i file PNG usati per il look precedente). Infine troviamo il tema scuro dedicato alla modalità di navigazione in incognito.

Segnalo che i nostalgici del look tradizionale potranno comunque riattivare la vecchia interfaccia utilizzando la pagina di configurazione chrome://flags/ .

Oltre alla grafica, troviamo anche i soliti innumerevoli fix di sicurezza, miglioramenti al motore di rendering Chromium il browser dovrebbe essere più leggero dando un po di sollievo alla batteria del vostro laptop.

Importante l’integrazione completa con Google Cast, che permette di trasmettere con facilità tutti i contenuti a un dispositivo compatibile (Chromecast e così via) quando ci si trova nella stessa rete.

L’aggiornamento a Chrome 53 è in fase di roll-out graduale, per cui potrebbe volerci qualche giorno prima che arrivi su tutti i dispositivi. Se non volete aspettare, tuttavia, potete semplicemente andare nelle impostazioni, scegliere Informazioni e la procedura dovrebbe iniziare immediatamente.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

 

  • Maurizio Tosetti

    Un disastro. Mi ha attivato il portafoglio chiavi delle password. Si attivava all’ avvio del broswer. Risolto installando Seahorse. Peggioramento dei video in Youtube con scatti a 1080p. Invece nessun problema con Firefox 48, Youtube perfetto. Ho un pc del 2008 Intel Core duo, ram 4gb e Linux Mint 17.

  • rico

    Aggiornato ieri pomeriggio su Mint 18 Mate, quindi è disponibile anche per Ubuntu 16.04.
    Se si è impostato un tema generale scuro, Chrome vi si adatta, anche senza navigazione anonima. Ottima resa video, e ora il “portachiavi” si attiva all’ inizio di sessione.

No more articles