Nubia, noto produttore cinese di smartphone di fascia medio-alta, proprio durante l’IFA tenutasi a Berlino nei giorni scorsi, ha annunciato l’arrivo in via ufficiale nel mercato italiano dei suoi recenti smarphone, in particolare tutta la gamma Z11, dallo Z11 Mini allo Z11 lisco, oltre al Nubia N1.

Le vendite dei device marchiati Nubia avverranno tramite il sito web NubiaMobile.it, lo store ufficiale italiano. Pur trattandosi di dispositivi già lanciati negli scorsi mesi sul mercato asiatico, in questo caso stiamo parlando di varianti Internazionali, caratterizzate da sistemi operativi comprensivi di lingua italiana, Play Store e supporto alla banda 2 per le reti 4G LTE.

L’azienda punta a creare una forte community grazie alla Pagina Facebook ufficiale, il Forum Ufficiale e il Blog Ufficiale dedicato, una scelta che sembra un po’ ripercorrere la strada intrapresa da altri brand cinesi arrivati nel nostro paese, tra cui spicca proprio Meizu.

Nubia

Tra i prodotti proposti troviamo il Nubia Z11, ovvero l’attuale top di gamma dell’azienda, disponibile ad un prezzo promozionale di 449 euro per le prevendite.

Le specifiche tecniche prevedono:

  • Display IPS da 5.5 pollici di diagonale borderless con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel, 401 PPI, vetro curvo 2.5 con protezione Gorilla Glass 3;
  • dimensioni di 151.8 x 72.3 x 7.5 mm per un peso di 162 grammi;
  • processore quad-core Qualcomm Snapdragon 820 con architettura Kryo a 64 bit: 2 x 2.15 + 2 x 1.6 GHz;
  • GPU Qualcomm Adreno 530 da 624 MHz;
  • 4/6 GB di RAM LPDDR4 dual channel da 1866 MHz;
  • 64/128 GB di memoria interna UFS 2.0, espandibile tramite micro SD;
  • lettore d’impronte digitali posteriore;
  • fotocamera posteriore Sony IMX298 da 16 mega-pixel con apertura f/2.0, OIS, autofocus PDAF, tecnologia DTI e doppio flash LED;
  • fotocamera anteriore da 8 mega-pixel;
  • chip audio dedicato AKM4376 con Dolby Atmos;
  • supporto dual SIM 4G VoLTE;
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band, NFC, USB Type-C, Bluetooth 4.1, GPS/A-GPS/GLONASS/BeiDou;
  • batteria da 3000 mAh con ricarica rapida 9V 2A;
  • sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con interfaccia Nubia UI 4.0.

Troviamo poi al seguito il Nubia Z11 Mini, disponibile sempre in offerta per i preordini a 249 euro.

Nubia Z11 Mini

Sotto la scocca troviamo:

  • Display da 5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel e curvatura 2.5D;
  • dimensioni di 141.9 x 70.4 x 8 mm per un peso di 138 grammi;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 617 MSM8952 con architettura a 64 bit ARMv8 e frequenza di clock da 1.5 GHz;
  • GPU Qualcomm Adreno 405;
  • 3 GB di RAM;
  • 64 GB di memoria interna espandibile mediante micro SD;
  • fotocamera posteriore da 16 mega-pixel con sensore Sony IMX298 con messa a fuoco PDAF6 lenti e apertura f/2.0 e Flash LED e software proprietarioNeoVision;
  • fotocamera anteriore da 8 mega-pixel con apertura f/2.4;
  • lettore di impronte digitali posteriore;
  • batteria da 2800 mAh;
  • supporto alla doppia SIM LTE in formato Nano e tecnologia VolTe;
  • Bluetooth 4.0, WiFi dual band;
  • sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia proprietaria NubiaUI 3.9.

Infine, troviamo anche il Nubia N1, che sarà reso disponibile a partire da metà ottobre ma è già preordinabile all’ottimo prezzo di 229 euro.

  • Display IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel, 401 PPI e vetro curvo 2.5D;
  • processore octa-core MediaTek Helio P10 con architettura a 64 bit ARMv8: 4 x 2.0 GHz A53 + 4 x 1.0 GHz A53;
  • GPU ARM Mali-860 MP2;
  • 3 GB di RAM LPDDR3;
  • 32 GB di memoria interna espandibile mediante microSD;
  • fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con apertura f/2.2 e flash LED;
  • fotocamera anteriore da 13 mega-pixel;
  • lettore di impronte digitali posteriore;
  • supporto dual SIM 4G LTE;
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, USB Type-C, Radio FM, GPS/A-GPS;
  • batteria da 5000 mAh;
  • sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia proprietaria Nubia UI 4.0.

Nubia N1

Prezzi un po’ più cari di quelli proposti sul mercato cinesi ma comunque ottimi considerando il supporto e l’assistenza italiana, oltre alla presenza della lingua italiana grazie alla ROM internazionale ed alla famigerata banda 20.

Riuscirà Nubia a percorrere le orme di Meizu? Lo scopriremo col tempo…

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

[Fonte]

  • Massimo A. Carofano

    Direi una notizia mooolto interessante!
    Speriamo che Xiaomi segua a ruota!

  • Falegnamino

    Azz…quanta potenza…ma per farci cosa? I giochini?
    Mi sembrano soldi buttati via.

    • rico

      Per non parlare della definizione, il full HD è sprecato per uno schermo piccolo: sono passato per necessità da un 1080×1920 px a un 720×1280 px, a occhio nudo non si percepisce la differenza.

      • Box2Tux

        La differenza, si nota, dai 5″ in su….

  • Ziltoid

    Boh io resto fedele a Xiaomi, non mi sono mai trovato così bene. Il Redmi 1s poi è indistruttibile, ha fatto i voli più impossibili…

  • loki

    altre pataccate che non riceveranno mai un aggiornamento neanche a pagarlo oro?

    • Matteo Bonanomi

      in realtà gli smartphone cinesi (vedi Meizu, Xiaomi) ricevono aggiornamenti molto tempestivi e periodici, dai piccoli fix ai veri e propri upgrade dell’UI. Nulla a che vedere con gli smartphone di fascia medio-bassa dei grandi produttori diffusi nei mercati europei/USA, dove solitamente se un device nasce con una certa versione del robottino morirà anche con quella, e per giunti di patch se ne ricevono una o due in 2 anni (massimo) di supporto ufficiale. Considerali al pari degli smartphone google come densità di aggiornamenti, anche se ovviamente la rom cambia (e anche molto) indipendentemente dalla versione di android su cui è basata.

No more articles