Aggiornamento sul caso dei pc Lenovo – Signature Edition

23
143
pc lenovo

Due giorni fa vi abbiamo informato circa una polemica che stava montando. Alcuni pc Lenovo marchiati Microsoft – Signature Edition non permettevano l’installazione di Linux.

Il problema era dovuto al  fatto che il disco SSD dei prodotti in questione è bloccato in una RAID mode proprietaria non comprensibile per Linux… ma c’era chi riportava le dichiarazioni di un esperto Lenovo stando alle quali il problema era da imputarsi ad accordi tra Microsoft e l’azienda cinese.

Le novità – La signature edition non c’entra nulla

yoga-lenovo signature edition

Lenovo ha chiarito che non c’è alcun blocco intenzionale nè per Linux nè per qualsiasi altro sistema operativo sui suoi laptop. Questo non significa che non ci siano potenziali problemi nell’installazione, ma che la compatibilità con Linux è una questione di aggiornamento del kernel e dei driver che permettono il corretto riconoscimento della configurazione RAID SSD. In altre parole: non riuscirete comunque a installare Linux su alcuni modelli (Lenovo Yoga 900 ISK2, Yoga 900S, e Yoga 710S), ma non per un blocco a priori contro Linux.

Di seguito la dichiarazione completa di Lenovo:

Come primo produttore mondiale di PC continuiamo a impegnarci per migliorare l’esperienza d’uso dei nostri clienti, fra cui la creazione di fattori di forma unici e innovativi, come lo Yoga. I nostri PC consumer con Windows sono progettati specificamente per Windows 10 e ampiamente testati con questo sistema. Gli Yoga 900 / 900S con le loro cerniere che ruotano a 360° sono specificamente progettati per massimizzare le funzionalità touch di Windows 10. Il design Yoga richiede driver molto specifici, complessi e unici che richiedono anche una maggiore quantità di test, per garantire prestazioni ai vertici della categoria con Windows 10. Per sostenere nel miglior modo possibile la nostra gamma di prodotti Yoga e il nostro design a 360 gradi, che è leader del settore, abbiamo usato una modalità di controllo del sistema di archiviazione che non è purtroppo supportata da Linux e, di conseguenza, non ne consente l’installazione. Al di là del limite di configurazione del controller, altre capacità avanzate alla base della progettazione Yoga probabilmente non permetterebbero di lavorare con Linux. Lenovo non blocca intenzionalmente i clienti che intendono utilizzare altri sistemi operativi come Linux sugli Yoga o su qualsiasi dispositivo ed è pienamente impegnata a fornire certificazioni Linux e la guida di installazione su una vasta gamma di prodotti compatibili, che sono elencati nella pagina di supporto“.

Anche Microsoft ha negato categoricamente che il suo programma Signature Edition impedisca l’installazione di Linux.

Torvalds ci metterà una pezza?

sharing-caring-

Vi ricordiamo infine che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento trattato.