Pochi giorni fa è stato rilasciato l’update alla nuova release di GIMP, che con quest’ultima versione giunge alla 2.8.18.

GIMP,GNU Image Manipulation Program”,  è un software open source di foto editing in grado di offrire tantissimi strumenti, anche avanzati, per il ritocco o la modifica delle vostre foto. E’ possibile anche creare disegni e immagini vettoriali, inoltre, esso include un’ampia raccolta di strumenti di modifica e molti filtri di livello professionale, simili a quelli presenti in Adobe Photoshop.

GIMP è rilasciato con licenza libera (LGPL v3+ e GPLv3+), ed è quindi liberamente scaricabile. Vista la natura Open, nel corso degli anni sono nati anche alcuni fork e porting, in grado di offrire alcune funzionalità aggiuntive. Ne menzioniamo alcuni:

  • Porting per Mac OS X come Gimp.app e OSX-GIMP o Seashore;
  • GIMPshop  fork di GIMP che dispone gli elementi dell’interfaccia per assomigliare ad Adobe Photoshop;
  • CinePaint, prima conosciuto come Film Gimp, è una fork di GIMP 1.0.4 ed è uno strumento disegnato specificatamente per la modifica e il ritocco di film in ambito professionale grazie ad un frame manager.

GIMP 2.8.18 risolve una vulnerabilità nel codice di caricamento dei file nativi XCF, seguita da diversi fix legati a bug minori e da un nuovo meccanismo di avvio su Windows e su Mac OS X.

GIMP 2.9.4

Il giorno dopo il rilascio della release stabile, è stata resa disponibile anche la  versione di sviluppo della serie 2.9.x. Dopo un anno e mezzo di sviluppo, GIMP 2.9.4 fornisce alcune succose novità, fra cui nuovi meccanismi per la gestione del colore, un nuovo aggiornamento dello strumento di pittura, la divisione in anteprima per GEGL a base di filtri e decine e decine di bug corretti.

La versione di sviluppo per sistemi operativi Linux è disponibile al seguente Link, mentre per Windows sarà disponibile a breve. La versione 2.8.18, invece, può essere scaricata dalla seguente pagina.

[Fonte]

No more articles