In breve: Ieri, 27 Luglio 2016, Greg Kroah-Hartman ha annunciato la disponibilità della quinta Maintenance update per il kernel Linux 4.6, invitando gli utenti ad aggiornare il prima possibile.

 Il kernel Linux 4.6.5 non è il più recente, come saprete Torvalds ha da poco annunciato la disponibilità del kernel Linux 4.7. Sicuramente è un kernel molto più stabile del 4.7 che è stato rilasciato da pochi giorni. Con questo aggiornamento gli sviluppatori si sono dati da fare ben 220 sono i file che hanno subito modifiche per un totale di 2752 modifiche tra inserimenti (1754) e cancellazioni (998).

linux_distros kernel linux 4.6.5

Tra le novità troviamo l’aggiornamento dei driver, in particolare quelli per ATA, crypto, EDAC, External Connector Class (extcon), general-purpose input/output (GPIO), GPU (Nouveau, ma anche AMDGPU, AMDKFD, Powerplay, Atmel HLCDC, Intel i915, mgag200, e vmwgfx), HID, iiO, hwmon, InfiniBand, IOMMU, MTD, PCI, SCSI, TTY, USB, e, infine, Xen.

E’ stato inoltre migliorato il supporto per ARM, ARM64 (AArch64), MIPS, PowerPC (PPC), s390, e più in generale per le architetture x86, i devs hanno lavorato anche su Btrfs, CIFS, NFS, e l’OverlayFS. Aggiornati infine il networking stack e il sound stack e sono stati introdotti fix per il protocollo IPv6. Aggiornati anche il packet scheduler, SunRPC protocol, e i driver audio HDA di Intel.

Se state usando un sistema operatio GNU/Linux con a bordo il kernel 4.6.x siete invitati ad aggiornare il vostro sistema alla versione 4.6.5 non appena essa giungerà nei repo ufficiali della vostra distribuzione. Trovate i sorgenti, come sempre, su kernel.org.

  • Mes3boy

    Però è strano che esca il kernel 4.6.5 dopo il 4.7 ufficiale… mi manda un pò in confusione….

    • Giorgio Ghisotti

      Si tratta di un update di manutenzione del kernel 4.6. I kernel Linux più recenti non vengono immediatamente adottati da tutti (anzi), quindi anche le versioni meno moderne continuano a ricevere aggiornamenti di sicurezza e bugfix per un certo periodo che viene prolungato per le versioni LTS. In particolare le distro che non usano il sistema rolling difficilmente cambiano versione del kernel di una major release e si accontentano di rendere disponibili le patch per quello già presente.

No more articles