Microsoft blocca l’installazione di altri OS su dispositivi Windows RT

24
248
surface_windows_rt

In breve: Microsoft ha chiuso una ‘vulnerabilità’ che poteva essere usata per sbloccare i tablet basati su ARM andando cosi’ a sostituire il sistema operativo Windows con Android o Linux.

Microsoft nel periodo del boom dei tablet si è buttata nella mischia producendo dispositivi basati su processori ARM che necessitavano di un sistema operativo fatto apposta: WindowsRT. Questi dispositivi vengono venduti bloccati: c’è un sistema che permette di avviare solo sistemi operativi firmati Microsoft.

Microsoft Windows Update

In realtà in fase di sviluppo era stata lasciata aperta una falla che permetteva di aggirare la protezione, e avviare il dispositivo con altri SO. Con l’aggiornamento di luglio (MS16-094) Microsoft ha marchiato questa impostazione come buco di sicurezza da chiudere, rendendo di fatto impossibile cambiare sistema operativo. Questo sta a significare solo una cosa: essendo Windows RT programmato per essere messo in disuso nel 2017, o si continuerà ad utilizzare un software non aggiornato (con tutti i rischi di sicurezza del caso) o si dovrà cambiare dispositivo. Per i possessori del device non sarà più possibile sperimentare un altro sistema operativo.

Per chi avesse intenzione di usare il proprio dispositivo Windows RT con un altro sistema operativo dovrà evitare l’ultimo aggiornamento… ma se avete Windows Update attivo potrebbe già essere troppo tardi!

[Fonte]