Da pochi giorni è disponibile un nuovo aggiornamento per LibreOffice “Fresh”. La quarta versione della major release LibreOffice 5.1 (il cui rilascio porta la data del 23 giugno): LibreOffice 5.1.4 “Fresh”.

Come accade sempre, l’annuncio è dato da The Document Foundation (TDF). Mentre l’ultima versione della “Still”, cioè la versione stabile, risale all’inizio del mese di maggio. La versione 5.0.6, infatti, era consigliata per le imprese ed organizzazioni di grandi dimensioni, in quanto sicura ed affidabile.

LibreOffice Suite per l’ufficio è Open Source, ricca di funzionalità, ed in grado di tenere testa a tutti gli altri prodotti nella stessa categoria, emergendo per le migliori funzioni di interoperabilità.

LibreOffice 5.1.4 “Fresh” rappresenta (come sempre) la versione stabile, più aggiornata, che implementa per prima le novità all’interno della categoria, quindi non esente da bug. Come tale è infatti rivolto ad appassionati di tecnologia e coloro che per primi vogliono provare le nuove caratteristiche introdotte.libreOffice - 1

Per i dettagli tecnici è possibile trovare i registri delle modifiche di LibreOffice 5.1.4 sul wiki per il rilascio disponibile come sempre sia per la RC1 che per la RC2.

Questa invece è la pagina delle novità introdotte nella versione 5.1

Per l’utilizzo in ambito aziendale, TDF raccomanda la versione più matura “Still” e suggerisce di ricorrere sempre al supporto di professionisti certificati sulla base delle best practice per la migrazione, la formazione e la soluzione degli eventuali bug (http://www.libreoffice.org/get-help/professional-support/).

Per scaricare le ultime versioni disponibili di LibreOffice 5.1.4 ,rilasciata da TDF, questi i link per il download della versione “Fresh” e “Still“.

Da segnalare che la “LibreOffice Conference” nel 2016 sarà ospitata dalla Facoltà di Information Technology a Brno University of Technology, e organizzato da OpenAlt, dal 7 al 9 settembre.

I dettagli di “Call for Papers” è aperta fino al 15 luglio 2016, disponibili presso il blog di documentfoundation.  L’iscrizione al convegno è aperta a conference.libreoffice.org.

[Fonte]

  • Valerio Pizzi

    perchè gli screenshot su w10?

  • Vans

    Di WPS office invece che ne pensate?

    • loki

      codice proprietario di un’azienda cinese. piuttosto usa ms office

      • gabriele tesio

        Poi mi pare anche che non supporti la lingua italiana.

  • Daniele Cereda

    Fantastico screnshootare su W10! 🙂 Sempre grossi problemi comunque sul lato DB

  • gabriele tesio

    OT: Microsoft ha annunciato una partnership con SUSE http : // news . softpedia . com/news/microsoft-and-suse-linux-announce-new-partnership-506174 . shtml

    • Marco Missere

      Dai, forza, ora voglio vedere se SUSE riceverà tutte le critiche che ha ricevuto Canonical, o se useranno due pesi e due misure.

      • Samael

        Ehm, non vorrei dire, ma SUSE (all’epoca di Novell) un accordo con Microsoft (quella di Ballmer, mica quella di Nadella) lo fece già nel 2006, quando nacque la Community Promise su Mono e altre tecnologie. E credimi, di critiche loro ne hanno prese MOLTE di più di Canonical, tant’è che molta gente ha persino lasciato la distribuzione per andare altrove.
        Per anni SUSE venne additata come la serva di Microsoft.

        • Marco Missere

          Ok, ammetto che lo sapevo solo in maniera vaga perché 10 anni non ero ancora nel mondo di GNU/Linux.

  • Ilgard

    Ma una svecchiata alla UI la daranno mai?

    • ilcampione

      Ma guarda che l’interfaccia ribbon voluta da M$ è una vera cagata e rallenta davvero molto il lavoro. l’interfaccia di Libre può dare l’impressione di essere vecchia, ma in realtà è MOLTO funzionale ed è la stessa di quasi tutta la totalità dei programmi (M$ office escluso….), quindi TUTTI speriamo vivamente che non la cambino mai (ovviamente in maniera profonda, piccoli aggiustamenti e migliorie sono sempre bene accetti)

      • iClaud

        Direi che sono punti di vista. Personalmente, apprezzo molto di più la Ribbon UI rispetto alla UI di Libre Office, tanto che usavo WPS Office perché molto meno confusionario rispetto a Libre

        • ilcampione

          Si sono punti di vista, ma ci sono tantissimi punti oggettivi che posso essere valutati (guarda un po’ in rete).

          Ovviamente oggi ci stiamo abituando sempre di più alla ribbon, ma questo non vuol dire che funzioni, significa semplicemente che ci siamo adattati ad una cosa che funziona (/ nava) male; non so se qualcuno ricorda il trauma quando fu introdotta… e per aggiungere cosa poi…

          • Pierpi

            Concordo, sono dell’idea che ribbon sia piu’ adatta per un utilizzo sporadico del programma, comunque il trauma vero io l’ho avuto quando e’ stata introdotta in autocad.

          • alex

            E’ un trauma per i vecchi utilizzatori che conoscevano ormai perfettamente la vecchia interfaccia, ed è invece fantastica per i nuovi utilizzatori perchè è strutturata in modo molto più razionale ed in pratica ti guida nella selezione in base a quello che devi fare. La vecchia interfaccia non aveva nulla di funzionale, semplicemente la si usava da almeno vent’anni. Che poi se non sbaglio si può anche rimettere la classica interfaccia su office.

          • ilcampione

            un conto è organizzare le cose, un altro è metterle come nella ribbon che tutto è tranne facile da usare.

            Chi non sa bene cosa fare va a tentativi e prima o poi trova la soluzione, chi cerca di usare la razionalità (e magari qualche ragionamento da informatico o simile) si perde; ecco cos’è la ribbon

          • Ansem The Seeker Of Darkness

            Per me è il contrario, uso word sporadicamente, su libreoffice impazzisco.
            Come hanno già detto gli altri, chiunque sia nuovo dei programmi di office si trova molto meglio con ribbon.
            Chi si trova meglio con LO è chi lo usa da anni e non riesce ad abituarsi alla nuova interfaccia.

          • Pierpi

            punti di vista…..io preferisco avere un’intefaccia organizzata per essere piu’ comoda per me, non voglio che siano gli altri a decidere come e’ meglio che sia organizzata.

      • Ilgard

        Non ho detto di copiare la Ribbon, ma non posso dire di trovare i menù a tendina particolarmente rapidi.
        I pannelli laterali sono comodi, ma andrebbero rivisti.

        • Stefano

          La cosa che adoro di Libre è che i menù te li fai come cavolo vuoi. Io tengo sulla barra solo i comandi che uso sempre (Salva, salva con nome, apice/pedice, formattazione, ecc) nell’ordine che preferisco. Usare ribbon, quelle volte che mi capita, lo trovo lentissimo…

          • Ilgard

            Il punto è che se usi diverse funzioni finisci con l’avere due o tre barre piene di icone e finisci per essere lento uguale.
            Apprezzerei un potenziamento delle barre laterali, magari più customizzabili.
            Ad esempio, se si scrive in un normale foglio A4 sarebbe comodo avere spazio occupato su entrambi i lati ma libero in altezza.

          • gabriele tesio

            puoi anche usare l’hud di unity per velocizzare un po i comandi

          • Ilgard

            Hmm, non avevo mai provato.
            Solo che con la formattazione del testo e cose simili non aiuta granché.
            Prova, che so, a cambiare carattere con l’hud: ci metti molto più che con il menu tradizionale.

          • Ansem The Seeker Of Darkness

            Su ribbon io ho la mia barra personalizzata, e nei comandi rapidi le cose che uso sempre. Non è che ci voglia tanto.

    • Ansem The Seeker Of Darkness

      non lo dire! su lffl sono tutti fan della vecchia interfaccia!

    • a dir la verità su linux, abbiamo gia da anni la soluzione ai problemi dei menu a tendina… anzi, questa funzionalità manca anche a windows… si chiama HUD… quel tool che ha introdotto canonical in unity nel 2012, in poche parole semplicemente premento ALT ti si apre una searchbox dove ti basta digitare il nome della funzione che ti serve (nel programma attualmente attivo, ovvero quello che stai usando) e lui te la seleziona automaticamente… più comodo di così.
      in poche parole ti serve ad esempio la funzione “converti il testo selezionato in maiuscolo”? semplicissimo, premi ALT (nella tastiera) e digiti maiuscolo, dai invio, e automaticamente tutto il testo selezionato verrà convertito in maiuscolo.
      questo motodo è molto ma molto più efficace sia dei menu a tendina sia dell’interfaccia ribbon della microsoft

    • Maudit

      basterebbe che adottassero la stessa soluzione di wps office, e cioé la possibilità di usare entrambe le rappresentazioni.
      Per quanto riguarda il ribbon, non vorrei sbagliare, ma alcune delle sue funzionalità sono coperte da brevetto.

    • Aster

      scarica qualche bel tema:)

  • Aster

    con la gestione delle macro novita o aspettiamo ancora?

No more articles