La funzione di autocompletamento ci risulta familiare perchè implementata in quasi tutti le tastiere per smartphone. Permette di risparmiare tempo nello scrivere messaggi e aiuta anche ad evitare errori di ortografia. La vorreste anche sul vostro pc?

Mac OS X (o macOS, adesso?) ha già questa funzione, se iniziate a scrivere una parola e poi cliccate il tasto ‘ESC’ vi compare automaticamente una lista di termini per il completamento automatico.

osx-autocomplete

Ho cercato qualcosa di simile anche per Linux.

Text Suggest

Bharadwaj Raju è lo sviluppatore del tool che voglio presentarvi oggi.

Le funzioni principali sono 3:

  • Inserimento parola
  • Suggerimento: compare il suggerimento di parole associate al testo che state scrivendo
  • Espansione del testo: voi inserite parte di una parola e il tool la completa per voi, come sullo smartphone

L’ultima funzione è quella più interessante.

text suggest

E’ anche possibile creare una specie di ‘macro’ per cui se premete Ctrl+Shortcut il programma automaticamente impone un autocompletamento (esempio: digitate ‘lf’ e lui lo trasforma in www.lffl.org). Per farlo dovrete creare un documento del tipo  ‘.Custom_Words.txt’ sul desktop e strutturarlo come segue:

    1. abrv=Abbreviation
    2. lf=www.lffl.org
    3. wiwte=Words I want to enter

E cosi’ via.

Text Suggest è gratuito e open source, purtroppo funziona solo per la lingua inglese, ma come sempre speriamo che venga implementato presto anche l’italiano. Il tool necessita di xdotool, libxdo3, xclip e dmenu2 per essere installato. Il tool per ora funziona solo sul display server X11 e non su Wayland o Mir. Una volta installato potete assegnare degli shortcut da tastiera per aprire il prompt di Text Suggest.

autocomplete-3

Inserimento shortcut

Potete scaricarlo dalla pagina GitHub dedicata.

[Fonte]

  • Beh per l’italiano basta un’anima pia che semplicemente traduce il dizionario e una modifica banale al codice:

    dict_dir = os.path.join(script_cwd, ‘EnglishOpenWordList’)

    Se guardate su github semplicemente la cartella contiene le lettere per ordine alfabetico A.txt, B.txt e al suo interno le varie parole anch’esse in ordine alfabetico, fondamentalmente un indice del dizionario.

  • Aggiunta: come avere dizionario italiano.

    Verrà creato un unico file con tutte le parole ma poi potete spezzettarlo come volete:

    Scaricate un qualsiasi dizionario it di openoffice o libreoffice, il classico file dic, io ho scaricato quello presente qui https : / / sourceforge (dot) net/projects/linguistico/files/Dizionario%20italiano%20per%20OOo/
    Estraete lo zip e cerca il file it_IT.dic
    aprite un terminale:

    cd
    cat it_IT.dic | grep “^[^/]” | awk ‘{split($0,a,”/”); print a[1]}’ > dizionario_italiano.txt

    et voilà il file dizionario_italiano.txt contiene tutte le parole ora potete dividerlo manualmente con i grep nei vari file A.txt, B.txt etc e sostituirlo ai file in EnglishOpenWordList oppure cambiare il valore di dict_dir nello script python.

No more articles