Steam si aggiorna: crescono le distro supportate

16
128
steam logo

Valve ha da poco rilasciato una nuova beta per tutte le piattaforme (Linux, Mac, Windows) del suo Client Steam. Introdotti numerosi miglioramenti al Controller, aggiunta una nuova interessante funzione ‘Activators’, e aumentato il supporto alle nuove distribuzioni GNU/Linux.

Queste novità, presenti ora solo nella versione beta, le vedremo presto nell’aggiornamento ufficiale del client, come di consueto. E’ migliorata la compatibilità con le distro Linux, dovrebbero calare drasticamente i crash e i problemi del client. I developer di Gabe hanno aggiunto il supporto per i giochi basati sulle librerie DirectX 12 su sistemi MultiGPU. Piccola chicca: per chi gioca con la VR (virtual reality) è prevista una speciale notifica quando si fa uno screenshot. Inoltre è ora possibile lanciare il client Steam anche quando lo Steam Runtime è disabilitato.

Il controller e la funzione Activators.

Le novità più importanti riguardano invece il controller, è stata aggiunta una interessante funzionalità denominata “Activators“. Consiste in un uso intelligente dei tasti: pressione prolungata, doppia pressione, ritardo sono ora funzioni riconosciute dal device, migliorando esponenzialmente la giocabilità e il numero di binding possibili. Insomma con questo update il controller diventa un qualcosa di più potente e versatile rispetto al passato: possiamo creare il nostro personalissimo mix di combinazioni. Da sottolineare che le modifiche effettuate con il client beta non saranno valide una volta aggiornato alla versione stabile.

steam controller
Se in passato il controller Steam aveva ricevuto diverse critiche ora è un prodotto decisamente più completo e interessante, soprattutto grazie alle migliorie introdotte dagli ingegneri di Valve.
Per maggiori informazioni sulle funzionalità introdotte vi rimando all’articolo ufficiale.

Il controller, invece, lo trovate su Amazon per circa 85€.