Min è un nuovo web browser open source per Windows, Mac e Linux.

Min non è nato per competere con altri big come Firefox o Chrome, ed è completamente l’opposto di browsers come Vivaldi.

L’applicazione evita caratteristiche avanzate come add-on frameworks e transizioni UI per concentrarsi sulla realizzazione di una esperienza web semplice e pulita.
Min probabilmente non diventerà il vostro browser web predefinito, ma è sicuramente l’ideale per evitare distrazioni durante un lavoro che richiede tanta navigazione.

min-4

Min è scritto interamente in CSS e JavaScript, ed è pienamente open source. Viene descritto come “un web browser più veloce e più intelligente” e non risulta essere solo una mera cornice per il web, può infatti vantare qualche tocco eccentrico.
Ad esempio, Min apre le schede a destra della scheda corrente, piuttosto che a sinistra, ed offusca le schede che non state guardando da un po’ di tempo. Questo, reclama il sito, aiuta a “concentrarsi su ciò a cui si sta lavorando”.

Parlando di concentrazione, vi è una “Focus Mode” opzionale nascosta nel menu ‘Visualizza’. Quando è abilitata, nasconderà tutte le schede ad eccezione di quella che state guardando. Non è però possibile aprire nuove schede mentre si è in Focus mode.min-3

Per chi invece preferisce aprire mille schede, vi è la comoda opzione “Tasks” che permette di raggruppare molteplici schede secondo un argomento o criterio personalizzabile.min-2

Durante la navigazione, cercate l’icona di allineamento del paragrafo nell’area della scheda, cliccatela per passare alla “Modalità lettura“. Questa caratteristica compie due azioni:  salvare l’articolo per riferimenti futuri ed eliminare tutto ciò che non sia il testo, in modo da lasciarvi ancora una volta la possibilità di concentrarvi sulla lettura.

La barra di ricerca in Min è alimentata da DuckDuckGo, che è in grado di fornire completamenti rapidi, risposte e suggerimenti web.

“La barra di ricerca risponde immediatamente alle vostre domande, con informazioni provenienti da DuckDuckGo, Wikipedia e altri. Saltate a qualsiasi sito con ‘fuzzy search’ e ricevete suggerimenti prima ancora di iniziare a digitare. Quando create un segnalibro, l’intero testo della pagina è salvato e diventa rintracciabile, così non perderete più niente,” spiega la pagina di post-installazione di Min.

L’elegante barra di ricerca supporta anche la popolare funzione !Bang di DuckDuckGo. Una serie di siti e servizi ben noti sono inclusi, tra cui Amazon (!A), eBay (!eBay ), e YouTube ( !YT ).

Caratteristiche principali in sintesi:

-risultati intelligenti, powered by DuckDuckgo,
-segnalibri ricercarbili;
-tasks, suddivide le schede in gruppi;
-focus mode, nascone le distrazioni;
-privacy, blocco script;

Per farvi un’idea potete fare un “tour” di Min con qualsiasi browser, basta cliccare qui: tour.

Per contro, risultano mancanti alcune comode caratteristiche. Innanzitutto, non vi è la possibilità di navigare indietro e avanti o per ricaricare le pagine web; non si possono bloccare le schede ed infine niente di visibile denota i tempi di caricamento delle pagine.

Inoltre, non possono essere usati plugins come Flash, Java o altri e non si può ovviamente vedere Netflix (che richiede un modulo specifico).

Detto ciò, Min risulta essere un browser estremamente minimale. Se è ciò che cercavate, allora lo avete trovato.
Troverete gli installar Deb per sistemi a 32 e per sistemi a 64 nella pagina ufficiale del progetto su GitHub a questo link: Download.

 

No more articles