Vi è mai capitato di provare ad accedere a un sito e trovarvi di fronte la frase “questo sito/contenuto non è disponibile nella tua regione?”
Ecco, Lantern è un software gratis e open source che permette di bypassare le censure internet. Fu creato, appunto, per “fornire agli utenti un veloce accesso all’Internet ‘bloccato'”.
L’applicazione è disponibile per Linux, Windows, Mac e Android.lantern-2

Lantern non è un’applicazione recente, infatti, la sua progettazione è iniziata nel 2013 ed inizialmente era stato reso disponibile solo tramite un sistema di inviti. Con la versione 2.0 però, rilasciata nel 2015, Lantern non necessita più di nessun tipo di invito per poter essere utilizzata. E’ stata sviluppata da Brave New Software, il cui fondatore e capo sviluppatore è Adam Disk, ex capo sviluppatore di LimeWire e LittleShoot.

L’applicazione si basa sull’utilizzo sia dei propri server sia della banda degli utenti (con connessioni a più utenti contemporaneamente)  in regioni non censurate, le quali fungono da punti di accesso per aggirare il blocco dei siti. In accordo con le sue FAQ, Lantern cripta tutto il vostro traffico dati quando accedete a un sito bloccato.
E’ però importante menzionare che Lantern non è stata creata per essere un “anonymity tool“, per quello esiste Tor. L’obbiettivo di Lantern è fornire un modo facile, veloce e sicuro per accedere ai siti bloccati.
L’applicazione è molto facile da usare: semplicemente la si installa e la si esegue, dopodiché dovrebbe cambiarvi automaticamente il proxy, garantendovi l’accesso.

L’interfaccia utente è composta da un “appindicator” e da un’interfaccia web che si apre automaticamente all’esecuzione. Contiene solo alcune opzioni: eseguire Lantern all’avvio del sistema, “proxy all trafic”, abilitare/disabilitare l’anonimità delle statistiche d’uso e gestire il system proxy.lantern-3

Di default Lantern tenta di usare un proxy solo con i siti che identifica come bloccati. Ciò potrebbe non funzione in modo ottimale, ma abilitando l’opzione “proxy all traffic” non avrete problemi.
Nota: dopo averla abilitata, conviene riavviare applicazione e browser per rendere il cambiamento effettivo.
Per scaricare Lantern basta cliccare su questo link : Download
Gli utenti Arch Linux possono installarla tramite AUR.
Per info, bug report, codice sorgente etc. potete consultare la relativa pagina di GitHub.
  • gabriele tesio

    Funziona anche per i video su youtube?

  • roro

    Se non ho capito male questo Lantern funge da controllore del web. A questo punto la domanda sorge spontanea; ma chi controlla il controllore? In poche parole i siti web che frequenti abitualmente sono costantemente monitorati dal controllore che interviene per aprirti i siti bloccati in italia che si aggirano sulle 7000 unità di porcherie veramente inutili.Questa con opzione disattivabile per fortuna ma sconsigliato di farlo per uno sviluppo migliore del software in questione. Bè, allora anche no.

  • rico

    Invece è meglio non “proxyzzare” tutto il traffico, gli account di posta e i servizi cloud poi registrano un accesso sospetto e costringono a cambiare la propria password (es.GMail).

No more articles