CRYPTOMATOR, per criptare i cloud files

10
141

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Così recita il famoso detto popolare. Ed è per queste linee di pensiero che nascono applicazioni come Cryptomator, in questo caso gratis e open source.

Il suo obiettivo è di proteggere i vostri cloud files, criptandoli, da servizi di cloud storage sincronizzati con una directory locale, per esempio Dropbox, Google Drive, Mega e altri.cryptomator-1

Cryptomator esegue la criptazione dei files sul vostro sistema, ciò implica che nessun file non-criptato verrà condiviso online. Inoltre può crearvi quanti ‘vaults‘ (contenitori criptati) volete, ognuno avente una propria password.

Per la criptazione, Cryptomator utilizza AES (Advanced Encryption Standard) con chiavi a 256  bit. Per un ulteriore livello di sicurezza le strutture delle directories, i nomi dei file e le loro dimensioni vengono offuscati e la passphrase impostata per la criptazione è protetta da tentativi bruteforce utilizzanti Scrypt.
Nella pagina contenente l’architettura della sicurezza di Cryptomator potete trovare maggiori informazioni sul tema: architecture.

E’ d’obbligo specificare anche che Cryptomator utilizza WebDAV per montare i vaults e questo causa qualche problema su Linux, come per esempio non essere in grado di aprire files LibreOffice direttamente dal vault sbloccato (anche se su Ubuntu 16.04 funziona correttamente) bug report.
In futuro Cryptomator potrebbe passare a FUSE su Linux e OS X per evitare problemi simili.

Come usare Cryptomator

Per creare il vostro primo vault usando Cryptomator dovete eseguire l’applicazione, cliccare su “+” per aggiungerne uno nuovo e designare dove volete che venga creato.
Per esempio se volete crearne uno chiamato “Pippo” nella directory del vostro Dropbox, dovete selezionare quest’ultima, inserire “Pippo” come nome del vault e salvare.cryptomator-2
Dopodiché inserite la password per il vault appena creato e cliccate su “Create vault” per renderlo effettivo.cryptomator-3
Tutto qui. Estremamente semplice.
Per spostare dei files nel vostro vault dovete innanzitutto sbloccarlo. Inserite la password e cliccate su “Unlock vault”. cryptomator-4Dopo aver cliccato, il vostro vault sbloccato (che sarà montato via WebDAV) dovrebbe aprirsi nel file manager predefinito.cryptomator-5
Qualsiasi file che verrà aggiunto a tale vault sarà sincronizzato criptato da Dropbox (o da qualsiasi altro servizio di cloud storage che usate)
Nota: non potete chiudere Cryptomator mentre un vault è sbloccato. Nel caso ci provaste l’applicazione verrebbe ridotta ad icona. Per poterla chiudere, è necessario bloccare nuovamente il vault cliccando “Lock vault”.

Scaricare Cryptomator

A questo link potete scaricare l’applicazione: download.
Link della sorgente: source.

Tenete a mente che se decidete di utilizzare il file JAR, avrete bisogno di installare JAR 8 e i “JCE unlimited strength policy files”, che non sono richiesti nel caso utilizzaste l’installer deb, dato che  sono già associati.

Gli utenti Arch Linux possono installarlo via AUR.

Cryptomator è disponibile anche per IOS. La versione Android è ancora in sviluppo.

[fonte]