VideloLAN, il cui nome dovrebbe esservi piuttosto noto, ha rilasciato un nuovo aggiornamento di manutenzione per la serie stabile del suo famosissimo media-player VLC (che ricordiamo essere anche open-source e cross-platform) che raggiunge così il numero di versione 2.2.3.

Con questo aggiornamento vengono introdotti in VLC un totale di quindici bugfix che coprono diverse aree del software ed includono il demuxing, il decoding, l’uscita video, le skin, il port in Qt ed anche dei fix riguardanti Windows ed OS X.

Volendo dare un’occhiata più da vicino è sicuramente degno di nota il fatto che questa nuova versione va a sistemare il problema di regressione con il formato Windows Media Video (WMV), inoltre è stato migliorato il supporto ai tag MKV (Matroska), sistemato un potenziale loop infinito che poteva manifestarsi coi suddetti tag ed anche il possibile stack overflow per gli HTTP Live Streaming (HLS), dei quali dovrebbe essere stata sistemata anche la selezione di qualità. Fra gli altri cambiamenti è giusto segnalare che il decoding hardware adesso funziona con la libreria libvdpau-va-gl e che la libreria libass viene ora utilizzata senza il dialogo di caching.

VLC -1

Facciamo anche presente che svariati crash causati dalla libreria libvpx sono stati sistemati e pare che le linee verdi che apparivano sull’output Direct3D siano definitivamente state eliminate. In ultimo segnaliamo che adesso è possibile massimizzare la finestra principale di VLC in un contesto multi-schermo e che la funzione di ripresa per il port Qt del software funziona nuovamente.

La lista dei cambiamenti è decisamente più folta di quanto vi abbiamo illustrato qui, nel caso in cui foste curiosi di avere maggiori dettagli potete consultare il changelog completo che trovate qui, mentre potete scaricare la nuova versione del programma a questo indirizzo e, nel caso in cui voleste dare un’occhiata al codice, trovate i sorgenti qui.

E voi utilizzate VLC come vostro media player o preferite altri programmi? Aspettavate questa nuova versione? Condividete con noi le vostre idee!

[Fonte]

No more articles