Il sistema operativo Tiny Core Linux, famoso per essere una delle distribuzioni GNU/Linux più piccole ma comunque estensibili, durante lo scorso weekend ha ricevuto il primo aggiornamento per la serie 7.x, diamo quindi il benvenuto a Tiny Core Linux 7.1!

Durante il breve ciclo di sviluppo, iniziato circa all’inizio del mese, questo aggiornamento ha ricevuto due build Release Candidate: la prima ha implementato syslogd -L dopo -R nelle componenti di tc-config ed ha spostato la chiamata di rebuildfstab all’utility mnttool all’interno dello script mountables.sh mentre la seconda ha aggiornato la collezione di utility UNIX BusyBox dalla versione 1.24.1 alla 1.24.2 rendendo disponibili agli utenti i più aggiornati tool per la linea di comando, inoltre ha aumentato la dimensione del buffer BusyBox syslogd da 256 a 512.

Tiny core linux 7-1

In Tiny Core Linux 7.1 sono stati inclusi tutti i cambiamenti menzionati sopra insieme alla possibilità di avere il refresh automatico in mnttool. Per maggiori informazioni riguardo questa nuova versione di Tiny Core Linux potete consultare il sito ufficiale del progetto a questo indirizzo, mentre se siete curiosi di provare questa distro molto particolare potete scaricare l’immagine ISO, disponibile sia a 32 che a 64 bit, qui.

E voi conoscete Tiny Core Linux? Lo avete mai provato? E se sì, come è stata la vostra esperienza? Condividete con noi le vostre impressioni!

[Fonte]

No more articles