Nella giornata del 3 Maggio, ownCloud Inc. ha annunciato la disponibilità generale di diversi aggiornamenti di manutenzione per tutte le branche supportate del suo software open-source per il self-hosting cloud. Stiamo parlando, nello specifico, del rilascio di ownCloud 9.0.2, 8.2.4, 8.1.7, 8.0.12 e 7.0.14, disponibili al download per tutti gli utenti esistenti, ai quali è fortemente consigliato l’aggiornamento alle nuove versioni in quanto vanno a fixare diversi bug riportati ed introducono diverse patch per la sicurezza lower-severity e diversi rinforzamenti.

L’azienda stessa esorta gli utenti ad effettuare l’aggioramento, come possiamo leggere nell’annuncio ufficiale, disponibile in forma integrale qui, queste parole: “E’ raccomandato l’aggiornamento all’ultima versione, comunque vi prego di notare che a Maggio 2016 onwCloud 7.x finirà il suo ciclo di vita, a quel punto il supporto per quella versione verrà discontinuato. Quindi se state usando qualcuna delle versioni di ownCloud 7 questo potrebbe essere il momento ideale per effettuare un upgrade.”

owncloud 9

Novità in ownCloud 9.0.2:

Le note di rilascio di questa nuova versione includono il supporto allo scrolling nel centro annunci, la possibilità di controllare se gli indici sono stati impostati prima utilizzarlo, l’aggiornamento all’ultima versione di AWS (Amazon Web Services) SDK e la possibilità di visualizzare il messaggio corretto quando i link “File Drop” vengono cancellati. Inoltre i link condivisi adesso dovrebbero funzionare molto meglio, specialmente durante gli aggiornamenti, i messaggi di errore riguardanti l’ultima versione di ownCloud sono stati sistemati ed è stato evitato un errore fatale di PHP che sarebbe potuto verificarsi durante l’esecuzione di cron, in ultimo, il software adesso presenterà un messaggio di errore se lo storage locale non è stato configurato correttamente.

Queste sono solo alcune delle novità introdotte con le nuove versioni di ownCloud, per maggiori dettagli vi consigliamo di dare un’occhiata al changelog ufficiale, disponibile a questo indirizzo. Come già detto ad inizio articolo, l’aggiornamento è consigliato a tutti gli utenti, se anche voi lo siete potete scaricare i sorgenti dalla pagina ufficiale di ownCloud.

[Fonte]

No more articles