Qualche tempo fa vi abbiamo parlato (nello specifico qui) di Krita, un software di grafica che possiamo pensare come la risposta per KDE a programmi come GIMP e Photoshop/Illustrator e che negli ultimi tempi è riuscito a ritagliarsi una buona fetta di utenza. Il motivo per cui oggi torniamo a parlare di Krita è dovuto al fatto che gli sviluppatori hanno aperto su Kickstarter la campagna di fundraising per il 2016 chiedendo agli utenti di finalizzare lo sviluppo, attualmente in corso, della versione 3.0.

Nella pagina del progetto, che trovate a questo indirizzo, gli sviluppatori spiegano che con la campagna dell’anno scorso sono riusciti ad introdurre features come l’Instant preview ed il supporto alle animazioni, aggiungendo poi una lista degli obiettivi che intendono raggiungere per quest’anno. Senza scendere troppo nei dettagli dalla descrizione emerge che gli sviluppatori si stanno concentrando sul migliorare i tools per l’editing di testo, giudicati da loro stessi come non ben funzionanti e non alla portata di tutti, e sul miglioramento degli strumenti per lavorare comodamente con la grafica vettoriale.

kirta-1

La lista completa delle features che gli sviluppatori vogliono aggiungere è disponibile sempre nella pagina del progetto linkata prima e, se avete intenzione di dare un contributo, vi consiglio di leggerla attentamente perché in seguito alla donazione, oltre a ricevere i premi che vi vengono spiegati sempre nella stessa pagina, vi saranno dati dei punti da poter distribuire sulle caratteristiche che vorreste vedere implementate per prime ed a seconda di ciò che verrà votato di più gli sviluppatori daranno precedenza ad una o all’altra feature.

Insomma il team di Krita sta cercando di fare le cose piuttosto in grande e, parere personale, si meritano di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati perché stanno portando agli artisti/illustratori un programma davvero ben fatto (non sono un esperto e neanche un appassionato di grafica ma ho avuto modo di fare qualcosina con Krita e mi sono trovato veramente benissimo).

E voi che ne pensate di questo software e della sua campagna Kickstarter? Darete un contributo? Fateci sapere le vostre impressioni con un commento!

No more articles