Subito dopo l’annuncio della patch 1.1.1 di Tomb Raider 2013 per i giocatori Linux, Feral Interactive è lieta di annunciare ufficialmente F1 2015 per le piattaforme SteamOS e Steam on Linux.F1-2015-1

Rilasciato a Luglio del 2015, F1 2015 è un racing game sviluppato da Codemasters basato, come suggerito dal nome, sulla stagione 2015 di Formula Uno. Offre un’esperienza di gioco esaltante grazie al nuovo motore grafico, che permette al giocatore di vivere una gara pressoché identica a quelle viste in televisione. Sono presenti oltre 20 piste dove poter realizzare  nuovi record e, grazie alle interazioni vocali, il gioco acquista maggior realismo.
Inoltre, per la gioia dei “consolefili”, il gamepad è supportato.Feral-1“Sperimenta tutte le emozioni del motorsport più glamour, eccitante e prestigioso del mondo,” scrive Feral Interactive. “F1 2015 per Linux ti pone al centro dell’azione con un stupefacente motore grafico che ricreare l’incredibile velocità e l’alta reattività delle macchine da gara di FORMULA UNO”

Per poter giocare a F1 2015 su Linux, avete bisogno di SteamOS 2.0 o superiori, oppure vi occorre la versione 16.04 di Ubuntu (Xenial Xerus). E’ necessario inoltre possedere sulla propria macchina un processore Intel i3 o un processore AMD FX-6300, anche se Feral Interactive raccomanda un Intel i7 4770 o superiori.

Per quanto riguarda la RAM, il minimo raccomandato è di 4GB. Sul disco sono invece necessari 15GB di spazio libero.

Per funzionare, F1 2015 necessità di almeno una scheda grafica Nvidia GeForce 640 (o superiore) con i relativi driver installati. Se si è invece alla ricerca dell’esperienza di gioco perfetta, Feral Interactive raccomanda una Nvidia GeForce 970 o superiore.F1-2015-2
Il gioco è già disponibile su Steam ad un prezzo di 49,99 euro, lo trovate a questo link.
Da questa piattaforma vengono inoltre offerti: Steam Controller, Volante, Steam Achievements, Steam Cloud, Steam Leaderboards e le Steam Trading Cards.

Quali videogiochi vorreste venissero ottimizzati e portati su sistemi Linux?

[fonte]

No more articles