Black Lab Cloudbook – alternativa ai Chromebook?

5
75
Black Lab Cloudbook

Black Lab Software ha annunciato la disponibilità del sistema operativo Black Lab NetOS e il portatile ultraleggero Black Lab Cloudbook.

Black Lab NetOS

Black Lab NetOS è un nuovo sistema operativo basato sul kernel Linux e derivato da Ubuntu che presta particolare attenzione al cloud e al web. Secondo gli sviluppatori, si tratta di una perfetta alternativa a ChromeOS. Proprio per questo motivo, insieme al sistema operativo è stato lanciato il Black Lab Cloudbook, un portatile ultrasottile pensato per fare concorrenza ai Chromebook.

A differenza della distribuzione principale di Black Lab Software, Black Lab Linux, NetOS è in grado di svolgere le funzionalità di base esclusivamente con applicazioni cloud e web, proprio come ChromeOS; tuttavia, al contrario di quest’ultimo sono disponibili anche tutti i normali repository di Ubuntu, rendendo il sistema più flessibile e funzionale. Inoltre, il sistema non si affida al cloud storage a meno che non venga specificato, cosa che ha vantaggi e svantaggi. Black Lab NetOS si può scaricare gratuitamente da qui e installare sulla maggior parte dei sistemi basati su processori con architettura x86_64.

Black Lab NetOS offre un desktop Xfce 4.12 e ha preinstallare varie applicazioni tra cui VLC Media Player, Google Chrome e molte Web App come Twitter, Facebook e altre. In più, gli utenti avranno accesso a tutti i servizi Google, tra cui Google Drive, Gmail e Google Docs.

Specifiche tecniche del Black Lab Cloudbook

Ciò che rende ancora più interessante questa distribuzione è appunto l’annuncio e la messa in vendita fin da subito di hardware con essa preinstallata, il Black Lab Cloudbook. Parto col dire che si tratta di una macchina Acer ottimizzata e adattata per funzionare al meglio con NetOS, ma che altrimenti potrebbe benissimo passare per un Chromebook.

Black Lab Cloudbook

Un portatile leggero, sottile e con hardware di poche pretese: come CPU troviamo un Intel Celeron N3050 a 1.6GHz accompagnato da 2GB di RAM e un SSD da 32GB. Lo schermo è da 11.6 pollici con risoluzione “HD” (il sito ufficiale non specifica oltre, ma generalmente con HD si intende 1280×720 o 1366×768). Il portatile è disponibile in nero a $250 dal sito ufficiale (circa €220, ma le spese di spedizione in Italia potrebbero fare una notevole differenza), oppure a $270 (€236) in blu “elettrico”.

[Fonte]