Ieri, 25 Aprile 2016, il team di Ubuntu MATE ha annunciato la disponibilità al download di Ubuntu MATE 16.04 LTS (Xenial Xerus) per Raspberry Pi 2 e Raspberry Pi 3. Questa versione del sistema operativo è stata in sviluppo per diversi mesi, dalla beta 2, rilasciata i primi di Aprile, sono stati fassi passi da gigante e gli sviluppatori hanno implementato molte migliorie.

E’ stato introdotto OpenMAX IL (OpenMAX è un set di interfacce di programmazione multipiattaforma che fornisce astrazioni per funzioni, in particolare usate per l’audio, il video e le immagini) a VLC media player, cio’ permette di utilizzare l’accelerazione hardware previa spunta dell’opportuna opzione in Tools -> Preferences -> Video. L’accelerazione hardware è stata implementata anche per la suite ffmpeg. Inoltre si ha ora il completo supporto per le tecnologie Wi-Fi e Bluetooth sul Raspberry Pi3.

ubuntu_mate_ 16.04

-“Abbiamo fatto del nostro meglio per ottimizzare il sistema, ad esempio è ora possibile usare senza troppi patemi applicazioni come LibreOffice e Firefox“- questo è un estratto dell’annuncio comparso ieri sul sito del progetto.

E’ necessaria una microSDHC di almeno 8 GB, lo spazio inutilizzato puo’ essere riallocato usando l’applicazione Ubuntu MATE Welcome, è inoltre consigliata una microSDHC di classe 10 per evitare colli di bottiglia.

Se volete provarlo sul vostro Raspberry Pi 3 o Pi 2 (model B) potete scaricare Ubuntu Mate 16.04 da qui, al medesimo link trovate anche il changelog.

[Fonte]

No more articles