Avete installato Ubuntu 16.04 sul vostro pc e avete problemi a installare software di terzi (third-party .debs)? Non siete i soli.

Un elevato numero di utenti sta invadendo i forum chiedendo lumi circa questo problema che sta affliggendo Xenial Xerus. Il bug impedisce l’installazione di software come Steam, Google Chrome, o Nylas N1, usando i file .deb.

ubuntu software center

Posso confermarvi che il problema è attualmente presente su Ubuntu 16.04 LTS con GNOME 3.20.1.

Il doppio click sul file .deb apre la Software app ma cliccando su ‘installa’ non accade nulla.

Il bug è riconosciuto ufficialmente – “…only seems to happen with third-party packages; installing a random deb from packages.ubuntu.com/xenial worked.”- cliccando qui potete trovare maggiori informazioni.

E’ abbastanza sconcertante che questo problema si stia verificando con una versione LTS (fosse una beta capirei…) e non si capisce come questo bug abbia superato la fase di testing. La buona notizia è che una patch risolutiva sta arrivando, dovrebbe essere a disposizione nei prossimi giorni.

Workaround momentaneo – come installare third party software

Intanto che aspettiamo la patch da parte di Canonical pare ci sia un modo per risolvere il problema, e consiste nell’uso del terminale. Supponiamo che abbiate già scaricato il file da installare e che sia posizionato nella cartella Downloads. Aprite una nuova finestra e usate il comando dpkg come segue:

  • cd /Downloads (con questo comando vi spostate nella cartella dove avete messo il file d’installazione)
  • sudo dpkg -i nomeapp.deb
  • sudo apt-get -f install

Un altro metodo valido è utlizzare la gui app GDebi.

Vi aggiorneremo non appena Canonical rilascerà una patch risolutiva.

[Fonte]

  • abilitando gli aggiornamenti proposti e riavviando il pc ho risolto

    • Comincio a pensare di non seguire i rilasci LTS ma rimanere alla LTS precedente…

      • Omat

        Sempre più convinto della scelta UBUNTU MATE. Una scheggia, compiz abilitato è una bellezza .

        • -.-

          Ti svelo un segreto: Unity gira su Compiz 🙂

          • Simone

            No, no, nooooooooo!
            Omioddiooooo! Non lo volevo sapere! Noooooooooooooooooo
            😀

          • Maudit

            e quindi…

        • Aster

          Sono tornato anche io da poco su mate ma uso compton per eliminare il tethering

          • Omar

            Pensa che arrivo da una kubuntu 14.04lts ma KDE 5 non mi convince ancora….. Ho iniziato con gnome 2 ed ubuntu 7.04 ed ora ho voluto risperimentare ‘gnome2’. Unity non la digerisco. Prima ho provato sul notebook debian+mate , soddisfatto ho provato Ubuntu 16.04 mate sul fisso. Promossa a pieni voti! Con compiz niente artefatti o tearing, tutto estremamente veloce e fluido.

          • Aster

            sara il mio portatile allora anche se ho una intel vuol dire che non la digerisce compiz:)anche io ho iniziato con ubuntu 7 ma subito dopo passato a xubuntu,poi una parentesi con favoloso ubuntu 10.4 poi sempre xfce qualche passaggio lxde

      • aggiorna quando esce la 16.04.1, credo che a quel punto sia tutto molto più stabile.
        non mi intendo molto di ubuntu, ma ho letto che l’aggiornamento da ubuntu 14.04 a ubutnu 16.04 viene notificato proprio quando esce la 16.04.1

  • Simone Picciau

    Mi pare molto grave, pur considerando che si tratta di una versione di Ubuntu appena rilasciata. Lo trovo inaccettabile.

    • canonical dovrebbe fare come redhat con fedora, se c’è un bug critico, la distro non viene rilasciata ma viene posticipata fino a che il bug non è risolto.
      oltre a questo bug ho notato anche un bug quando faccio il logout, a volte non riesce a mostrare il login manager e rimane bloccato sulla tty mostrando le varie scritte dei servizi avviati in fase di boot, e da li non posso fare niente se non spegnere forzatamente il pc

      • Elmo Therto

        Sono completamente d’accordo.
        Peccato che Fedora venga sempre canzonata per questo.
        Quando annunciano il posticipo la maggiorparte degli utenti comincia a lamentarsi.

        Assurdo

      • Simone Picciau

        Dici bene, a volte leggo articoli in cui sembra che i ritardi di Fedora siano un difetto della distro, ma in realtà hanno il loro perché. D’altronde Fedora aggiorna tutti i pacchetti , compreso kernel e tranne il Desktop Environment, all’ultima versione, quindi se si continua a usare la penultima versione del sistema si avrà comunque il software aggiornatissimo.

        • Aury88

          i ritardi di ubuntu di solito vengono presi dalla community linux come un insulto che canonical fa agli utenti o come la prova definitiva di un azienda composta da svogliati/incapaci (stipendiati) ecc ecc. il motivo per cui ci sono le date fisse di rilascio ha motivazioni comunque pratiche lato enterprise in quanto, così facendo, si possono organizzare i fermi/cambi-macchina, la gestione del reparto IT, ecc ecc

    • tomberry

      Proprio perchè è stata appena rilasciata non ci si dovrebbe sorprendere più di tanto per eventuali problemi..

      • Simone Picciau

        Beh ma qui parliamo di una parte fondamentale del sistema, oltre al fatto che trattandosi di una LTS la cura riposta in fase di sviluppo dovrebbe essere maggiore del solito. L’importante comunque è che lo risolvano tempestivamente.

        • tomberry

          Capisco il tuo disappunto, ma dobbiamo tener conto che una distro appena rilasciata può presentare qualche falla (anche una LTS è soggetta a problemini) anche perchè Canonical rispetta delle scadenze di una roadmap, non la rilascia “quando pronta” (come elementary per fare un esempio).. Il nuovo gestore presenta qualche inconveniente (l’ho provato anche io su vm), probabilmente gli sviluppatori non ci hanno fatto caso proprio perchè testavano i pacchetti nei repo e non deb esterni..

          • gabriele tesio

            bisogna poi anche vedere se il bug è stato segnalato su launchpad, perchè se noti un problema e non lo segnali è più difficile che venga aggiustato tempestivamente

    • alex

      Mai aver fretta di installare Ubuntu! meglio aspettare almeno un mesetto ed attendere il vero rilascio…

      • Fabio

        Parole sante Alex!

  • Rick Pazuzu

    qualcuno ha provato con synaptic o gdebi?

    • non hanno questo problema, per lo meno gdebi, il problema è solo di gnome-software (risolto abilitando gli aggiornamenti proposti)

  • Gdebi funziona…

  • voit

    Ma come é possibile che nessuno in Canonica se ne sia accorto, (il bug é presente già dalle versioni beta, posso confermarlo) ma loro usano Ubuntu o cosa?

    • Teo

      no, usano Win 10, alias Winbuntu

    • Aury88

      basta che nessuno abbia fatto il bug-report…il bug-report che ho visto io aveva la data di rilascio della 16.04.

  • Anonimo

    Cambiare distribuzione può essere un modo per ridurre / eliminare lo stress da Ubuntu (che funziona perfettamente solo da live), ma che una volta installata su hdd ed aggiornata, al riavvio del pc tutto comincia a piantarsi o peggio a non funzionare. 🙂
    Ottimo Lavoro Canonical & Co.

    • Marco Missere

      Io non ho alcuno stress da Ubuntu.

      • prokopios

        Allora usi Debian!
        🙂

        • Marco Missere

          No, uso Kubuntu 16.04.

        • ange98

          Non credo sia masochista 😛

        • Aster

          Se si potrse usare wine e hdmi sarebbe perfetto:)

    • -.-

      Succede a tutte le distro, non temere 🙂

    • Simone

      Intanto mi sento di dire che senza Canonical ed Ubuntu il mondo linux sarebbe molto ma molto più povero.
      Comunque la pensiate, questo è un dato di fatto.

    • pj

      pensa te, io potrei dire l’esatto contrario di quanto da te affermato, e dire che lo stress è stato sforzarmi di cambiare distro… mageia, opensuse, fedora, rosa, sabayon, manjaro, salix… tutte provate per parecchio tempo, ma alla fine solo (x)ubuntu è rimasta sempre installata senza stress particolari, non la trovo più instabile di altre, e nemmeno rispetto a debian stabile mi sentirei di cambiarla, perché ritengo che avere la possibilità di utilizzare ppa stable di alcune applicazioni sia un vantaggio non da poco senza mandare a “signorine di facili costumi” il tutto. tralaltro ho fatto l’avanzamento di versione dalla 15.10 sin da quando è uscita la beta, e non ho avuto un solo problema…quindi si può benissimo evitare di fare della propia esperienza una regola.

  • tomberry

    Spero che chi usa la 14.04 si sia accorto che l’avanzamento alla 16.04 non è stato ancora reso disponibile, ma lo sarà dal rilascio della point release 16.04.1, per ovvi motivi (come lo è stato per la 12.04 con la 14.04.1 e precedenti) ^^

    La nuova LTS è stata rilasciata 8 giorni fa, ed è nè più nè meno alla pari delle release semestrali attualmente, anche Trusty appena rilasciata aveva problemi (per non parlare delle spin)..

    • Nicholas Terzi

      Si però intanto, sul sito di ubuntu la 16.04 è data come l’unica LTS, per trovare un iso della 14.04 devi scavare nel mirror, tu pensa un nuovo user che si trova a dover scegliere la lts segnalata sul sito come ci rimarrà male! Cioè sta 16.04 è buggataissima, ha dei bug incredibili…. sono sconertato.

      • prokopios

        Per le vecchie versioni ci sono i torrent di Ubuntu Torrent Tracker:
        http : / / torrent . ubuntu . com : 6969 /

      • tomberry

        Vero, sul sito ufficiale parte direttamente con la 16.04, su quello italiano bisogna selezionare dal menu a tendina dove predefinitamente è selezionata la 16.04…

    • prokopios

      Quoto. Meglio installare/aggiornare quando esce la 16.04.1.

      • lucapas

        Neanche, ancora meglio sarebbe attendere la 16.04.2.

        • bypasser

          meglio usare Elementary ( che ha rilasciato la nuova versione basata su 14.04 qualche mese fa) .

          • Marco Missere

            elementaryOS 0.3 è un colabrodo in quanto a stabilità e affidabilità.

        • tomberry

          Diciamo che è a scelta, dalle impostazioni si può mettere “Mai” al posto
          di “Nuove release LTS” e si avanza quando si vuole comunque, senza però
          avere la notifica della nuova release;)

  • -.-

    Ho incontrato anche un altro problema (forse solo temporaneo): nonostante io abbia attivato tutte le repository, da gnome software non riesco a installare software di terze parti come ad esempio skype. Se invece cerco skype in synaptic, lo trova subito. Qualcuno ha avuto la stessa esperienza?

    • Aury88

      non è un altro problema…è proprio il problema di cui parla l’articolo :-/

  • Simone

    Soluzione:
    http : // www. webupd8 .org/2016/04/gnome-software-update-that-fixes. html#more

  • Aster

    su ubuntu mate tutto ok

    • Geppo Il Folle

      prova a collegare la tv via hdmi e te ne accorgi…non si sente una ceppa!

      • Aster

        Quello succede sempre io lo faccio in manuale scegliendo uscita,prova invece collegare hdmi con xfce non riconosce neance uscita video:)pero queato sono pasato al mate con portatile che collego la tv

        • Geppo Il Folle

          con ubuntu normale non devi fare nulla in manuale. comunque lo so.

          • Aster

            Dici?non lo uso dal 10.4 uso sempre xfce o lxde su xubuntu debian arch facevo sempre in manuale

          • Geppo Il Folle

            oddio, a dir la verità, avevo installato la mate 16.04 e dovevo fare manuale. in precedenza avevo la 14.04 lts e vedeva tutto in automatico, bastava scegliere l’uscita audio se interna o HDMI. sulla 16.04 lts a dirti la verità non ho controllato, ma non credo sia cambiato qualcosa, se no davvero è darsi la zappa sui piedi…già il multifunzione non mi funziona più, adesso pure questa. Adesso sono passato in Windows…domani o più tardi controllerò!

          • Aster

            Si su mate e cosi devi scegliere uscita,io ho fatto oposto appena ieri cambiato hdd di windows e messo quello di mate al poato di arch

          • Roberto Giuffrè

            Ho messo Ubuntu 16.04 sul mio Acer Traverlmate B115, ogni tanto lo collego ad un TV Samsung da 55″ con HDMI, basta premere sul pulsante del volume poi impostazioni audio e scegliere l’uscita audio HDMI.
            Funziona bene, anche se sul mio TMB115-M ogni tanto si freezava ma per quello c’è un workaround da inserire in Grub.

          • Aster

            esatto,hai la versione free dos?

          • Roberto Giuffrè

            Sì.

      • Aster

        Lo stesso discorso lo sto faccendo sul articolo di debian di qualche giorno fa:)

  • Danilo

    Io ho riscontrato anche un’altro bug, apt gestisce le dipendenze a casaccio o i pacchetti sono stati mal creato. Installando dal repo ufficiali phpmyadmin mi ha saltato una serie di dipendenze php e ho dovuto sbattermi a mano a risolvere il problema.

    Detto sinceramente ubuntu ad ogni rilascio ha sempre gli stessi bug, questo dell’articolo, non è la prima volta che si verifica, anzicon la 14 e con quasi tutte quelle prima c’è sempre stata questa rogna nei primi giorni.

  • Gabriele

    Io non ho avuto nessun problema né con Chrome o altro…l’unico problema l’ho con avidemux scaricandolo da getdeb dove è impossibile trovare il pacchetto…

  • simone

    io si ho problemi con la mia stampante epson xp-700 , non riesco a installarla , si installano drive generici ma non funziona.
    Spero risolvino in fretta , sto testando ubuntu 16.04 nel mio portatile prima di installarlo nel pc di lavoro , se non funziona correttamente mi uccidono.
    Meglio che aspetti che risolvino un po di problemi.

  • fabrrizio

    ok il problema c’è .
    ho notato una vastità di problemi compreso questo
    sia in ubuntu gnome e ubuntu normale
    basta usare il terminale
    sudo dpkg -i “nome pacchetto”
    o
    sudo apt-get install “nome”

    • gabriele tesio

      su ubuntu 16.04 è più consigliato usare apt al posto di apt-get

      • tomberry

        Cosa cambia? Sono anni che Mint usa l’alias apt al posto di apt-get, ma in termini pratici non cambia assolutamente nulla, funzionano entrambi..

        • gabriele tesio

          Non so scendere nei dettagli perchè anch’io non so, non mi sono informato e quando ho chiesto su questo sito non mi hanno dato risposte proprio precise, in breve quello che so è che dovrebbe essere un unione tra apt-get e apt-cache, con qualche miglioria che dovrebbero renderlo più veloce (Non ho dati al riguardo nè potrei darti una spiegazione del perchè dovrebbe essere più veloce).

          • Maddo

            APT è diciamo più user-friendly in sintassi e output(che è comunque soggetto a variazioni) e con piccole differenze di configurazione, e.g:

            The apt command is meant to be pleasant for end users and does not need to be backward compatible like apt-get(8). Therefore some options are different:

            · The option DPkgPM::Progress-Fancy is enabled.

            · The option APT::Color is enabled.

            · A new list command is available similar to dpkg –list.

            · The option upgrade has –with-new-pkgs enabled by default.

            Nulla di che comunque.

  • Geppo Il Folle

    Problema installazione multifunzione Panasonic KX-MB1900!!! Il driver presente sul sito Panasonic giapponese si ferma a Ubuntu 15 e con la 16 non va. Da notare che lo stesso multifunzione non andava nemmeno con l’aggiornamento a Windows 10.1….:)

    • gabriele tesio

      Hai provato ad installarlo con i domandi da terminale scritti nell’articolo?

      • Geppo Il Folle

        il file di installazione è un tar.gz, una volta decompresso si installa con .install

        • gabriele tesio

          Se non l’hai già fatto scrivi una domanda su ubuntu chiedi, includendo eventuali output che ti dà durante l’installazione, lì possono darti possibilmente un aiuto migliore.

          • Geppo Il Folle

            la stampante si installa regolarmente, il problema è che non stampa…risulta inattiva. Nessun problema invece con la 14.04. Sul sito Panasonic l’ultimo driver disponibile è per Ubuntu 15 (che è appunto quello che ho installato), credo debbano risolvere da là. Ma pure questi di Canonical è mai possibile che non integrino un driver per un multifunzione vecchio oramai di 4 anni?

  • Aster

    Non capiaco fanno un nuovo software center senza la barra della ricerca mah!!!

    • gabriele tesio

      in che senso senza la barra di ricerca? A giudicare dallo screenshot e dal mio software center, la barra di ricerca è una delle cose più in alto…

      • Aster

        Che versione hai?su ubuntu mate software botique non ce,bisogna riscaricare ubuntu software center o altre alternative

        • gabriele tesio

          Uso ubuntu “standard” (Unity 7) quindi il software center che mantiene Canonical (anche se uso principalmente il terminale), boutique è quello che offre mate, non so se viene mantenuto da loro o quant’altro però non c’entra Canonical se ha la barra di ricerca o meno,

      • Aster

        non riesco a caricare lo screenshot con disqus
        http : / /imgur. com/ liYgCaw

  • heisenberg

    Installate gdebi come ho fatto io xd

  • Roberto Giuffrè

    Python3 e l’abbandono di Python2 hanno creato altri problemi. Soprattutto l’impossibilità di installare una libreria la python-support causa dipendenze non risolvibili.
    Per esempio sto facendo un web server e non riuscivo ad installare il web manager Ajenti. Ho dovuto fare vari tweak manualmente per farlo girare.

  • Aury88

    strano che non se ne siano accorti prima del rilascio (il bug report è solo dello stesso giorno del rilascio di ubuntu 16.04)…assurdo!
    per carità, in una LTS di solito si punta al software ben rodato quindi generalmente all’installazione da repository, ma c’è software disponibile solo come .deb quindi mi sembra assurdo non abbiano fatto un test al riguardo.
    non ho capito poi se è un problema di ubuntu in se o del software center Gnome utilizzato in ubuntu.
    vedremo se gli sviluppatori rilasceranno una dichiarazione in merito.

  • rico

    Non è un caso che Linux Mint abbia GDebi come installatore predefinito, anche se ha un suo software center.
    Certo, su Ubuntu adesso è anche comodo da terminale il comando apt:
    sudo apt install applicazione.deb
    Senza nemmeno bisogno di cambiare directory o separare i comandi dpkg e apt-get.

    • Aster

      anche ubuntu mate ce la di default

  • Claudio Fazio

    Ho acquistato un Dell 15 serie 5000 (210 €) con Ubuntu 14 per mia madre.
    Mi consigliate di aggiornarlo immediatamente o aspettare?

    • gabriele tesio

      aspetta la 16.04.1

      • Claudio Fazio

        Quando dovrebbe uscire?

        • gabriele tesio

          mi pare ottobre (6 mesi)

          • Marco Missere

            Se non sbaglio in estate.

          • Claudio Fazio

            Al momento rimango con la 14.04, è affidabile e non vorrei che insorgano casini perchè vivo all’estero e dare supporto a mia madre, anche tramite remoto, è sempre un’impresa.

          • Marco Missere

            È giusto così 😀

          • gabriele tesio

            Giusta scelta.

        • gabriele tesio

          O se non ti va di aspettare così tanto, aspetta ancora un paio di settimane, così che risolvano i bug più grossi, mi pare abbiano rilasciato poche ore fa già un update per il software center, che tra l’altro ora permette di installare anche alcuni snap senza ricorrere al terminale.

        • Marco Missere

          In estate.

    • Aster

      io con ubuntu mate ho ritrovate pure autonomia che avevo con windows qundi dipende,per me puoi tentare gia da ora

    • Aster

      un serie 5000 a quel prezzo pero,pensavo era la serie 3000

    • Andrea

      Dove l’hai trovato a 210€ il DELL 5000?

      • Claudio Fazio

        Dell Germania. Lo stesso modello, da Dell Italia, costa 100 € in più.
        15 pollici con Ubuntu 14.04, batteria con 5 ore di autonomia, molto sottile causa l’assenza di lettore di supporti ottici, 3 porte usb ( di cui una USB 3), ottima finitura e struttura.
        Per le esigenze di mia madre è perfetto.

        PS. Non l’ho specificato ma vivo in Germania.

  • SalvaJu29ro

    Difficilmente aggiornerò i pc dei miei parenti a questa versione, almeno per il momento.

  • rico

    Dopo aver provato i 16.04 di Ubuntu, Xubuntu e Ubuntu MATE, quest ultimo sembra il più stabile e meno problematico. Ha già GDebi come installatore grafico, un sofware center (boutique) con programmi già adatti, un Mate Tweak che permette ogni sorta di configurazione, anche del pannello.

  • simone

    Qualcuno mi sa dire se hanno risolto? io continuo ad avere gli stessi problemi.

  • Pingback: Ubuntu 16.04: rilasciato aggiornamento del kernel. - Lffl.org()

  • Giovanni Lacagnina

    A me non permette di scaricare i driver proprietari della scheda video AMD qualcuno potrebbe aiutarmi?

  • Maurizio

    Anche io Uso una Scheda AMD , pero’ nel mio caso vorrei usare le Cuffie per Ascoltare la mia Musica con Ubuntu 16.04
    Ma Funzionano solo le casse e non le Cuffie , perche’ , e come posso Oviare a tutto cio’ Ciao da A.Maurizio

No more articles