Le e-mail, in breve tempo, sono diventate uno dei mezzi di comunicazione più diffusi nel mondo, grazie alla loro rapidità e all’eliminazione dei problemi derivanti dalla distanza tra le persone; per questo motivo, l’utilizzo della posta elettronica è entrato saldamente nelle abitudini di molti.
Gli applicativi in grado di gestire le nostre e-mail sono molti e tra questi sicuramente uno dei più apprezzati e diffusi è Thunderbird, realizzato da Mozilla, molto semplice da utilizzare e completo di ogni caratteristica necessaria per un pieno utilizzo delle potenzialità della posta elettronica. Questa applicazione è disponibile per diverse piattaforme di lavoro, ed è largamente diffusa, soprattutto in ambienti Windows e Linux, ma anche la versione per Mac non è da meno.

Nella giornata di ieri, 13 Aprile, è stato rilasciato Thunderbird 45.0 per tutte le piattaforme (Windows, Mac e Linux).

Il ciclo di sviluppo è stato di alcuni mesi; indiscrezioni successive al rilascio della beta, putroppo non confermate, affermavano che ci sarebbe stata l’integrazione nella release finale delle librerie GTK3  per gli utenti Linux, cosa che non si è avverata (analogamente a quanto accaduto con il fratello maggiore Firefox 45.0). Probabilmente il supporto verrà introdotto nella prossima major release, la 47.0.

gtk-logo-thunderbird 45.0

In questa nuova versione è stato risolto un bug che impediva l’upload di File provenienti da Box.com, ed un problema che impediva di allegare con il drag&drop un numero elevato di file.

Le feature introdotte sono diverse, ve ne cito alcune tra le più interessanti: Mail.ru ora supporta l’autenticazione OAUth, è ora possibile copiare dall’header di un e-mail il nome e l’indirizzo del mittente ed è stato migliorato il supporto XMPP.

Ci sono 13 grosse modifiche tra bugfix e nuove feature, potete consultarle tutte a questo indirizzo. Thunderbird 45.0 può invece essere scaricato da qui.

[Fonte]

No more articles