Snapcraft 2.5 con funzione di snap del kernel

12
24

Snapcraft si aggiorna a una nuova versione e aggiunge un plugin per creare “snap” persino del kernel.

snapcraft-2.25-1

Snapcraft è un programma sviluppato da Canonical appositamente per Snappy Ubuntu Core, la versione di Ubuntu per server e cloud, di cui è parte integrante. Si tratta di un packaging tool che produce pacchetti di tipo .snap (chiamati appunto snap) compatibili con lo Snappy Store.

Uno snap contiene anche tutte le sue dipendenze e per certi versi è superiore ai classici .deb e .rpm. I vantaggi sono principalmente la certezza che non ci saranno incompatibilità create da versioni di pacchetti e dipendenze discordanti oltre alla possibilità di ottenere una versione precedente di uno snap senza preoccuparsi di dover regredire anche le sue dipendenze. Gli snap vengono poi resi disponibili su un apposito repository a cui accede lo Snappy Store.

Snapcraft permette di creare questi pacchetti direttamente da codice sorgente, con l’aiuto di un file di configurazione apposito che dice al programma cosa deve fare parte dello snap. L’intero procedimento è descritto qui.

La vera novità di questa versione consiste nella possibilità di creare snap del kernel. Questa funzione è ancora sperimentale ma permette di pacchettizzare l’intero kernel con configurazioni e patch di propria scelta; chiunque abbia compilato un kernel si renderà conto di quanto possa essere comodo.

L’aggiornamento è disponibile da ieri mattina sui repository di Ubuntu 16.04 beta. Per installarlo da zero è sufficiente invocare apt-get:

sudo apt update && sudo apt install snapcraft

[Fonte]