Rilasciato Manjaro 16.06-pre1, vediamo le novità!

8
127
manjaro-logo
Manjaro è una distribuzione Linux che sta riscontrando un notevole successo in tutto il mondo.
Facciamo un rapido riassunto della storia di questa distro: l’idea alla base del progetto Manjaro fu quella di prendere le qualità di Arch Linux e includere un installer grafico, software center e utili tool post-configurazione per completare l’installazione della lingua e driver oltre ad offrire all’utente la possibilità di avere a disposizione i più diffusi ambienti desktop.
manjaro
Proprio in questi giorni gli sviluppatori hanno messo in rete una pre-release della versione in dirittura d’arrivo: la 16.06. La versione di test 16.06-pre1 include Xfce 4.12 e KDE Plasma 5.5 (di quest’ultimo vi ho recentemente parlato qui) ed è incluso anche il kernel 4.4 LTS.
Installare Manjaro Linux è un gioco da ragazzi, la distribuzione offre un ottimo supporto per UEFI Secure Boot consentendoci quindi di poter installare il sistema operativo anche in dual boot con Microsoft Windows 10.
Al primo avvio ci troviamo un sistema operativo già funzionante con molte applicazioni installate. Numerose sono le novità che possiamo anticiparvi: è stata migliorata l’interfaccia grafica generale e l’integrazione con Plasma.
Interessante è l’introduzione di una piccola GUI che semplifica la procedura di installazione e disinstallazione dei vari kernel.
Per chi non lo sapesse il numero di kernel disponibili per Manjaro è davvero ragguardevole, è forse la distro che mette a disposizione il maggior numero di kernel i quali tirano fuori il meglio dal vostro pc, nuovo o vecchio che sia.

Miniguida: se la versione del kernel installata non fosse immediatamente rintracciabile è sufficiente aprire il terminale e inserire il seguente comando:

mhwd-kernel -li

Maggiori informazioni circa questa nuova release potete trovarle cliccando qui mentre Manjaro puo’ essere scaricato da qui.

[Fonte]