PyPy è un’alternativa all’interprete Python (in particolare della versione 2.7, ma esiste anche per Python 3.2) e al compilatore JIT che ha raggiunto con l’ultimo aggiornamento la versione 5.0. Il nuovo upgrade promette miglioramenti significativi sul fronte delle prestazioni e della gestione della memoria.

pypy-1Quest’ultimo update si dimostra essere più veloce e snello grazie all’upgrade delle sue C API. Fra le novità troviamo anche il supporto al profiling con vmprof su più piattaforme, CFFI 1.5.2 per integrare PyPy in un programma C.

In termini di migliorie alle performance di PyPy 5.0, “gli effetti esatti dipendono largamente dal programma che si sta facendo girare e possono andare dall’essere insignificanti a piuttosto importanti, migliorando la velocità fino al 30% e riducendo il consumo di memoria di circa il 30%” secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori.

Altri dettagli su tutti i cambiamenti come ad esempio bugfix e modifiche interne sono disponibili sul Blog di PyPy

E voi cosa ne pensate? Utilizzate già questo interprete alternativo? Fatecelo sapere con un commento!

[Fonte]

No more articles