Mailnag Email Notifier è un notificatore di email desktop-indipendente per Linux che supporta sia i server POP3 che quelli IMAP, ed è capace di compiere diverse azioni all’arrivo di un’email, fra cui, ad esempio, mostrare una notifica visuale o sonora, eseguire uno script definito dall’utente e molto altro.

Se utilizzato sotto Unity o GNOME Shell possiede anche due estensioni che permettono un’ulteriore integrazione con il desktop. Con l’ultimo aggiornamento questo programma ha raggiunto la versione 1.2 e porta con se alcune novità interessanti, vediamole insieme:

  • Aggiunto il supporto per le impostazioni delle notifiche nello GNOME-Control-Center;
  • Migliorata la finestra di dialogo che ora presenta un nuovo selettore di cartelle IMAP;
  • Aggiunta una nuova modalità di notifica “Short Summary” al plugin libnotify (impostata di default e raccomandata per GNOME 3);
  • Nel plugin userscript adesso i nomi degli account vengono passati allo script specificato dall’utente;
  • Gli account non-SSL adesso utilizzano STARTTLS se disponibile;
  • Mailnag adesso registra in un log un warning se viene scoperta una connessione non criptata;
  • I nomi degli account adesso vengono esportati tramite le DBUS-API;
  • Adesso si può ridimensionare la finestra di configurazione;
  • Traduzioni aggiornate;
  • Fix e miglioramenti di varia natura;

mailnag-1

Insieme a Mailnag 1.2 è stata aggiornata anche l’estensione per la GNOME Shell (nello specifico alla versione 3.18), che include le seguenti aggiunte:

  • Opzione per raggruppare le mail per account;
  • Opzione per mostrare sempre l’icona dell’indicatore;
  • Opzione per mostrare le date;
  • Opzione per mostrare/nascondere i botton del menu;
  • Rinnovato il layout del menu popup (ispirato alle notifiche del calendario della GNOME-Shell);
  • Ora viene utilizzata una larghezza fissa per il menu popup;
  • Molti bugfix;

mailnag-2

Insieme a tutte queste novità c’è anche un nuovo plugin per l’integrazione con il desktop per Cinnamon (sviluppato da Hasan Yavuz ÖZDERYA):

mailnag-3

Nota per gli utenti Gmail: è importante menzionare il fatto che nei desktop diversi da GNOME 3, in cui bisogna aggiungere l’account Gmail direttamente in Mailnag, l’applicazione potrebbe non funzionare appena installata perché Google potrebbe bloccarla a causa del non-raggiungimento degli standard di sicurezza moderni.

Un modo per aggirare il problema potrebbe essere quello di abilitare una verifica in due passi ed aggiungere una password a Mailnag come descritto qui.

Un’altra soluzione consiste nel visitare questa pagina e attivare l’opzione “Accesso per app meno sicure”. Ovviamente questa non è la soluzione migliore, quindi applicatela a vostro rischio e pericolo! Maggiori informazioni riguardo questa opzione sono disponibili qui.

Mailnag ha anche un’opzione per salvare le password in GNOME Keyring (dovrebbe funzionare di default ma se così non fosse potete abilitarla cambiando il valore di “ceditentialstore” da “auto” a “gnome” in ~/.config/mailnag/mailnag.cfg ), quindi in modo molto più sicuro rispetto ad altre app che salvano le password in file testuali.

Ed infine, un altro modo per risolvere il suddetto problema è quello di utilizzare gli GNOME Online Accounts (da non confondere con quelli di Unity!) per aggiungere il vostro account Gmail, funziona anche se non usate GNOME 3 o GNOME Shell.

Trovate ulteriori informazioni riguardo al programma ed una guida specifica per l’installazione su diverse distro o la compilazione a mano sulla pagina github del progetto.

[Fonte]

No more articles