VnStat Network Monitor è un monitor di rete a riga di comando per Linux e BSD che mantiene un log del traffico di rete di una data interfaccia utilizzando le statistiche generate dal Kernel.

Questo significa che VnStat non controllerà direttamente i pacchetti in entrate o uscita e avrà un impatto piuttosto basso sulle prestazioni del sistema.

In questa guida vi mostrerò come installare e utilizzare questo programma sulle distribuzioni Linux derivate da RHEL (come Fedora e CentOS) e Debian (come Ubuntu o Mint).

Funzionalità di VnStat

  • veloce e facile da installare e configurare
  • le statistiche raccolte sopravvivono ai reboot del sistema
  • può sorvegliare più interfacce contemporaneamente
  • varie opzioni di output tra cui immagini png
  • intervalli configurabili
  • leggero
  • non usa più risorse all’aumentare del traffico
  • non ha bisogno dei permessi di root per funzionare

Installazione su sistemi RHEL

Per prima cosa è necessario abilitare i repository EPEL per la propria distribuzione:

$ yum -y install epel-release

dopodichè basta installare il pacchetto vnstat normalmente con yum:

$ yum -y install vnstat

Attenzione!
Alcune vecchie distribuzioni (come CentOS 6.x) devono scaricare i repository manualmente in questo modo:

$wget https://dl.fedoraproject.org/pub/epel/epel-release-latest-6.noarch.rpm
$rpm -ivh epel-release-latest-6.noarch

prima di installare vnstat.

Installazione su derivate Debian

Il package dovrebbe essere contenuto nei repository predefiniti, quindi è sufficiente eseguire

$apt-get install vnstat

Configurazione

Una volta installato, la configurazione automatica è adatta alla maggioranza degli utenti e, di default, sarà attiva sull’interfaccia eth0. Se si hanno bisogni particolari, per cambiare l’interfaccia monitorata si dovranno modificare due file di configurazione

nano /etc/sysconfig/vnstat
nano /etc/vnstat.conf

e cambiare tutte le ricorrenze di eth0 con l’interfaccia corretta.

A questo punto è necessario creare il database dove i dati saranno salvati. Se il prossimo comando da errore, non allarmatevi, è normale: si lamenta del fatto che i permessi sono impostati male, ma risolviamo subito con chown.

$ vnstat -u -i eth0 #sostituire eth0 con l'interfaccia desiderata
$ chown vnstat:vnstat /var/lib/vnstat/eth0

Tutto qui. Non ci resta che avviare il servizio.

$ service vnstat start
$ chkconfig vnstat on

Come utilizzare VnStat Network Monitor

Con le utility di vnstat si possono ottenere statistiche sulla rete a intervalli di mesi, settimane, giorni o ore. Oppure in tempo reale.

Statistiche giornaliere

$ vnstat -d

vnstat-guida-1

Statistiche mensili

$ vnstat -m

vnstat-guida-2

Statistiche settimanali

$ vnstat -w

vnstat-guida-3

Statistiche orarie

$ vnstat -h

vnstat-guida-4

Top 10 dei trasferimenti

$ vnstat -t

vnstat-guida-5

Statistiche in tempo reale

$ vnstat -l

 

E con questo la guida è conclusa. Spero che l’abbiate trovata utile. Ulteriori informazioni sono disponibili sulla pagina man di vnstat:

$man vnstat

[Fonte]

 

No more articles