Ubuntu 16.04 beta, nome in codice Xenial Xerus, è stato rilasciato la scorsa settimana e ve ne abbiamo parlato proprio in questo articolo. Per la release definitiva c’è da aspettare ancora un mesetto, ma se volete provare il nuovo Ubuntu 16.04 senza incorrere in problemi, potete seguire questa guida passo-passo che vi spiega come effettuare l’upgrade.

NOTA: La beta ha un elevato numero di bug, pertanto se siete alla ricerca di un sistema stabile vi conviene attendere la release definitiva. Una volta aggiornato da Ubuntu 15.10 ad Ubuntu 16.04 non sarà possibile effettuare il downgrade. Questa guida è valida anche per coloro che usano distro derivate quali: Xubuntu, Kubuntu, Lubuntu, Ubuntu Gnome, Ubuntu Mate etc.

NOTA 2: Sarebbe buona cosa disinstallare i driver video proprietari e sostituirli con driver open source prima di effettuare l’aggiornamento. E’ inoltre importante che effettuiate il backup di tutti i dati sensibili.

Step 1:

Aprite ‘Unity Dash’ e cercate Software & Updates:

Software_Update_Ubuntu-1

Software & Updates

Aprite e procedete su Software & Updates -> Updates. Assicuratevi che ‘Notify me of a new version’ sia settato su ‘For any new version’, imponete al sistema di cercare ogni tipo di aggiornamento. Selezionate anche l’opzione ‘pre-released updates‘.

Software_Update_Ubuntu-2

Step 2:

Se avete terminato il primo step ora aprite il terminale (Ctrl+Alt+T) e copiate la seguente riga di codice per aggiornare il sistema. Il tempo necessario è strettamente legato alla velocità della vostra linea Internet.

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade

Step 3:

Ora aprite ancora una volta il terminale e usate il comando seguente per eseguire l’update manager con l’opzione ‘d’.

sudo update-manager -d

Step 4:

Se tutto è andato secondo i piani, l’update Manager dovrebbe notificarvi la disponibilità di un aggiornamento, ovvero Ubuntu 16.04.

Software_Update_Ubuntu-3

La notifica dell’aggiornamento

Cliccate su ‘Upgrade’ per procedere con l’upgrade. Al termine dovrete riavviare il sistema.

E’ tutto! Sentitevi liberi di lasciare un commento nel caso abbiate problemi, oppure per condividere la vostra idea circa Ubuntu 16.04!

  • pilgrim76

    anche purgare eventuali ppa per software non presente nei repo ufficiali ubuntu

  • bypasser

    a scanso di equivoci sarebbe il caso di ricordare di NON provare aggiornamento alla 16.04 beta da 14.04 LTS! la cosa dovrebbe essere risolta a breve ma chi sta usando ancora la vecchia LTS deve aspettare

    • Matteo Gatti

      l’ho già sottolineato in ben 2 dei precedenti articoli… non volevo risultare ripetitivo

      • in questi casi forse è meglio essere ripetitivi.
        magari qualcuno potrebbe non aver visto gli articoli precedenti, ma è capitato in questo articolo cercando “aggiornare ubuntu alla versione 16.04” e magari pensa che va bene anche per ubuntu 14.04

  • Jacopo Ben Quatrini

    Non ho aggiornato da versioni precedenti e sto provando ubuntu MATE 16.04 devo dire che alo stato attuale la trovo abbastanza stabile e MATE è molto intuitivo e altamente configurabile.

  • Zabriskie

    Non ho fatto l’aggiornamento, ho preferito installare da zero e devo dire che la 16.04 è un gigantesco passo avanti a livello di velocità rispetto alla 14.04 che avevo prima. Non ho un gran pc ma è una vera scheggia. Mi sta stupendo!

  • Powerbit

    Eseguito l’aggiornamento da Xubuntu 15.10; molto fluido e solo un crash. Per ora soddisfatto.

    • Giovanni

      Molto interessante. Vorrei farlo anch’io, ma sono un po’ frenato dal fatto che lo uso per lavoro. È stato superato il fastidioso bug di Thunar che andava in crash quando si rinominavano i file? Quali sono le “instabilità” di questa beta che hai incontrato?
      Grazie. Ciao

      • Powerbit

        Ciao, per quanto riguarda thunar non so che dirti perchè ultimaaente sto usando caja. Per il resto diciamo che non ho riscontrato bug specifici. Però se lo usi per lavoro ti consiglio di aspettare, perchè le beta sono sempre una lotteria!

        • Giovanni

          Grazie per le informazioni. Ma usi Caja con XFCE? Allora hai dovuto installare anche i pacchetti di mate-desktop? Non ti si “incasina” un po’ Xubuntu in questo modo?

          • Powerbit

            Si, in pratica uso il mio ssd su diversi pc alcuni dei quali veramente poco prestanti. Quindi ho una Xubuntu con xfce e mate e in base al pc che sto usando al momento metto l’ambiente grafico necessario. (sono ancora un amante di gnome 2..). Un po’ la distro si incasina con impostazioni duplicate e vari pacchetti che dovrei eliminare, ma al momento non ho tempo. in futuro vedrò di fare un’istallazione pulita quando avrò un solo pc.

No more articles