Il 20 Marzo, in questo articolo, vi annunciavamo ufficialmente il delay dell’alpha di Fedora.

Rapido riepilogo: L’alpha di Fedora 24 era programmata per il 22 Marzo, data in cui i tester avrebbero dovuto metterci mano per segnalare poi i principali bug. Jan Kurik, uno dei principali attori del progetto Fedora e Program manager di Red Hat, due giorni prima della data di rilascio ufficiale aveva annunciato il ritardo della build a causa dell’ingente numero di bug riscontrato in sede di test.

Nella giornata di ieri, 29 Marzo 2016, Remy DeCausemaker, ha annunciato, dopo ripetuti ritardi, la disponibilità al download dell’alpha.

fedora-wallpaper

Il wallpaper di Default scelto per fedora 24.

Nella cosiddetta “Workstation Edition” l’alpha contiene una preview del desktop environment GNOME 3.20, le ultime librerie Glibc 2.23, GCC 6, FreeIPA 4.3 e molto altro ancora.

Fedora 24 è realtà, e siamo felici di annunciarvi che è sulla strada giusta per essere pronto a Giugno (mese in cui è attesa la final release, ndR). L’alpha contiene già tutte le funzioni che saranno presenti nella release definitiva ed è per noi fondamentale che la proviate per aiutarci a scovare il maggior numero di bug possibile” afferma DeCausemaker nell’annuncio di oggi.

Il ciclo di sviluppo dell’alpha continuerà con la Beta che è attesa per il 3 Maggio 2016, mentre l’edizione definitiva è attesa per il 7 Giugno.

Per scaricare questa build di Fedora 24 potete collegarvi al sito del progetto https://getfedora.org/.
No more articles