Nei giorni scorsi qui su lffl abbiamo pubblicato una carrellata dei migliori portatili freeDos in circolazione, lamentandoci dello scarso numero di notebook pronti, o con a bordo, Linux.

Probabilmente qualcuno ci ascolta, infatti è recente l’annuncio da parte di Dell di rinnovare la propria gamma di portatili ( Project Sputnik ) i quali monteranno Ubuntu Linux invece che Windows! Proprio questa linea è stata da poco aggiornata con i nuovi modelli l’XPS 13 e alcuni notebook della gamma Precision.

Tutti i laptop in questione sono basati sulla versione 14.04 LTS di Ubuntu, la più recente fra quelle stabili, ma Dell promette di aggiornare i dispositivi ad Ubuntu 16.04 LTS quando sarà rilasciato nel prossimo mese di Aprile.

Il nuovo Dell XPS 13 Developer Edition (9350) è un notebook top di gamma, nella configurazione base ospita al suo interno un Intel Core i7 Skylake, 8GB di RAM, un SSD da 256 GB, display da 13″ (3.200 x 1.800 pixel). Per chi lo volesse è anche a disposizione l’upgrade fino a 16 GB di RAM e SSD fino ad 1 TB.

Si scende un po’ di prezzo con i Precision basati su Ubuntu, notebook da 15 o 17 pollici la cui configurazione minima annovera processore Intel Core i5 Skylake, grafica AMD dedicata, 4 GB di RAM, e un hard disk a piattelli magnetici da 500 GB.

Purtroppo il non utilizzo di una licenza Windows si riflette solo marginalmente sul costo di questi notebook, notoriamente cari per la loro scheda tecnica e attenzione nella scelta dei materiali, ma non si puo avere tutto nella vita. Il prezzo di base per il nuovo XPS 13 è intorno ai 1.550$ (non è ancora disponibile in Italia), mentre per i Precision si parte da circa 880$.

[Fonte]dell xps 13

  • Andrew

    certo che ci lamentiamo tanto dei prezzi che fa Apple, ma nemmeno Dell scherza. Una volta ho provato a fare un preventivo sul loro sito e solo dopo mi sono accorto che il prezzo era senza IVA, spedizioni compresa.

    • gabriele tesio

      tutti i computer di alta qualità/prestazioni costano, però solitamente quelli apple costano ancora un po di più e non sempre hanno un hardware tale da giustificare da solo il prezzo, sopratutto parlando di schede video, però hanno un degli schermi veramente molto belli e osx è un ottimo sistema operativo.

  • Xadren

    Ho una domanda: Dell è una delle poche società ad offire qualche prodotto con GNU/Linux nel proprio catalogo, ma si tratta sempre di Ubuntu, una distribuzione che ho usato per diverso tempo e non è mai riuscita a piacermi (ultimamente uso solo Linux Mint, con Cinnamon o KDE). Se ci installassi per conto mio Mint o qualche altra distribuzione funzionerebbe bene ugualmente?

    • McLoy81

      Su ubuntu puoi sempre installarci cinnamon e rimuovere unity…
      oppure meglio ancora installi da zero mint 17.3 con cinnamon … Se gira bene ubuntu gira bene anche mint!

      • Xadren

        Ok, quindi tutti i vari DE e le derivate di Ubuntu funzionano, ma altre distro come openSUSE e Fedora?

        • McLoy81

          generalmente si, perchè i driver si trovano già all’interno del kernel linux, ma nella pratica non so

    • Marco Missere

      Certo che è possibile, non vedo perché altre distro GNU/Linux non debbano essere installabili 😀

      • Xadren

        Non saprei, è che garantiscono sempre per Ubuntu, ma le altre non sono mai nominate; so che i driver sono nel kernel Linux, ma non si sa mai. Ora che lo so, la prossima volta che dovrò prendere un portatile ci potrò fare un pensiero.

        • gabriele tesio

          garantiscono sempre ubuntu perchè hanno accordi con canonical, poi dovevano scegliere una distro e hanno scelto ubuntu perchè è la più usata, ma a meno che non usi distro particolari non dovrebbero esserci problemi di sorta, un’altro rivenditore famoso per ubuntu è system76, che a mio parere fa ottimi computer, con lo svantaggio della spedizione (sono americani), ma sono molto personalizzabili e hanno hardware anche di alta potenza, poi c’è nè almeno uno che vende con mint (ma non ricordo quale sia, solo che erano mintbox o qualcosa di simile).
          E se vai su rivenditori più piccoli, io conosco linux-onlineshop . de e ixsoft . de che sono due negozi tedeschi che ti permettono di scegliere il sistema operativo e hanno un po di distro linux tra cui scegliere di cui ti garantiscono il funzionamento.

  • Di Dell non mi sono mai fidato, soprattutto perché in passato sul loro sito web raccomandava Ubuntu e in brevissimo hanno cambiato direzione e hanno raccomandato Windows.
    Poi rendevano disponibili i computer con Ubuntu e poi per molto tempo nisba e così via…
    Credo che sia una società che non abbia mai avuto veramente le idee chiare.

  • Psyke Dady

    Non capisco una cosa, ma i portatili Dell con ubuntu preinstallato esattamente montano una versione di ubuntu che è ottimizzata per il computer o è la stessa che si può scaricare?
    Se la risposta fosse la prima, allora il gestore di energia (uno dei problemi peggiori degli ambienti linux) è ottimizzato per quell’hardware e garantisce una batteria longeva e prestante oppure come al solito si ha un sistema la quale “giornata operativa” dura un paio di ore al massimo e nel giro di un anno la batteria è irriconoscibile?

No more articles