Cinnamon è un desktop environment basato interamente sulle librerie GTK+ nato come fork di GNOME Shell, cuore dell’ambiente desktop GNOME 3, con lo scopo di fornire agli utenti della nota distribuzione “Linux Mint” un’esperienza utente più simile a quella del collaudato GNOME 2 pur utilizzando la tecnologia della innovativa versione 3.

L’ideatore è Clement Lefebvre, developer nel progetto Linux Mint, ed è diventato l’ambiente grafico predefinito della distribuzione a partire dalla versione 13 insieme a MATE, fork di GNOME 2.XX.

cinnamon

Cinnamon in tutto il suo splendore.

Con Cinnamon è proseguita la consuetudine da parte del team di sviluppatori di Linux Mint di intitolare i progetti software con nomi che si riferiscono a erbe e spezie. Dopo la menta della distribuzione derivata da Ubuntu, è stato utilizzato il nome inglese della cannella (cinnamon, appunto) per il nuovo ambiente grafico.

Il desktop environment è stato aggiornato proprio ieri, 29 Marzo 2016, alla versione 2.8.8, una piccola maintenance release già atterrata nelle repo di Linux Mint 17.3 “Rosa”, ultima versione stabile del progetto Ubuntu-based.

Stando al changelog disponibile su GitHub, sembra che sia stata risolta una sola problematica riguardo l’uso degli screensaver. Problema che fra l’altro si era già presentato nella release precedente.

Cinnamon 2.8.8 è già disponibile per il download e siete pertanto invitati ad effettuare l’aggiornamento al più presto possibile.

NOTA: su richiesta di alcuni utenti aggiungiamo il link diretto al download, al quale si poteva comunque accedere dalla fonte. Fate attenzione: dovete scaricare il file tar.gz affinchè il download vada a buon fine.

No more articles