Canonical mostra la convergence con Unity 8 al MWC

19
72
Logo Unity 8

La celebre software house Canonical sembra ormai pronta a far debuttare la convergence su Ubuntu, come mostrato al MWC 2016 di Barcellona.

Unity-8-1

Il desktop environment Unity 8 segna un grande passo avanti verso l’obiettivo della “convergenza”, ovvero l’idea che lo stesso sistema operativo sia in grado di funzionare al meglio con qualsiasi metodo di input. Questo rende possibile utilizzare lo stesso dispositivo sia come telefono che come PC “classico”.

Grazie a Unity 8, i telefoni e tablet mostrati da Canonical al MWC sono in grado di passare senza problema da un’interfaccia grafica adatta a un touchscreen ad una utilizzabile tranquillamente con tastiera e mouse.

La transizione non interferisce con i dati temporanei come documenti non ancora salvati ed è possibile continuare il proprio lavoro subito dopo la transizione. Basta collegare un monitor, mouse, tastiera e il gioco è fatto.

Inoltre, lo schermo del telefono rimane utilizzabile come periferica di supporto e può fungere da trackpad o tastiera. Notevole anche il supporto di “gestures” che permettono una navigazione efficiente dell’interfaccia touch e di cambiare interfaccia manualmente.

I primi dispositivi con Ubuntu e Unity 8 preinstallati saranno disponibili a partire dai prossimi due mesi e Canonical assicura di aver lavorato con i più grandi produttori per eliminare qualsiasi problema di compatibilità.

[Fonte]