Il 15 Marzo Canonical ha pubblicato diverse ‘note di servizio’ per informare la community circa gli imminenti aggiornamenti per il Kernel di Ubuntu 12.04 LTS, Ubuntu 14.04 LTS, e Ubuntu 15.10.

Il 16 Marzo, invece, hanno rilasciato un aggiornamento del kernel di Ubuntu 15.10 per il sistema operativo del Raspberry Pi 2 andando a patchare le problematiche che si erano presentate anche nella versione desktop e server (Wily Werewolf).

ubuntu 15.10
Un totale di ben sette vulnerabilità, scoperte da vari sviluppatori e hacker, sono state risolte con il kernel di Linux 4.2.0 per il quale Canonical si è impegnata a garantire un supporto duraturo nel tempo.

Potete trovare la lista completa di questi 7 importanti bug che sono stati fixati e le principali novità di questa release cliccando qui.

Tutti gli utenti devono aggiornare. Subito!

Canonical sta chiedendo a tutti gli utenti di aggiornare al più presto alla nuova versione del kernel per il Raspberry Pi 2 seguendo le istruzioni da loro fornite al seguente link: https://wiki.ubuntu.com/Security/Upgrades.

Quando avete effettuato l’aggiornamento è necessario tenere bene in mente che dovete riavviare il mini computer perchè gli aggiornamenti vengano applicati e ricompilare eventuali moduli di terze parti che avevate precedentemente installato.

Verifica di installazione

Il nome della nuova versione del kernel è la seguente:  linux-image-4.2.0-1027-raspi2 4.2.0-1027.35, per verificarne la corretta installazione è sufficiente eseguire il comando “uname-r” nel terminale.

[Fonte]

No more articles