Ubuntu Vivid Vervet 15.04 va in
“pensione”!
Ubuntu ha rilasciato ormai Vivid Vervet 15.04 quasi 9 mesi fa, il 23 aprile 2015. Come una release non
LTS, 15.04 ha 9 mesi di supporto per tutti gli utenti
, come già
annunciato dunque il periodo di supporto sta per esaurirsi e Ubuntu
15.04 raggiungerà la sua fine il prossimo 4 febbraio. A partire da quel
giorno Ubuntu Security Notices non includeranno più informazioni o
pacchetti aggiornati per Ubuntu 15.04.
Una notizia che sicuramente non farà
felici tutti i possessori di Vivid Vervet, che però avranno la
possibilità di aggiornare il tutto, ovviamente in modo gratuito.

Ubuntu 15.10 continuerà invece ad
essere sostenuta attivamente con continui aggiornamenti di sicurezza
e con la costante correzione di eventuali bug
. Le novità di
aggiornamenti di sicurezza per rilasci di Ubuntu vengono inviate alla
mailing list ubuntu-security-announce, informazioni che potete
facilmente reperire sul sito qui di seguito:

https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-security-announce
  • Dea1993

    per i miei gusti il migliore rimane firefox, non mi importa se chrome carica le pagine un po più velocemente, a me firefox piace (mozilla in generale mi piace), e con i suoi plugin diventa un browser fantastico, per me è dvvero un ottimo browser, chrome per quanto mi riguarda è troppo poco personalizzabile.

    utilizzo firefox da quando ho iniziato a navigare su internet (ancora avevo il modem 56k ed avendo ancora pochi anni usavo firefox perchè l’icona era più bella di internet explorer 😀 ) quindi ormai ci sono pure affezionato, adesso non so di preciso che versione di firefox era, ma credo che era la versione 1 ancora

    • Rama

      Ricordo nel lontano 1995 col mio modem all’avanguardia 28.8k che alla prima connessione Internet col provider Video On Line, usai “internet exploder” solo una volta e per un solo sito quello di Netscape Navigator.
      Che tempi..

      • millalino

        e poi dopo arrivò il 33.6 della u.s robotics che tempi…

  • manu89

    Se non sbaglio Firefox può essere personalizzato (o tramite le sue opzioni o tramite qualche plugin) in modo da renderlo sicuro anche per la privacy. Qualcuno può confermare?

  • noname

    Una buona alternativa per chi è affezionato a Chrome (per me è inusabile), ma non molto sensata: moddare il browser di Google perchè non trasmetta dati a Google… ma se ci sono alternative, non fai prima ad usare quelle? XD
    Comunque, come accennavo nell’altra risposta, sono “tricks”, aggiramenti, bosse. Ben vengano, ma un primo VERO passo verso una maggiore privacy (o un minore controllo, a seconda dei punti di vista) sarebbe l’eliminazione dell’obbligatorietà (di fatto) di usare plug-in proprietari, quali Flash (immondo anche da un punto di vista tecnico-funzionale) e silverlight (non parlatemi dell’alternativa Free, non ricordo come si chiama, che NON funziona regolarmente). Io spero ancora nell’HTML5 che (molto in teoria per ora) dovrebbe liberarci da queste palle al piede…

    • Ilgard

      L’alternativa a Silverlight si chiama Moonlight se non ricordo male ma funziona decentemente nella migliore delle ipotesi.
      Comunque, il problema di flash deriva da chi sviluppa contenuti per il web. Ormai con l’HTML5 flash è totalmente superfluo ma gli sviluppatori continuano ad usarlo nonostante sia poco efficiente, buggato ed anche poco sicuro.
      Silverlight è nettamente più efficiente di flash ma è ancora più proprietario.
      Javascript è la scelta perfetta sotto tutti i punti di vista.

      • gerry

        basta con moonlight please.. al coglionazzo che l’ha ideato (insieme all’assurdità di mono) hanno dato un bel calcio nel culo e adesso lavora per apple. e l’hanno cacciato eprché era incapace, infatti pure quel plugin funzionava una volta su 10, tre anni fa, l’ultima volta che l’hanno aggiornato…
        Da quel giorno linux ha tirato un bel respiro di sollievo..

  • Jacopo Ben Quatrini

    correggete il titolo avete scritto “mente” invece di mentre.

  • Dario · 753 a.C. .

    Finché non mettono la awesome bar di Firefox su chromium o Chrome non ce la faccio a usarlo.. Resto fedele a Firefox.. È troppo comodo la awesome bar

  • Stefano Curti

    io lo uso da più di un anno con windows, ubuntu e mac os x e mi trovo molto bene!

  • pota

    https://prism-break.org/#it
    qua lo escludono proprio per una questione di privacy

  • PrismCrasher

    Ecco perchè :

    “…Why are Chromium, SRWare Iron, et al. not recommended on PRISM Break? More info here. ” https://github.com/nylira/prism-break/issues/169

    In pratica comunica i nostri dati a google come chrome, ma il tutto segretamente, nel senso che noi non dobbiamo saperlo 🙂

  • Ludovico Toscano

    se hanno tolto tutti i metodi che google usa per controllare quello che facciamo non diventa uguale a firefox

  • giordano

    con ubuntu funziona benissimo mi spiegate perché con mint 15 64bit non funziona?

    • Oleh_

      e anche a me con “Olivia” non si avvia 🙁

No more articles