IBM ha annunciato che a partire da marzo verrà rilasciata una nuova versione di LinuxONE, lanciato nel mese di agosto, ottimizzata per il cloud ibrido.

Le principali novità riguardano l’ottimizzazione di Cloudant e StrongLoop con il proposito di creare un ambiente Node.js che consenta agli sviluppatori di creare le applicazioni lato server con il linguaggio preferito. Cloudant è un database NoSQL che archivia i dati in formato JSON, tipico per i dati mobile, senza la necessità di convertire gli stessi in un differente linguaggio. StrongLoop, invece, è basata su Javascript e fornisce strumenti per sviluppare API per Node.js.

Per quanto concerne il supporto software, inoltre, di recente è stato eseguito il porting di GO, il linguaggio di programmazione di Google, è stato stretto un accorso con SUSE per l’utilizzo del relativo tool ed è stata sviluppata un’apposita distribuzione di Ubuntu.

A marzo sarà disponibile gratuitamente, infine, la la suite di strumenti basati su Apache IBM Open Ptatform (IOP).

[VIA]

No more articles