I developer Ubuntu hanno rilasciato un video dedicato alla convergenza di Unity 8 tra tablet e pc desktop.

Ubuntu convergence: tablet in desktop mode
Oltre al mantenimento dell’attuale versione 7.x di Unity, Canonical sta lavorando anche nello sviluppo della futura versione 8.x basata sul nuovo server grafico MIR che sancirà la tanto discussa convergenza tra vari dispositivi. Difatti Unity 8 (già presente nei device mobili Ubuntu OS) fornirà un’interfaccia grafica in grado di adattarsi al meglio a qualsiasi display, fornendo stesse applicazioni e funzionalità ad esempio su tablet, pc desktop, tv, smartphone ecc.
Caratteristica che possiamo già vedere grazie ad un video recentemente rilasciato dai developer Canonical nel quale troviamo Unity 8 installato su un tablet Nexus 7 collegato ad un monitor pc.

Unity 8 in Nexus 7 utilizza la modalità “desktop” nella quale possiamo notare come le normali applicazioni siano abbastanza stabili e reattive all’interno dell’hardware ormai non più recente del tablet targato Google.

Staremo a vedere se con l’arrivo di Ubuntu 15.10 e soprattutto con la futura LTS 16.04 arriveranno altre novità e soprattutto una maggiore stabilità in Unity 8 e il nuovo server grafico MIR.

  • Simone Picciau

    Ottimo, notizie come questa fanno un gran piacere!

  • matteo_x

    ma qualcuno che usa stabilmente razor qt, senza avere installato mezzo kde o mille altre integrazioni “di terze parti” esiste? Ben venga Lxde in qt, poichè lxde è davvero ben fatto, però l’apporto di razor qt mi fa quasi ridere… fanno un orologio appiccicato al desktop a caso e il DE manca di componenti fondamentali. spero che abbandonino il progetto fallimentare e che si uniscano agli sviluppatori di lxde, sicuramente sapranno dare un buon contributo all’interno di un progetto di più ampio respiro e meglio gestito.

  • Max Franco

    l’unico dubbio che ho rispetto alle qt è la mancanza di temi e di possibilità di personalizzazione delle decorazioni dei widget. con gtk2 le cose erano molto più semplici. con gli ambienti qt i temi sono sempre stati definiti da kde, e la cosa vorrebbe dire dipendere da kde per un bel po di dipendenze……

  • Luther Blissett

    Ottima iniziativa…
    Adesso se fossero realmente intelligenti dovrebbero:

    – Abbandonare ogni idea di marketing KDE e conseguenti framework ed andare avanti con le proprie gambe costruendo una propria identita (vedi XFCE e/o Enlightenment)

    – Separare il file manager dal gestore delle icone sul desktop
    – Concentrarsi su un sistema home screen secco nudo e crudo ad icone del calibro dei vari iOS / Android / Tizen / MeeGo / … super leggero che possa essere confrontato come praticita ed impronta di memoria ad iDesk (tutto cio che è in piu è gia stato fatto…vedi KDE/GNOME/blah blah)
    – continuare a sviluppare il pannello e renderlo sempre piu leggero e modulare

    • Max Franco

      il dubbio mio infatti era questo.. riusciranno a liberarsi delle dipendenze da kde? le qt sono ottime, ma sono sempre state legate a filo doppio a kde quando si trattava di andare oltre il semplice disegno delle widget. non ho idea id come sia qt5, il mio timore è che essendo pensate ed ottimizzate proprio per dispositivi mobili, siano troppo ‘svincolate’ dall’ambiente desktop classico e dalle sue esigenze. io ci spero, staremo a vedere; mi resto anche il timore che non ci siano abbastanza applicazioni in qt mature in grado di potere sostituire quelle in gtk2-3 senza ricorrere al mondo kde,, come ad esempio synaptic o il terminale o un editor di testi completo, un applicazione per il burning ecc. ecc.

  • Marcantonio98

    Ce non ho capito, ma sono in collaborazione i due team o sono fusi? Perché se sono fusi il progetto è uno, invece se collaborano si c’è l’aiuto però i 2 ambienti continuano ad aggiornarsi.

  • Fighi Blue

    non si sa quale dei 2 nexus 7?

    • xela92

      Ha una fotocamera posteriore, quindi è necessariamente un Nexus 7 2013

      • Fighi Blue

        non avevo notato

      • ale

        cornice troppo spessa per essere un n7 2013 sto guardando il confronto con il mio,forse non usano tutto lo schermo boh

        • xela92

          Mmmm non lo so, come dimensioni sembra il 7 2013… E non credo ce ne siano altri che corrispondano al profilo…

          • alex

            Si, se è un nexus è il 2013. All’inizio si vede che ha la webcam frontale spostata di lato.

  • SalvaJu29ro

    Per quanto mi riguarda, Canonical sta sprecando veramente tante risorse in Ubuntu Phone

    • Stefano

      Per quanto mi riguarda, no. Anche se sui PC son passato ad altre distribuzioni più “free” da tempo, mi trovo decisamente bene con il mio U-Phone e non vedo l’ora di poter acquistare un prodotto “convergente”.

    • Simone Sclavi

      D’accordissimo, non so dove sperano di andare com questo progetto … sarà un flop colossale … riusciranno a piazzarne qualcuno a qualche ultra fanboy e niente più …

    • potrebbe anche essere… ma sinceramente io spero che sia un gran successo… perchè se così fosse la situazione linux potrebbe solo che migliorare

      • SalvaJu29ro

        Certo, lo speriamo tutti
        Ma la guerra sugli smartphone è 10 volte più agguerrita di quella dei sistemi per pc..il che è tutto dire

    • LelixSuper

      Ubuntu Phone? Non esisterà più la differenza secondo me, ci sarà solo un Ubuntu per tutto xD

      • SalvaJu29ro

        Beh si, tipo Windows 10
        Ma bisogna vedere quanto sono alte le loro aspettative

        • LelixSuper

          Da quello che so buona parte dei PPA di Ubuntu sono stati ricompilati in ARM, quindi teoricamente girano anche su telefono.

  • Io sinceramente non vedo “convergenza” vedo un riadattare la risoluzione del tablet. Prendi un telefono con un’interfaccia e trasforma le app con quella interfaccia in app desktop, quella può esser simil convergenza questo altro non è che mostrare il display di un tablet su un monitor cosa che con android si riesce a fare dalla 2.6.3 almeno… Inoltre le applicazioni mi sembrano decisamente “scattose” e quindi poco ottimizzate per processori arm.

    • Mario Grasso

      E cosa intende lei per convergenza, di grazia?

      • L’ho detto. Basta che guarda alla convergenza di windows concettualmente parlando la stessa app (nel caso office) girare su windows phone e una volta collegato vedere la stessa app girare sul desk. L’app ha fisicamente due gui simili ma non varia solamente la dimensione della finestra come nel loro video, vengono proprio chiamate le stesse istruzioni per il draw con risultato differente. Fai una ricerca su youtube di windows continuum per renderti conto di cosa sia la convergenza…

        • Mario Grasso

          È precisamente quello che sta sviluppando Canonical. 😉

          • gabriele tesio

            semplicemente la strada è ancora molto lunga. e poi fin’ora si sono concentrati su dare un’interfaccia mobile usabile, il lavoro sulla convergenza è ancora agli inizi.

          • Cioè ci sarà una convergenza utilizzabile solamente quando tutti utilizzeranno altre soluzioni ormai da anni? Signori continuum è alle porte… Canonical sono anni che parla di convergenza e il massimo che hanno fatto è proiettare lo schermo su un monitor… Non mi sembra convergenza…

          • Peccato che siano 10 anni indietro rispetto al resto del mondo… Gnome stesso sembra più convergente tutto dire

  • Credo che solo prendendo in mano (come ho fatto io con il meizu) si capisca la vera potenza di questo progetto. Ci vuole lavoro ma per ora (ota6) le cose stanno messe in maniera ottimale.

    Allo stato non tornerei mai su Android tanto meno a Apple. E’ novità è successo… è stupendo..:D

    • gabriele tesio

      Concordo appieno, ho da un paio di settimane l’mx4, l’unica cosa che mi spiace è la mancanza (temporanea) di whatsapp (praticamente tutti quelli che conosco lo usano), ma telegram fa il suo dovere (un po per volta convinco le persone ad usarlo) e a parte questo lo adoro, non c’è nessuna ragione al mondo per cui tornerei ad android o ios.

      • Ilgard

        Che fregatura con Telegram!
        Lo userei volentieri ma la gente non ha voglia di provare un’app nuova…
        Non esiste un singolo aspetto in cui Whatsapp sia migliore di Telegram e nonostante tutto è difficile smuovere la gente.

        • gabriele tesio

          beh, io lo uso e lo preferisco a whatsapp, per quelli che proprio non si smuovono mando i classici vecchi sms.

        • lucapas

          Beh, benché io pensi che non avere whatsapp sia una feature e non una mancanza, con telegram non puoi fare video chiamate.

          • Ilgard

            Per quel che ho provato io, chiamate e videochiamate su Whatsapp sono piuttosto scadenti. Meglio Skype a riguardo.

      • Esatto.. io aggiungo che la migrazione di chi mi cerca.. su telegram.. è ultimata..:D.. quindi niente whats per me.. mai più..

  • Maudit

    Ma… non è che è una bufala questo video?
    Dove sarebbe la convergenza? E’ solo l’interfaccia di un tablet mostrata su un monitor quella.

    • gabriele tesio

      il tablet non ha finestre nell’interfaccia, e comunque c’è ancora molta strada da fare, fin’ora si sono concentrati su rendere usabile l’interfaccia mobile, il lavoro su quella desktop è iniziato da poco.

      • Ma l’hai visto il video? Sembra solo una vm che gira sopra un tablet tecnicamente potrebbe essere una macchina remota a cui ci si accede via vnc e si mostra il desk sul monitor ingrandito. Tutte le finestre mostrate sul monitor sono anche sul display del tablet…

        • alex

          Infatti, dal video non si vede nulla di interessante… quindi o non fa nulla o hanno del tutto sbagliato a fare il video 😀

          • Ah ok,avevo frainteso il senso del commento. Credevo intendessi che nel ideo il tablet non ah finestre… Sorry ^_^

          • alex

            No, io concordo con te, dal video non si vede nulla di interessante 🙂
            magari garbriele tesio segue di più il progetto e ci spiega cosa ci dovremmo vedere

          • gabriele tesio

            quello che intendevo è che il tablet nella sua gui non ha applicazioni in finestra, quando viene collegato su un monitor allora le applicazioni vengono messe in una finestra, nel monitor c’è lo schermo del tablet con le applicazioni del tablet, e la convergenza che puntano a fare sarebbe quella di avere un’applicazione sul tablet, diciamo libreoffice con la sua interfaccia ottimizzata per il touch, e una volta collegato ad un monitor, la sua interfaccia cambia diventato quella per desktop ottimizzata quindi per mause e tastiera. poi è vero che nel video non c’è un gran che, ma come ho detto in altri posto fin’ora si erano concentrati sul creare un’interfaccia mobile che sia usabile.

          • alex

            Come l’hai spiegata ci siamo, è quello che mi sarei aspettato ma che nel video non vedevo.
            Forse è il notebook che ha davanti a far casino, non centra nulla… il tablet è collegato al monito esterno e lo sta controllando con il mouse. Però se ci vedo bene non cambia nulla nell’interfaccia da quello che mostrano il tablet e il desktop, al momento mi sembra esattamente un mirroring come lo puoi già fare su android da una vita…

          • gabriele tesio

            perchè il tablet ha ‘preso’ l’interfaccia dekstop, se scolleghi le periferiche l’interfaccia sul tablet cambia e ritorna quella touch, ora sul tablet vedi l’interfaccia desktop che viene poi mandata al monitor, però volendo puoi collegare anche solo il mouse e la tastiera al tablet e non il monitor e usare quindi i programmi desktop sullo shermo del tablet con l’interfaccia desktop che si vede nel video.

          • alex

            Ok ora è chiaro! certo che se nel video prima mi mostravano il tablet con l’interfaccia touch e poi attaccavano il monitor per mostrarmi il cambiamento tutto diventava subito chiaro… va bè, non voglio sembrare troppo polemico ma è un video del “bip” 🙂

          • gabriele tesio

            questo video è più vecchio ma è decisamente meglio
            watch?v=c3PUYoa1c9M

          • alex

            Già molto meglio! si vede lo switch collegando il mouse. Il problema si sposta però poi nelle applicazioni, anche loro devono prevedere più modi d’uso e quindi interfacce per essere veramente utile. In alternativa potrebbero prevedere anche delle impostazioni differenti per le varie visuali (forse tipo le attività di kde) in modo che ad esempio un documento si apra in libre office nella modalità desktop e con qualcos’altro di più adatto in modalità tablet…

          • gabriele tesio

            ti consiglio di guardare il video che ho linkato poco più sotto, è più vecchio di questo ma è decisamente fatto meglio. Si riesce meglio a capire cosa stanno facendo

          • Di sicuro si vede molto di più rispetto a questo video, ma se permetti è un altra feature che su android già esiste e windows sta per avere…. Sono in ritardo.. Inoltre osservando per bene il video sembra semplicemente che attivino disattivini maximus alla connessione di un mouse usb o schermo o altro. Non lo ritengo un lavoro enormr killare un processo se viene connesso un monitor o un mouse usb. Sarò io che forse pretendo troppo ma se guardi la gui di libreoffice o del browser sparisce solo il window decorator e va in automaximize. Sta cosa la fa maximus dal lontano 2010…

          • gabriele tesio

            Beh per la gui di libreoffice é perché non esiste la versione per mobile, però l’idea che a me attira é quella di avere su un dispositivo mobile un’applicazione desktop completa, che sia gimp, inkscape, blender, krita, libreoffice, ardour, audacity, steam o qualsiasi ti venga in mente, poi riguardo al lavoro che fanno non so dirti quanto sia complesso, perché non lavoro sul progetto e sono solo un programmatore alle prime armi.
            Per qanto riguarda essere indietro rispetto a microsoft bisogna anche dire che microsoft é enorme, con tutte le risorse che ha può battere in velocità qualsiasi progetto linux, però io se posso usare linux e non windows anche se arriva dopo sono contento.

          • Ti ho detto per me sono indietro perfino a gnome. Prendi gnome shell e aggiungici maximus e fai uno script che in base all’evento usb mouse o monitor o quello che vuoi ti killa il servizio maximus e ottieni un risultato a mio avviso migliore. Stanno reimplementando file quando ormai di file manager ce ne sono in quantità industriale. Hanno reinventato MIR che non commento perché sinceramente quel poco che ho visto è ancora un fork nulla di nuovo sotto il cofano, forse un decoratore ma poco più. Per il resto le differenze sono la massimizzazione delle finestre… Cerco di spiegarmi se a firefox levi la barra dei pulsanti del wm ottieni la stessa cosa, basta guarda wm che non prevedono decorator.

  • guidonespelacchiato

    Ho ordinato un nexus 7 2013 usato. Come gira ubuntu touch? È utilizzabile o è solo sperimentale? Mi consigliate qualche buona guida x installare ubuntu touch sul nexus?

    • gabriele tesio

      sulla wiki di ubuntu c’è la guida, mi pare ci sia anche l’immagine ufficiale per il nexus 7, il sistema operativo è usabile ma sperimentale, sarà ‘pronto’ aprile possimo (o almeno è quanto dicono)

      • cosmon560

        Aprile 2022

    • Aster

      al momento non conviene io lo provato e gira meglio firefox os che ubuntu,a parte il fatto che a volte non si installa neanche

  • Daniele Cereda

    ma si sono solo quanti,5 anni che sentiamo sempre la solita solfa e siamo sempre allo stesso punto? e per carità non mi dite “meizu è usabile” perchè se parliamo di un device per giocarci sopra è un conto,la gente normale vuole prodotti per lavorare e vivere tutto il giorno,piaccia o meno una app come whatsapp va implementata,la storiella di telegram è morta e sepolta da mesi.

    • loki

      ma chi se ne frega di whatsapp! ci sono un’infinità di telefoni da 2 soldi compatibili con porcherie del genere! io voglio un maledetto sistema operativo che sia uguale a quello che ho sul pc: pacchetti, apt e compagnia bella, altro che ‘sta menata insensata dell’ota, “rootare il telefono” (parlate come mangiate), ecc

      almeno quando 20 anni fa ci si lamentava della mancanza photoshop/autocad/ecc su linux desktop si poteva veramente usare il termine “lavorare”, ma whatsapp? mi prendi in giro? dì a quegli handicappati dei tuoi colleghi e amici che i telefoni mandano anche gli sms, casomai se lo fossero dimenticati, e udite udite: telefonano pure!

      • Daniele Cereda

        1)impara l’educazione perchè altrimenti di strada ne fai pochina nella vita e un filino di rispetto per chi ha altri tipi di problemi(augurandomi tu abbia 12 anni,altrimenti se hai diritto di voto siamo fottuti)
        2)ti aggiorno e PS Cad et simila ancora oggi non sono usabili su linux,ergo qualcosa nel mondo libero non ha funzionato(e non parlarmi di wine perchè vanno a troie ogni 5 minuti quindi non ci lavori)
        3)rootare un telefono ha la stessa valenza di dire che formatti un pc,dove stia il problema non lo vedo(non lo sai fare?studia)
        4)trincerarsi dietro il”vaffanculo whatsapp c’è telegram” è il tipico atteggiamento che ha fatto morire in culla il mondo libero,perchè a te(che spero sempre sia un dodicenne)e 4 tuoi amichetti(che non insulto a differenza tua)potrà andar bene telegram,nel mondo degli adulti,sai quelli che lavorano,che alla sera devono mettere in tavola la cena,ecco,quelli,non importa un fico secco di telegram,perchè se 3/4 dei clienti/amici usano una app,piaccia o meno,si lavora con quella,pena non mangiare(e ne conosco a frotte che fanno i puri e duri del mondo linaro e infatti non mangiano a fine mese),gli SMS sono una ridicolaggine nel 2015 e sono tutte scuse per dire che il pinguino conquisterà il mondo.Stessa solfa per Libreoffice,bello,figo,interessante,peccato che se lo uso contro 100 che usano word sono fregato perchè ogni pagina salta la formattazione,perchè le macro di excel vanno a farsi fottere per il 90% e torniamo a bomba;non mangio
        5)alla gente che lavora frega cazzo dei pacchetti su un device che collego ad un monitor,anche perchè ritorniamo a bomba:quando ce l’hai che fai?fai la fine di quelli che si sono presi un Meizu Ubuntu e dopo 3 giorni…piallato e via di flyme e play store,perchè non usabile.

        Ora mio piccolo amico fanboy ubuntu,sempre ammettendo tu abbia 12 anni,sono ANNI che zio Mark ci sfracella gli zebedei con sta storia della convergenza e dopo ANNI di lavoro di gente come quello in video ,QUELLO è il massimo raggiunto? col cuore ma :bella merda! fai così cresci e lavora SOLO con ubuntu e software libero,imponi le TUE scelte a clienti e/o amici poi mi vieni a raccontare quanto fatturi a fine mese…..

        • loki

          1)non ho intenzione di essere più educato di così con te, il rispetto te lo devi guadagnare e per quanto mi riguarda il tuo inizio è stato pessimo. se non ti basta, non perdere neppure tempo a leggere il resto della risposta

          2)e linux continua ad essere vivo e vegeto. evidentemente non è così importante

          3)dici studia quando non hai la più pallida idea di cosa stai parlando… non ho parole. rootare è un neologismo del popolino ignorante (come te) che sta per ottenere i permessi di root, con tutti i poteri che ne conseguono. formattare non c’entra una cippa di niente

          4.1)telegram? manco tirato in ballo e ho le mie ragioni

          4.2)tu sei fuori di testa se pensi che il mondo giri attorno a whatsapp! certo, ho visto gente che lavora come promoter (la cosa più umiliante al mondo, mi spiace se sei tra quelli) che hanno whatsapp tra i requisiti dell’annuncio, ma nel mondo lavorativo over 30 le persone hanno bisogno di un riscontro telefonico diretto. ti auguro di entrarci un giorno

          5)non è mica niente di nuovo, la stessa cosa facevano molte persone con i netbook e windows xp. ma fai molta attenzione ad una cosa: “io voglio un maledetto sistema operativo che sia uguale a quello che ho sul pc”, quindi non me ne importa un … se a voi piace installarvi android sul pisello per usare whatsapp e porcate,
          “io”
          “IO”

          e la cosa più divertente di tutto questo è che, nonostante te lo chiedi per tutta la tua risposta, la mia età non è affar tuo, né mai lo sarà. mentre “Daniele Cereda”? credo ci sia un salto generazionale in mezzo, non mi sognerei mai di mettere il mio nome e cognome per di più associato a tutta la mia attività su internet (disqus)

          • Daniele Cereda

            o hai 12 anni o 30 e sei un povero fallito….adios disadattato

          • loki

            oh no… aspetta che vado a piangere in un angolino, Daniele Cereda mi ha dato del disadattato… la mia vita non ha più senso ora…

          • Daniele Cereda

            Giusto finito il doposcuola per questo rispondi ora….dai che mamma chiama (spero per te sempre nella minore età o stai messo veramente malissimo)

          • loki

            è inutile, provaci quanto vuoi, ma non avrai mai nessun indizio circa la mia età. a differenza tua conosco l’importanza della privacy in rete

          • Daniele Cereda

            ah mettere nome e cognome vuol dire metterci faccia e background nonchè essere adulto,il tuo è mero leonismo da tastiera che tanto va di moda perchè credete ch eun nickname autorizza all’insulto e al pensare di avere sotto i coglioni,quando siete solo dei poveretti che nel mondo reale conterete meno di zero.

          • loki

            inventati pure che ti ho insultato, è un buon modo per fuggire dalle discussioni quando si finiscono le argomentazioni

          • Daniele Cereda

            Negare é un classico dopo aver dato degli handicappati e questo modo di esprimersi la dice lunga sul tuo livello ma fai veramente una brutta vita,mi sa che nella vita hai sbagliato ben altro che la scelta di un sistema operativo

          • loki

            handicappato non è un’offesa, è uno stato clinico. una persona handicappata non è in grado di usare un telefono per chiamate o sms. impara l’italiano prima di sparare sentenze

          • Daniele Cereda

            Povera anima che sei mi fai molta pena se la tua generazione mi deve pagare la pensione ho fatto bene a tutelarmi

          • loki

            fai quel che vuoi, finché paghi le tasse non me ne può importare di meno

          • Daniele Cereda

            Ah per la cronaca sei veramente di un livello infimo se credi a quello che hai scritto sugli handicappati

      • EnricoD

        io ho tolto facciabook 1 mese fa… hahaha
        appena lo hanno saputo certi…
        “come fai a rimanere aggiornato… ma ti sentì con i colleghi … ma qua , ma la”
        ma andate a ca**r Hahhaha

      • tomberry

        Qui ti meriti proprio la medaglia 😉

      • EnricoD

  • ekkekkk

    secondo me la convergenza tira un po a destra …
    Grande menata sta roba che sarà usata regolarmente da pochissimi.
    Perchè come diceva (parafrasando) Sordi
    “il PC è il PC, gli altri device sono un ..”

  • ale

    Il brufolo da nerd sul collo è la cosa più interessante del video. Per il resto aspettiamo il 2020.

    • mk2soldier

      A me sembra più una puntura di zanzara 🙂

    • Daniele Cereda

      pensavo fosse un succhiotto ma a pensarci bene hai ragione tu…sulla data di relase 🙂

No more articles