I developer di Bodhi Linux hanno rilasciato la nuova versione 3.1.0 nella quale debutta il nuovo desktop environment Moksha.

Bodhi Linux
Dopo alcuni problemi, continua lo sviluppo di Bodhi Linux, derivata di Ubuntu leggera e personalizzabile grazie all’ambiente desktop Enlightenment e applicazioni dedicate. La versione 3.0 di Bodhi Linux (basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS)  ha portato diverse novità oltre a sancire l’avvio di Moksha, nuovo ambiente desktop fork del buon vecchio Enlightenment E17.
Dopo mesi di sviluppo debutta Moksha di default in Bodhi Linux 3.1.0, nuova versione stabile presentata nei giorni scorsi e già disponibile per il download. Bodhi Linux 3.1.0 include quindi il nuovo ambiente desktop Moksha, soluzione che punta a riportare le funzionalità e caratteristiche di Enlightenment E17 con diverse ottimizzazioni oltre ad un miglior supporto per GTK+3.

Per gli utenti che attualmente utilizzano Bodhi Linux 3.0 la migrazione in Moksha non è automatica, per installare il nuovo ambiente desktop basterà digitare da terminale:

sudo apt-get update
sudo apt-get install bodhi-desktop-moksha

al termine dell’installazione basta riavviare la distribuzione e accedere al desktop environment Moksha al login.

Bodhi Linux

Per maggiori informazioni:

Note di rilascio Bodhi Linux 3.1.0
Download Bodhi Linux 3.1.0
Home Bodhi Linux

  • Dea1993

    il supporto con i file office è migliore o peggiore rispetto a libre office e openoffice??

    • Dea1993

      comunque preferisco lo stesso libreoffice almeno è open source e poi non sono uno che ci deve fare chissà cosa con la suite office quindi della compatibilità mi interessa poco, tanto l’unica cosa che mi serve è word per fare le relazioni dei progetti che faccio per l’università che tanto alla fine esporto in PDF quindi della compatibilità con microsoft office mi interessa poco o nulla

    • js3

      molto migliore

    • molto migliore

  • Antonio G. Perrotti

    andebbe bene per un netbook? libreoffice è troppo pesante e abiword tende a “sformattare” un po’ troppo facilmente.

    • è un po più leggero di libreoffice
      anche se per ora è solo in lingua inglese o cinese

      • Antonio G. Perrotti

        no, la persona che lo voleva non parla inglese. va beh, si terrà abiword 🙂

  • ma una versione a 64bit per quando?

  • Fucil

    Sapete se hanno aggiunto il supporto ad ODF?
    Fare una bella suite d’ufficio (anche se proprietaria) per un sistema operativo libero e non poter usare un formato libero dei documenti è pecca per me (anche perché ho un bel po di .odt e .ods)

  • Salvatore Gnecchi

    qualcuno mi da una mano ad abilitare le formule e le equazioni? Ho scaricato i font e li ho messi nella cartella, li vedo nella lista dei font, non ho più l’errore all’avvio, ma la voce del menù per le equazioni è ancora disabilitata 🙁

  • EnricoD

    è una mia sensazione ma è da un po che in GNU/linux non si vede alcuna novità consistente… vero?
    Xfce che è molto lento nello sviluppo
    lxde arenato da qualche parte
    lxqt ancora in lavorazione (fa ancora abbastanza schifo)
    plasma bellino ma non stabile e comunque in preda all’entropia
    mate un ritorno al passato
    questo enlightment the revenge (fa anche abbastanza schifo per trovarci nel 2015)
    gnome… lasciamo perdere se no se parlo certa gente se la prende a male
    unity … vabbé , non ho PC al momento prestanti da potermelo permettere
    usando xfce sento che mi sta mancando molto una grafica moderna
    è una mia impressione forse , pur tenendo un buon tema e icone e tutto sistemato ogni volta che accendo il mio netbook con arch o il PC con kubuntu (plasma non mi convince assolutamente ) mi sembra di fare un salto nel tempo verso la fine degli anni 90
    ho come l’impressione che si sia tutto un po arenato
    è tutto così incompleto e non al passo con i tempi …
    e quello che dovrebbe essere una novità come questo de mi sa tanto di minestra andata a male e scaldata ..

    • SalvaJu29ro

      Beh ma per quanto se ne dica Linux è sempre stato indietro graficamente, che piaccia o no
      Windows vista faceva schifo come prestazioni ma graficamente no, ed è uscito nel 2007
      Per dire, nel 2007 Ubuntu era così

      Al massimo mettevi un tema scuro ma non è che potevi fare miracoli

      (f5)

      E comunque non è che Windows sia tutta questa bellezza grafica
      Non mi dispiace Windows 10 ma le finestre, le impostazioni ecc sono mischiate malissimo..poi i pulsanti per chiudere, minimizzare e ingrandire le finestre sono aborti

      • EnricoD

        penso che plasma sia molto meglio graficamente ma su arch non lo riesco a far andare , lagga ed é inutilizzabile
        su kubuntu ogni tanto ha delle indecisioni…
        spero comunque che migliorino la stabilità e diano una riordinata qua e la .. lo trovo ancora molto dispersivo, ma ha delle potenzialità

        • plasma 5 l’ho provatto di recente in arch (plasma versione 5.3) ma era altamente instabile.. crashava sempre

          • EnricoD

            a me non crasha perché non ho la possibilità manco di interagirvi XD lagga a morte su arch ..provato ieri la 5.3.2-2 ma niente

          • Luca Cavedale

            io lo provai su un i5 di seconda generazione, e nonostante in teoria il pc fosse in grando perfettamente di farlo girare, crashava abbastanza spesso ( kubuntu e plasma 5.2), per il momento sto con gnome 3 😛

          • nilox

            KDE 5 non è ancora affidabile. Su Kubuntu meglio rimanere sulla 14.04 LTS, aggiornando poi alla 16.04 LTS.

          • SalvaJu29ro

            Quello che mi sorprende è che anche la nuova versione in sviluppo di Opensuse lo usa

          • EnricoD

            penso che nel mio caso non sia dovuto tanto al pc (perché sul mio netbook ci ho fatto girare anche ubuntu con unity7 in un momento di poca lucidità) quanto a qualche problema nel pacchetto plasma-desktop in aur (quello ho provato)
            magari provo gli altri.. plasma e plasma-meta
            io volevo plasma-desktop perché sul wiki è consigliata per chi vuole una installazione minimale..

          • Luca Cavedale

            ci sarebbe pure da provare budgie desktop anche se credo darà il meglio solo su solus project( che tempo fa era evolve os), ma è sempre uno scratch di gnome 3 con le gtk3… di esser veloce è veloce, pero boh l ostile infondo è solo una copia para para di chrome os

          • DottorGab

            I DE per me sono stati un agonia… Escludendo i vari mate/xfce/cinnamon che sembra di stare con xp, e non mi dite che si posso personalizzare perché se no così è troppo facile recensione dopo aver messo tutto a proprio gusto, io ho provato tutto.

            Unity bello, diverso, semplice, ma troppo legato ad Ubuntu, io sono dipendente da Arch, non posso usarlo.

            Elementary OS, bello, leggerissimo scomodo: io voglio che con il tasto super/start si apra un menù che cerchi file ed app. È questo si sente che manca. Oltre che è Ubuntu based

            Kde bello. Stop. È bello, ma è estremamente dispersivo e con questo passaggio in un anno, hanno perso tutta la stabilità che aveva ci puoi fare di tutto ma è troppo dispersivo.

            Gnomo bello, leggero, comodo, semplice. Cavolo, zero problemi con applicazioni con temi da ’95, senza problemi con le qt, e graficamente ha una sua identità! Ha dei bug, e spesso stravolgono tutto, ma basta installare una estensione o la plank dock ed ha tutto a posto.

            Gnome è ciò che serve, senza fronzoli e distrazioni

          • JackPulde

            Gnome secondo me si è perso in un bicchier d’acqua… Se all’inizio, con l’uscita di Gnome 3.0, l’avessero fatto come questo 3.16 (senza problemi delle estensioni, compatibilità ecc.) ora sarebbe un DE completo e stabile… e secondo me avrebbe influenzato altre distro a scegliere questo come DE predefinito…

          • TopoRuggente

            Non avevano problemi di “estensioni” o compatibilità, ma hanno aggiunto funzionalità alle GTK che prima erano aggiunte da codice esterno.
            I controlli GTK si sono evoluti moltissimo all’inizio dello sviluppo e molte features non erano state previste, ma sono state aggiunte in corso d’opera.

            La maggiorparte delle “incompatibilità” è data dal fatto che nelle estensioni devi dichiarare quali versioni sono compatibili e spesso lo sviluppatore “tardava” ad aggiornare.
            La maggiorparte delle volte inserivo la nuova versione nel codice e magicamente l’estensione tornava a funzionare.

      • .theShort

        Nel 2007 Gnome era esteticamente bruttino, però era anche personalizzabile al 95% e con un po’ pazienza e olio di gomito si poteva trasformalo in un DE esteticamente migliore di win vista…

        • SalvaJu29ro

          Si ok ma Windows 10 non è che sia graficamente così superiore a Vista, quindi con Mate e Xfce teoricamente si potrebbe fare lo stesso no?
          E comunque per quanto mi riguarda, lasciando perdere il fattore stabilità…Plasma 5 in estetica da 10 piste a Windows..minimo
          E sono un tipo obiettivo, non sono un hater a prescindere della microsoft

          • .theShort

            Che plasma 5 sia esteticamente migliore di win10 non lo metto assolutamente in dubbio anzi, condivido il pensiero. Ma già dalla versione 4.0 KDE superava in estetica windows.
            Il senso del mio commento era più che altro questo:
            “non m’importa se il DE in “purezza” è brutto, l’importante è che mi permetta di personalizzarlo il più possibile nella grafica e nelle funzionalità.”
            Solo in ambito GNU/Linux si possono trovare queste possibilità.

          • SalvaJu29ro

            Condivido in toto, riteniamoci fortunati

      • CuccuDrillu10

        a me Gnome2 piaceva molto graficamente, soprattutto nella variante di Ubuntu 10.04 e 10.10.

        Per chi ama l’essenzialità era perfetto, secondo me è stato un peccato abbandonarlo, poteva avere ancora buone potenzialità.

        • SalvaJu29ro

          Anche a me piaceva
          Ma nel 2015 come vedi viene considerato vecchio (mate)

    • marco

      Io mi preoccuperei un po meno dell’aspetto grafico e molto di più per i programmi, quelli si che sono veramente fermi. kdenlive (unico video editing decente) è quasi fermo e se si muove fa passi da formica. Io non vedo Grandi novità nel parco software da una vita. Questo è il vero punto dolente di Linux secondo me

      • EnricoD

        si quello è scontato , io parlavo di grafica perché vedendo lo screen in copertina ogni volta mi chiedo in che anno siamo…
        secondo me invece è importante , molto
        io mi preoccuperei di tutti e due
        sui programmi…di quello ne ho ampiamente parlato, ce ne sono tanti che mi mancano e quelli che ci sono spesso …
        a pensarci io su arch uso solo quantum espresso, chrome, libreoffice, gimp, ed smplayer
        per il resto (sw per la chimica ed altri scientifici ) non ho grande scelta

        in generale diciamo che tutto si è fermato, è questa la mia sensazione
        e più passa il tempo più escono fuori cose del genere a mio avviso inutili
        de a manetta
        browser
        distro inutili
        e gruppi di de importanti che invece di concentrarsi sul de si mettono a sprecare risorse su launchers e OS mobile che tra 1 o 2 anni comunque moriranno (vd plasma) perché non servono … a chi serve un OS mobile con plasma ..c’è ubuntu touch , aiutate nello sviluppo di utouch se ne avete le capacità … è solo un es , tanto per ragionare un po
        ho l’impressione che ci sia molto egoismo, ognuno che pensa per i cavoli sua e pensa a far vedere quanto è bravo a forkare

        • concordo ogni singola parola che hai detto…

          per quanto riguarda la grafica.. anche secondo me è importante e cocnordo con la situazione che hai detto nel commento precedente…

          xfce, puoi renderlo bello quanto ti pare ma ha sempre un aspetto un po retrò e manca di funzionalità che ormai sono quasi standard

          mate non ha portato nulla di nuovo.. ha solo riesumato gnome 2 senza introdurre nulla di nuovo

          plasma 5, bello ma instabile (attualmente però è il più promettente)

          gnome shell manca sempre di qualcosa… l’ho usato un paio di settimane non mi trovavo male, però non me lo sento mio e son tornato a xfce

          cinnamon… lascio perdere che è meglio

          phateon (o come si scrive)… peggio che peggio… sarà bello esteticamente ma è usabile solo nella loro distro inutile

          lxde è morto

          lxqt ancora immaturo e non si sa nemmeno se arriverà mai in una forma stabile

          unity 7 non è più sviluppato… lo mantengono solo per fixare bug… e comunque non mi piace, troppo confusionario e touch oriented

          unity 8 l’ho visto l’altro giorno su chi la visto

          insomma il panorama de in linux è veramente messo male.. i de più atttivi (gnome e plasma) sono instabili o peccano di funzionalità…. pper il futuro confido che plasma 5 diventi veramente stabile, e che xfce 4.14 che finalmente sarà interamente in gtk3 abbandonando ormai le obsolete gtk2, porti novità, un aspetto grafico più moderno e funzionalità all’altezza.di altri de

          per i software per quantto mi riguarda sono a posto tutto cio che mi serve lo ttrovo anche in linux

          • EnricoD

            attualmente non trovo alcun de che mi soddisfi in effetti
            giusto plasma ma ha ancora della strada da fare
            vedremo

          • JackPulde

            Anch’io ho avuto la stessa sensazione per quanto riguarda Gnome… E’ bello ma sembra sempre che manchi un pezzo. Boh.
            Sarà anche il discorso delle estensioni che le attivi dalla pagina web… Ma perchè non fanno una specie di “Gnome Extension Center” all’interno di Gnome Tweak Tools… Un po’ come plasma che puoi selezionarti i temi, sfondi ecc?

            KDE plasma 5 è bello esteticamente (forse anche di più di Windows 10) ma le applicazioni Gtk3 sono inquardabili :/.. Ma è veramente impossibile far coesistere un tema sia in Qt che in Gtk3?

            Ora sto aspettando di vedere qualche novità da parte di Canonical con Unity8 ma vedo solo novità da parte dello smartphone… ma del Desktop nulla al momento eppure sbaglio o ci sono due team differenti all’interno dell’azienda (uno per il telefono e uno per il desktop)?

            Però alla fine ritorno sempre a Ubuntu con Unity 7… Sarà perchè non mi dispiace ed è semplice e funzionale (ma incomincia a puzzare di “antico” xD)

          • TopoRuggente

            Secondo te la pagina Estensioni nel Gnome Tweak Tool serve a cosa?
            Non saprei dirti esattamente da quanto esiste la funzionalità, ma sicuramente parliamo di parecchi mesi.

            Attivi e configuri le estensioni, se ne devi scaricare nuove ti apre il browser sul sito, se ne vuoi attivare da file hai anche questa possibilità

          • Franco

            Il problema delle estensioni di gnome 3 è che sono delle mezze web app based. Non sono dei VERI componenti nel senso stretto della parola e non hanno potenzialità alla pari dello stesso environment che le circonda. Quindi . . . è un bel limite che può far solo sognare gli adoratori dei finti Dei, nulla di più.

          • TopoRuggente

            Le attuali estensioni tentano di sviluppare interfacce per avere sottomano funzionalità fornite da altri programmi o siti (sono poco più di frontend), ma non esistono limitii predefiniti tal senso.
            Non saprei quali VERI componenti potrebbero essere aggiunti, ma basta scrivere il codice.

          • Franco

            A sì “basta scrivere il codice” esattamente. Ma nessuno lo fa. Cosa abbiamo di serio? al massimo la Dash to Dock. Tutto il resto delle estensioni sono il minimo che si potrebbe mettere come bozze buttate lì di qualcosa che vorrebbe essere un gioco, non di certo qualcosa di compiuto. Mi si incrociano gli occhi a chiamarle “estensioni”

          • TopoRuggente

            Nessuno lo fa a cominciare da te che senti la mancanza di estensioni serie, ti lamenti, ma non le fai.
            Non ti sorge il dubbio che se nessuno lo fa è perché nessuno ne sente il bisogno?

            Se ti sono necessarie, in rete trovi tutta la documentazione necessaria per scriverle.
            Già che sono tutte “bozze” sicuramente saprai produrre qualcosa di più “professionale”.

            Quale sarebbe una estensione assolutamente necessaria?

          • JackPulde

            Si ma non ti da una descrizione o un “cerca” all’interno della finestra… devi sempre far riferimento ad una pagina web.. perchè?
            Perchè non mettere tutto all’interno di Gnome Tweak Tool, invece di aprire ogni volta il browser?

          • TopoRuggente

            Perché Gnome Tweak Tool non è parte di Gnome,come tale potrebbe esistere un Gnome senza Gnome Tweak Tool.
            Per instalare Gnome Tweak Tool devi avere diritti di superutente (cosa che non è necessariamente sempre disponibile a un utente linux), per installare una estensione no.

            Gnome fornisce il suo sistema di installare e gestire le estensioni, via sito, Gnome Tweak Tool é solo una alternativa.

          • “KDE plasma 5 è bello esteticamente (forse anche di più di Windows 10) ma
            le applicazioni Gtk3 sono inquardabili :/.. Ma è veramente impossibile
            far coesistere un tema sia in Qt che in Gtk3?”

            questo problema è risolvibile… su internet si trova facilmente una soluzione… anche nel mio blog ho postato un rimedio.. ma non lascio il link per correttezza verso roberto.

            “forse anche di più di Windows 10”
            opinione personale… sinceramente a me windows 10 non sa molto bello esteticamente… le decorazioni delle finestre sono un enorme passo indietro… troppo minimali e poco belle per me, le icone sono un qualcosa di orrendo… un mix tra windows 8.1 windows 7 e windows 98, e il risultato è che le icone non sono per niente amalgamate tra loro, inoltre le icone che hanno un qualche lato obliquo, soffrono tantissimo di aliasing e non è affatto bello da vedere…
            poi ci sono altre cose che non mi piacciono che non fanno parte del lato estetico, ma del lato più tecnico, come ad esempio il pannello di controllo che ora è stato diviso in 2… il pannello di controllo standard e quell’altro in stile interfaccia mobile, perchè li hanno separati?? non potevano farne uno unico? e poi il brutto è che alcune funzioni sono in un pannello di controllo e altre funzioni sono nell’altro, quindi devi sempre ricordarti quale impostazioni o componente è in un determinato pannello di controllo… ad esempio windows update non è più nel vecchio pannello di controllo, ma è solo in quello nuovo…
            certo una volta fatta l’abitudine va bene… ma però crea un’inutile confusione….
            ma lasciamo perdere che sono gia uscito dal lato estetico

          • heron

            icona del cestino di win10.
            non dico altro

          • fosse l’aspetto grafico l’unico problema di windows 10…

          • bomdias

            sono curioso di sapere cosa ne pensi di cinnamon.

          • non mi sa nulla di nuovo… mi sa fatica sprecata… e alla fine se uno sceglie cinnamon per l’aspetto grafico, può benissimo ottenere quell’aspetto anche in gnome shell… e allora perchè creare un nuovo DE forkando gnome shell?? poi ora con le ultime versioni gnome shell è diventato anche molto reattivo e leggero, quindi c’è ancora meno motivo per scegliere un suo fork.

            poi non voglio criticare chi lo usa… assolutamente.. quelle sono scelte.. dico semplicemente che a me non piace come de… che non porta nulla di nuovo e non stravolge nulla, perchè comunque gnome shell con le estensioni si riesce a plasmare abbastanza bene

          • SalvaJu29ro

            Non sono sicuro che passando alle gtk3 Xfce cambi aspetto
            D’altronde…Mate non l’ha fatto
            Alla gente piace così Xfce..e immagino anche a te 🙂

          • non inendevo un cambio dell’aspetto… assolutamente… stiano alla larga interfacce touch oriented anche da xfce… però intendevo funzionalità maggiori… supporto a opengl per il compositing, supporto iniziale a wayland, svecchiamento di alcuni plugin….
            sotto l’aspetto grafico invece mi piacerebbe che introducessero (in via opzionale, quindi attivabile e disattivabile) alcune animazioni… ma non chiedo robe alla gnome shell… basterebbe un semplice fading per l’apertura e la chiusura delle finestre, un feedback visivo al cambio di desktop virtuale, o perchè no.. l’integrazione di xfdashboard (non per sostituire whisker menu che per me è ottimo, ma come elemento in più) ma da andarlo a migliorare risolvere bug, integrarlo maggiormente nell’ecosistema xfce.
            e lo stesso magari anche per il nuovo plugin xfce4-hotcorner-plugin.

            insomma più o meno sono queste le operazioni di svecchiamento che chiedo in xfce, e lo dico da utente che lo usa tutti i giorni da anni ormai

          • .theShort

            Non ho idea di quanto lavoro ci stia dietro ai miglioramenti che vorresti, però ricorda che gli sviluppatori di XFCE sono quattro o cinque, non di più.
            Tanto di cappello per quello che riescono a fare!
            Mi sono sempre chiesto come mai, nonostante XFCE abbia i suoi funboy, al progetto non si siano uniti altri sviluppatori… peccato…

          • a dir la verità sono un po aumentati gli sviluppatori… prima del rilascio di xfce 4.12 erano solo in 4 gli sviluppatori principali…
            ora ci sono 9 sviluppatori principali e 6 collaboratori attivi

          • .theShort

            ottimo!

          • SalvaJu29ro

            Fino a qualche tempo fa credevo che 4 sviluppatori fosse un modo di dire….

          • no no invece erano 4 di numero xD ora invece ricontrollando sul sito sono aumentati

          • Kayuz6

            cinnamon non è per niente male anzi!
            programmi tutti fermi possibile?

          • punti di vista… a me sinceramente mi sembra uno dei tanti de, senza avere una sua personalità o senza essere veramente innovativo

      • Maudit

        Krita è un esempio di software che si sta muovendo bene.

    • Cristian Puddu

      Purtroppo è vero ma secondo me qualcosa cambierà proprio grazie a win10. Nel senso che servono persone e sviluppatori realmente interessanti al pinguino.. negli ultimi anni invece abbiamo avuto solo un incremento di queste tipologie di utenti
      – uso e programmo su linux perché mi distinguo dalla massa
      – sono figo e voglio fare il fork del fork del fork
      – Voglio Linux perchè è gratis
      – non ho soldi per un pc nuovo, voglio usare quindi Linux sul mio pc di 10 anni fa…
      Il risultato è sotto gli occhi di tutti…

      Ed allora speriamo che l’ultimo prodotto Microsoft sia un successo, lasciamo che gli sviluppatori a tempo perso si spostino su visual studio..
      Avremo in questo modo meno idee campate in aria, e una sorta di selezione naturale che permetterà di proseguire in progetti realmente utili da parte di chi nutre realmente una passione infinita per Linux. Meno sviluppatori ma più qualità.

      • JackPulde

        In più, se non sbaglio, Microsoft sta portando la piattaforma .NET ad essere sempre di più open source. Quindi da una parte linux potrà far girare programmi scritti in C# o altri linguaggi all’interno di .NET… dall’altra Microsoft avrà molti sviluppatori che lavorano a “gratis” (nel tempo libero) che possono risolvere tanti bug della piattaforma…

    • JackPulde

      In effetti molti progetti sono fermi con le novità… Molto spesso si parla solo di Bugfix (ed è lo stesso una cosa buona e giusta 😀 ).

      Comunque, secondo me, Ubuntu sta cercando di portare una brezza di aria fresca nel mondo linux… Con la convergenza :). Solo che, non avendo gli stessi mezzi di Google e Microsoft, ci metterà un po’ di più a portare avanti il tutto.

      • e17 ce l’aveva già la convergenza. Gnome già fondamentalmente ha laconvergenza. Solo che non vogliamo vederle.

    • Andrea

      ma forse è un pò ovunque che non si vedono più grosse novità, anche lo stesso windows 10 non è di fatto una grossa novità, in fin dei conti è una minestra vecchia, riscaldata in salsa moderna e nulla più. Se proprio vogliamo vederci l’innovazione a tutti i costi è solo grazie a cortana, che tralaltro è una novità in casa microsoft, ma altrove già esisteva da tempo l’assistente…..

      siamo ad un punto in cui innovarsi è difficile e proporre qualcosa di nuovo lo è ancora di più, abbiamo raggiunto forse un traguardo in campo tecnologico che sarà difficile superare, almeno nel breve termine. le idee forse ci sono ma sono un pò troppo acerbe o confusionate, è anche vero che in questo settore oggi come oggi bisogna accontentare troppe teste (desktop, laptop, smartphone, tablet, smartwatch, internet tv, pcstiks ecc….touch e non touch) oh!! mica facile.

      per me il meglio ad oggi e con previsione nei prossimi 1/2 anni sono kubuntu con plasma e ubuntu con unity 7/8 – il resto e fuffa per scantinari (mo arrivano le risposte…) 😉

      • Simone Picciau

        Gnome tutta la vita per me

        • Maudit

          Simone, detto così sembra una condanna “a vita”. 😀

          • Simone Picciau

            ahahaah 😀

    • CuccuDrillu10

      è la stessa mia sensazione, qualche articolo fa facevo le stesse considerazioni circa Unity 8, ma in generale è da diversi mesi che ho notato un generale rallentamento di sviluppo nell’ecosistema linux
      .
      Non si parla più neanche di nuovi rilasci, ad esempio Opensuse, distro che ho sempre seguito, quest’anno sembra non rilascerà nessuna nuova release, mentre di solito a Novembre arrivava puntuale la nuova versione.

      E’ un periodo un pò strano, forse gli sviluppatori stanno tenendo d’occhio l’evolversi di Windows 10 per sondare il gradimento degli utenti…non saprei spiegarmi altrimenti il motivo di questa improvvisa calma piatta

    • mapkino

      Concordo sulla mancanza di novità consistenti. Non hai citato Cinnamon che, secondo me, é quello che ha fatto i progressi migliori. Provalo

      • EnricoD

        Cinnamon è da un pezzo che non lo provo, sai… io mi baso anche molto sulle recensioni su yt e non ho mai piu visto motivo di doverlo provare… magari un giro ce lo faccio sti giorni, vediamo
        se riesco a trovare un notebook che mi aggrada (processore intel i qualcosa, 14 pollici di schermo, 4 GB RAM, e integrata (io non gioco) decente con cui mi son trovato bene probabilmente ubuntu e via

    • Duma

      Credo che la mancanza di novità sia indice del fatto che nell’ultimo lustro i fari sono puntati su applicazioni mobili e similie (la cosiddetta “convergenza” di cui qualcuno parlava qualche post fa).
      Ecco che per sistemi che non hanno alcun interesse a guardare al mondo mobile, non nasce, dal punto di vista dell’interfaccia, nulla di nuovo.
      Giostrare su il menu a tendina vs icone vs dash sono sempre le stesse cose, e con Moksha (come E17 o tutti i DE che hai elencato) è possibile.

      Se hai in mente un discorso di pura grafica, e quindi il tema grafico, parliamo di gusti: il fatto che ora vada di moda il flat o il material design non significa che bisogna correrci dietro. E poi un tema lo si può sempre fare, indipendentemente dal DE.

      Francamente non capisco perché correre al nuovo perché sì se il vecchio funziona bene.
      Ma io uso MATE (oltre che Moksha/E17) perché dopo aver ruotato su tutti i sistemi, ho trovato che sul mio PC fisso vecchiotto la migliore usabilità si aveva con il vecchio “Applicazioni, Risorse e Sistema”, e MATE era quello che lo garantiva meglio 😉

      E non dirmi che il nuovo che avanza è l’interfaccia METRO di Win su un pc, perché lo trovo abbastanza assurdo 🙂

      • EnricoD

        figurati… del material apprezzo la freschezza, devo ammetterlo mi sta piacendo…ma non lo vorrei su un PC, tantomeno Metro (vade retro)

      • freestyle72

        Tant’è che anche loro con Windows 10 hanno fatto un passò indietro. Dispiace dirlo ma questa volta sembra veramente il miglior OS di Microsoft di sempre!

        • mmmmm inizialmente anche io pensavo fosse il miglior OS microsoft di sempre, ma quando poi l’ho installato, ho trovato molte cose negative che non mi piacciono e sto rimpiangendo windows 7, perchè rispetto a questo OS non mi ha portato niente di veramente nuovo, non è nemmeno più veloce, ma in compenso mi ha portato problemi e grattacapi sia in fase di installazione che in fase di utilizzo dell’OS.

          spero che in futuro migliori parecchio

          • alex

            Alla fine in casa MS rimane migliore il bistrattato W8, in più il 10 ha solo Cortana a farsi i bip tuoi e poco altro…

          • freestyle72

            Io problemi d’ l’installazione non ne ho avuti, è filato tutto liscio come l’olio! Probabile che il mio PC in quanto nuovo lo digerisce che è una favola! Per mè è più reattivo del 7 ! Probabile che chi dice il contrario, lo dica perché mal configurato! O ha qualcosa non supportato a dovere! Ripeto da fanboy Linux mi dispiace enormemente dirlo, ma quasi lo preferisco al pinguino!

          • io ho avuto un sacco di problemi… innanzitutto l’installazione.. non c’è stato verso di fare l’upgrade da 7 a 10 ma ho dovuto per forza formattare da 0, perchè al termine dell’installazione dopo diverse ore che il pc aveva scaricato e installato tutto windows 10, c’era un problema durante l’installazione alla fine e quindi mi tornava a windows 7… e questo è avvenuto 2 volte… allora cosa faccio… eseguo un’installazione pulita da 0 formattando tutto, alla fine installo tutti i driver (ho cpu intel core i3 380m + gpu nvidia gt540m con nvidia optimus e 4gb di ram) rimango sorpreso che windows mi riconosce tutto e che mi installa pure i driver della gpu dedicata… installo steam installo skyrim e mi rendo conto che non funziona con la gpu nvidia… mentre con la intel funziona ma le performance sono pessime, allora installo la nuova versione dei driver… intanto mi accorgo che il pannello di controllo nvidia crasha quando lo apro… stessi problemi aggiornando i driver… allora cosa faccio.. boo formattiamo tutto di nuovo… altre ore perse per formattare e reinstallare tutto, reinstallo driver steam e skyrim, ma il gioco crasha con la gpu nvidia… cerco su internet e vedo altri con il mio problema… allora trovo che la soluzione è installare dei driver vecchi (non compatibili con windows 10, ma con windows 7 e 8.1) installo quelli e funziona tutto perfettamente, fino a che windows non decide di impormi che devo installare per forza di cose la versione dei driver che vuole lui… allora cerco la procedura per bloccare gli aggiornamenti… dopo un po di problemi riesco a bloccare sto benedetto aggiornamento e ora funziona bene la gpu nvidia, ma con dei driver non ufficialmente compatibili con windows 10, insomma microsoft e nvidia hanno fatto un “bel” lavoro insieme (ovviamente sono ironico visto i problemi che mi hanno fatto passare).

            inoltre trovo che la velocità non è chissà quanto entusiasmante come tutti dicevano.. lo trovo “veloce” più o meno come windows 7, e non ho installato praticamente niente e ho fatto l’installazione pulita, poi ci sono problemini tecnici e cose che non mi piacciono per niente come sono gestite in windows 10, poi la grafica è uno schifo, le icone sono orrende, la decorazione delle finestre, è brutta e anonima, non capisco la gente che elogia la grafica di windows 10, perchè secondo me rispetto a windows 7 e 8.1 (metro a parte) è un passo indietro.

            cortana per quanto mi riguarda fa schifo, e per attivarla devi fornire vita morte e miracoli a microsoft di cio che fai…

            l’unica cosa bella di windows 10 rispetto alle precedenti versioni, per me sono i desktop virtuali e le dx12 (anche se spero che le dx12 vengano snobbate a favore di vulkan).

            poi ho un altro problema con lo start, a volte se apro il menu start e digito il nome di un programma, questo lo cerca e me lo mostra, altre volte invece se digito non accade nulla e non inizia la ricerca… credo sia un bug.

            insomma per me è il solito windows anche se devo dire che è ancora immaturo e ha tempo per migliorare, quindi magari tra qualche mese potrei cambiare opinione, se risolvono i vari problemi

          • freestyle72

            Ma è un Windows ufficiale o scaricato via torrente da qualche sito strano? Io questi problemi non li ho e ti confermò essere più veloce del 8.1, che di suo è più veloce del 7!
            Poi a me la grafica piace, anche se devo ammettere mi sembra scopiazzata da Plasma! A me tutta sta grafica pesante in stile Vista, ma stancato, preferisco minimale e reattiva, pur strizzando l’occhio ad un minimo l’estetica! Sará che da sempre amo Xfce e Mate!

          • ovviamente windows 10 autentico…
            ho windows 7 originale, la licenza era inclusa nel notebook e ho aggiornato tramite il tool preso dal sito della microsoft.

            però di problemi ne ho e anche troppi, ma capisco che è uscito da neanche un mese e qualche problema ci sta.. ma da un’azienda come microsoft mi aspetto che il software che mi forniscono sia gia bello stabile gia da appena uscito, in fin dei conti parliamo di microsoft e non di una piccola organizzazione di 10 sviluppatori, o per lo meno posso accettare problemi minori, non problemi così gravi…

            per il resto anche secondo me (ma ormai più che un’opinione è un dato di fatto), la nuova grafica si ispira molto a plasma 5… ma comunque non mi piace… non è tanto l’aspetto flat, ma è che sembra proprio poco curato sotto certi aspetti grafici…. di per se mi può anche piacere l’aspetto minimale e piatto, ma quello di windows 10 sembra fatto frettolosamente e con poca cura…

            e poi hanno preso un team specializzato e hanno fatto test seri sulla luce che entra dalla finestra, per disegnare lo sfondo del desktop.. ma daiii e intanto hanno riesumato il cestino da windows 98, e le altre icone sono piede di aliasing.

            insomma sotto l’aspetto grafico è un aborto, ma non per il design minimale, ma proprio perchè hanno curato poco questo aspetto.

            sul lato funzionale sul mio pc non è stato un gran che, vediamo se in futuro migliora

          • freestyle72

            Forse è come dici tu! Probabile che conoscendo certe cose (vedi team di sviluppo appositi per le finestre), che personalmente non ero a conoscenza, anche perché, poco interessato a Windows, … si siano create più aspettative, di quante io non ne avesse! Probabile, pur essendo Microsoft una grossa azienda con parecchi programmatori e beta-tester, stavolta l’OS lo si è dato in pasto alla gente per testarlo, un pò come una qualunque distro Linux! Solo che stavolta lo è gratis … Dai non ci possiamo sempre lamentare! In fondo problemi ne abbiamo anche noi Linuxiani!!!

          • poi sarò sfortunato io… ma da quando microsoft ha rilasciato il primo aggiornamento cumulativo, ora il pc non mi si spegne più, se vado in start e faccio arresta il sistema, il pc sembra che si spegne (si toglie il desktop e appare la schermata di spegnimento) ma poi torna nuovamente al desktop e devo spegnerlo di forza tenendo premuto il tasto di accensione…ma questo non capita 1 volta ogni tanto… ma sempre, e inizialmente non avevo di questi problemi…

            cioè io non voglio essere critico, però nel mio caso windows 10 sta avendo una marea di problemi e per ora per quanto mi riguarda è molto lontano dall’essere il miglior OS microsoft, insomma posso capire qualche problemino di gioventù, ma a me sembra che più che un rilascio stabile, questo sia un sistema operativo in fase beta, spacciato per stabile.

            fortuna che l’upgrade è stato gratuito, perchè se dovevo pagare per un bug sotto forma di OS, lo lanciavo fuori dalla finestra.

            poi non dico che in linux non ci siano problemi… ci mancherebbe altro… specialmente in passato c’erano una marea di problemi… però sinceramente da un OS microsoft mi aspetto un tantino di qualità generale in più per un OS così tanto chiacchierato e pubblicizzato

          • Luca Cavedale

            io ho avuto esattamente i problemi opposti al tuo o meglio ho risolto i problemi coni driver amd sul mio portatile lenovo con win 8.1, e anche solo aggiornando mi ha dato un boost sensibile di qualche secondo in avvio( pero certo partivo sempre da win 8.1 che in generale va piu veloce del 7 a meno che non hai un ssd, in quel caso manco la vedi la differenza)

          • io il boost non l’ho notato assolutamente passando da windows 7 a 10 con installazione pulita… e sono su un normale hdd da 5400 rpm

          • Luca Cavedale

            non so che dirti dea, pure io sono con lo schifosissimo 5400rpm ma il leggero boost l’ho sempre notato, c’e da dire, visto che faccio il tenico che inizialmente i boost di 7, 8 , 10 in fresh install è piu o meno simile ( anche se personalmente a me nei pc in cui li ho messi la differenza di poco l’ho notata) , il problema sta col passare del tempo, se usi molto win 7 rispetto all’8, le prestazioni si degradano maggiormente nel primo caso, ma ormai sinceramente sul fisso ho solo linux quindi personalmente ormai ci faccio poco caso 😛

          • Dany

            Mai provare e/o comprare hardware o software al day 1. L’ho imparato anni fa. E il discorso si estende a giochi, cellulari, PC, macchine etc…

    • Simone Picciau

      Per come la vedo io, GNOME per sempre. Si evolve ad ogni versione, ha un look moderno, è privo di fronzoli inutili, e ha tutto quello che serve o quasi, se non ce l’ha adesso lo avrà.

      • Franco

        Spesso accade il contrario: se lo ha adesso, non lo avrà più. Triste realtà non solo per gnome.

      • EnricoD

        non so, provato più volte ma non mi dice assolutamente nulla… mi da le stesse sensazioni di quando provo eos… praticamente nessuna:) è come quando ascolti un brano e non ti fa schifo ma nemmeno ti piace… dici OK … passo avanti alla prox poi ci ripasso … ma ci so ripassato già tante volte..boh

    • Kim Allamandola

      Ci sono due tipi di “novità”: le piccole cose e le rivoluzioni. Il desktop moderno è (finalmente) arrivato ad un cambio di paradigma per cui non vedi “piccole novità appariscenti” ma la preparazione di una rivoluzione che come tale richiede un enorme lavoro dietro le quinte e quindi non viene percepita dall’utente finale sino a quando non è quasi pronta.

      Unity non stagna, prepara la rivoluzione di Unity 8, xfce, lxde ed altri non riescono ad evolvere realmente perché implementano un paradigma che non è più attuale, si ostinano che il vecchio paradigma vada mantenuto ma non trovano un modo valido per proporlo con successo, Enlightenment è un “mostro sacro”, ha mostrato a tutti gli sviluppatori come si scrive un desktop per X, peccato che al pari di altri mostri sacri della storia ha mostrato un problema: evolversi *bene* richiede un tempo superiore alla pazienza di molti utenti e un bel numero di sviluppatori…

      Viviamo in una società sviluppata sul modello del consumismo USA (tutto e subito) con un fondo ultra-conservatore, ci viene difficile comprendere l’evoluzione per cui da un lato non si comprende tanto che stravolgimenti di paradigma richiedono *anni* ed enorme lavoro, che prima di funzionare bene hanno fisiologicamente enormi problemi e bachi; dall’altro si spara contro le innovazioni reali (ovvere quelle che cambiano un paradigma) come pazzie, perdite di tempo, disastri ecc…

      In effetti di arenato c’è solo, e non è riferito a te né un insulto, solo un’amara considerazione, la mentalità di un gran numero di sviluppatori e utenti “consumatori”. Abbiamo portato per anni avanti paradigmi che non rispondevano più alle necessità del momento senza alcuna idea evolutiva ed ora cambiare è più lento e faticoso. Non parlo solo dei desktop ma anche dei fs, vedi la famosa “rampant layer violation” a proposito dello zfs, la prima vera innovazione nel suo campo dai tempi delle LispM/Multics/Plan9, degli installer, dei pkg-man, sino all’architettura hw. Purtroppo uno sviluppo modellato dal guadagno immediato non regge nel medio e nel lungo termine.

      Scusate il mezzo OT

    • freestyle72

      Troppa frammentazione! Se pensi che c’è chi stá resuscitando KDE 3! …

    • Luca

      Premetto che uso Unity, con grande soddisfazione, sul desktop, notebook e mediacenter (derivato dai vecchi componenti del desktop) e che su pc poco prestanti dei clienti o netbook di solito installo xcfe (finora nessuna lamentela). Concordo però sul fatto che la grafica di xcfe abbia bisogno di un restyling, quindi ultimamente ho inizialto a proporre elementary OS… sono rimasto stupito dalla velocità e leggerezza unite ad una veste grafica così curata! Il sistema out of the box è molto scarno e serve una buona post-installazione per “accontentare” il cliente, ma il risultato finale dei vari utenti è soddisfacente. Se hai tempo, provalo, ma ripeto perdi un po di tempo a metterlo a puntino.

      • EnricoD

        sinceramente eos non mi dice nulla, l’ho provato sia luna che la freya ma … è un de senza una personalità, bello, molto (molto bello il multitasking view) ma senz’anima… molto poco personalizzabile (elementary tweaks non aggiunge un granché) e mancano molte cose (discutibili le app preinstallate, ad es midori, quando si poteva mettere un browser serio, non ricordo bene ma la suite office non è libre, non vorrei sbagliare)
        quando avrò un pc prestante ci butto su unity e via
        sinceramente non è che cerco la perfezione stilistica, ma uno stile…
        a me piacerebbe che ubuntu in un futuro abbia un suo stile, distinguibile dagli altri
        da metro, mac, material design o altro
        uno stile che quando lo vedi dici… ah, quello è ubuntu

  • SalvaJu29ro

    Ma è leggero quanto e17?

    • Duma

      Sì, probabilmente lo sarà anche un pelo di più.

      Abbandona completamente e19 e l’approccio di shell composite come GNOME o Unity per tornare a essere un DE senza composite, cui eventualmente puoi aggiungerlo.

      Il Composite di default è Ecomorph, che come prestazioni e poco più del composite di default, ma ha molte più funzionalità (è “quasi” Compiz).

      È vero, non è nulla di nuovo, ma al momento il lavoro degli sviluppatori (Jeff Hoogland) di Moksha è stato pulire E17 da ciò che è un “binario morto” come Enlightenment File Manager, quindi non si noteranno molte differenze.

      Speranzoso che in futuro si tenga l’apparato incredibilmente modulare di E17, misto alla sua leggerezza e sbuchi qualche funzionalità in più.
      Moksha rientra, comunque, nella categoria dei DE/WM “pesi minimi” come OpenBox, non certo è una shell completa come KDE o GNOME.

  • Aner

    L’ennesimo DE inutile.

    • talme94

      L’ennesima distro inutile

      • sket

        mah… se hai un pc cesso non è proprio inutile.

        • talme94

          Stavo trollando, dai xD

          • heron

            potevi anche non farlo, dai

          • talme94

            Scusa 🙁

  • sket

    vabbè… ma usa certi nomi del cavolo

    • TopoRuggente

      Parole in sanscrito

  • mightymouse

    L’ennesimo commento inutile

No more articles