Gli sviluppatori di Ubuntu MATE hanno annunciato che la futura versione 15.10 non avrà di default Ubuntu Software Center.

Ubuntu Software Center in Ubuntu MATE
Cominciano ad arrivare alcune interessanti novità che troveremo nelle future versioni di Ubuntu 15.10 Wily e nelle derivate ufficiali. A trapelare alcune novità troviamo gli sviluppatori di Ubuntu MATE, che con un post su Google Plus hanno annunciato l’abbandono di Ubuntu Software Center dalla futura versione 15.10 Wily. Stando agli sviluppatori di Ubuntu MATE, Ubuntu Software Center risulta una gestore dei pacchetti grafico molto “pesante” oltre ad includere diversi bug, il software inoltre non riceve più aggiornamenti da diverso tempo.

L’abbandono di Ubuntu Software Center (software che comunque rimarrà disponibile nei repository ufficiali) apre le porte a tanti altri gestori grafici di pacchetti disponibili per Ubuntu.
Gli sviluppatori di Ubuntu MATE hanno già indicato che non sarà Synaptic a prendere il posto di Ubuntu Software Center, una soluzione potrebbe arrivare da App Grid, software center grafico che include caratteristiche molto simili ad USC ma risulta molto più leggero, reattivo e con un’interfaccia grafica molto ben integrata anche con Mate (ricordo che è un’ipotesi nulla di confermato).

App Grid in Ubuntu MATE

Staremo a vedere quale software center avremo di default in Ubuntu MATE 15.10 Wily. Secondo voi i developer Ubuntu MATE hanno fatto bene ad abbandonare Ubuntu Software Center?

No more articles