FFmpeg ritorna in Debian e Ubuntu

10
169
Gli sviluppatori Debian hanno deciso di reintegrare FFmpeg nei repo ufficiali al posto di Libav.

Debian
Per chi non lo sapesse FFmpeg è una raccolta di strumenti open source (basata sulla libreria libavcodec) dedicati principalmente alla elaborazione, conversione, registrazione e riproduzione di file multimediali. Si basano su FFmpeg moltissimi software dedicati principalmente all’elaborazione e conversione di file multimediali, progetti che hanno riscontrato diversi problemi a causa dell’abbandono di FFmpeg nei repository ufficiali di Debian, Ubuntu a favore del fork Libav. A quanto pare FFmpeg verrà presto reintrodotto nei repository ufficiali di Debian (e quindi anche nelle future release di Ubuntu e derivate), ad annunciarlo sono gli stessi sviluppatori del sistema operativo universale indicando come FFmpeg fornisca una maggiore stabilità oltre ad integrare anche maggiori funzionalità.

FFmpeg ritornerà nei repository Debian 9, per Ubuntu e derivate dovremo aspettare molto probabilmente la versione 15.10 Wily.
Il problema arriverà molto probabilmente per gli sviluppatori di applicazioni che dovranno reimplementare il supporto per FFmpeg al posto dell’attuale Libav, migrazione che potrebbe portare alcuni problemi con nuove versioni soprattutto in Ubuntu 14.04 e Debian 8.