Canonical ha ufficialmente presentato il nuovo mini pc Intel Compute Stick basato su Ubuntu. 

Intel Compute Stick
Intel Compute Stick è un nuovo  dispositivo compatto che ci consente di avere un completo personal computer dalle dimensioni simili ad una normale pendrive. L’idea di Intel è quella di poter competere con i tanti mini pc presenti ormai sul mercato coniugando le qualità garantite dall’azienda produttrice statunitense al supporto per Windows 8.1 e Ubuntu Linux. Difatti Intel Compute Stick è disponibile in due varianti una con Windows 8.1 e l’altra con Ubuntu 14.04 Trusty LTS (distribuzione che possiamo comunque rimuovere per poi installare ad esempio Fedora, Arch Linux o altro SO).
Già disponibile anche nel mercato italiano (attualmente solo nella versione con Microsoft Windows 8.1), il nuovo Intel Compute Stick è stato recentemente presentato da Canonical direttamente dal proprio blog ufficiale.

Ecco le principali caratteristiche di Intel Compute Stick:

processore: Intel Atom Z3735F quad core da 1.33/1.83 GHz con 2 MB di Cache
gpu: Intel HD Graphics
ram: 2 GB (1 GB la versione con Linux)
storage: eMMC da 32 GB (8 GB la versione con Linux) espandibile tramite slot microSD
connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n e Bluetooth 4.0
porte: 1 micro-USB 2.0, 1 HDMI 1.4a
dimensioni: 37x103x12 mm
sistema operativo: Microsoft Windows 8.1 with Bing o Ubuntu 14.04 Trusty LTS

Intel Compute Stick nella versione con Windows 8.1 è già disponibile in Italia, la versione con Ubuntu costerà 110 dollari prezzo che molto probabilmente sarà superiore per il mercato europeo.

Home Intel Compute Stick

  • cioma

    speriamo non ne rilascino un modello “piccolo”, sennò con il nome potrebbero fare un casino 😀

  • Davide
  • Dea1993

    ma smartphone con schermo a 4 pollici fanno tanto schifo?? no perchè vedo che vannto tutti dai 4.7 in su.

    per me sinceramente uno smartphone deve avere 4″ con scheri più grossi poi mi ci trovo male perchè mi sanno scomodi da tenere
    comunque come prestazioni non è male questo smartphone

    • Stella Polare

      Dipende anche dalle mani che uno ha 🙂

      • EnricoD

        anche da quanto uno ci vede bene! 🙂

  • js3

    non so se ci siano diversi pomp w89, ma ho visto delle recensioni in cui si dice che la fotocamera posteriore è da 8 megapixel

    • corretto 😀
      grazie x la segnalazione

      • js3

        figurati! in realtà 5 megapixel non era neanche un errore: nel sito che hai segnalato (fastcardtech) dice proprio 5 megapixel, solo che in altre recensioni che ho letto (e visto su youtube) dice 8 megapixel. boh! chi avrà ragione? 😉 comunque mi sembra proprio un bel telefono! che faccio: faccio cadere accidentalmente il mio in mare e me lo compro senza sensi di colpa? 😉

    • floriano

      vabbè, bisogna pure vedere la qualità dei pixel…

  • Giuseppe

    Ma quando si rompono o per i ricambi è un casino?

    • Stella Polare

      Ricambi? What? 🙂

  • Fabio

    Il rapporto qualità-prezzo di questo smartphone è veramente fenomenale! Stavo pensando di acquistare Huawei Ascend Y300 ma questo ha caratteristiche di molto superiori, sbaglio? 1 sola cosa: WOT mi segnala come scadente la reputazione del sito del rivenditore, come mai?

    • non lo so
      alcuni lettori hanno fatto acquisti (e mi hanno segnalato sia il lenovo che questo modello) e non hanno avuto problemi
      magari aveva problemi negli anni scorsi che poi una volta segnalati sono difficili da rimuovere

    • elibibbio

      Sull’Y300 ci stavo facendo un pensierino anche io e avrei le spalle “coperte” da amazon in caso di necessità di reso o giù di lì… Con fastcardtech se qualcosa va storto a chi ci si rivolge? alla madonna? 😀

      • Stella Polare

        Amazon è collaudato è vero ma anche quando non ci si trova davanti a un canale di vendita tipo il loro, l’importante è che accettino Paypal e vai tranquillo (questi di fct non lo accettano per esempio, può andare sia bene che male, i furbi ci sono ovunque).

    • Vinicio Muchador

      vedo che siamo tutti un pò affascinati da questi meravigliosi chinafonini ma stiamo tu a scegliere l’ascend y300….io avevo valutato anche il g510 ma l’y300 al momento è la mia prima scelta…peccato che non riesco ancora a vederlo fisicamente altrimenti l’avrei già preso

    • millalino

      ho preso l’y300 e devo dire che va bene. Mi sembra un po carente sulla macchina fotografica ma poi per il resto devo dire che va bene. Unica pecca sono gli accessori che non si trovano in vendita nei centri commerciali.

  • speedvicio

    appena acquistato, non appena arriva (se arriva), comunicherò le impressioni a caldo

    • non ti preoccupare che arriva ;D
      facci sapere come funziona

      • Speedvicio

        Oggi è arrivato il telefono in questione.
        Ho avuto modo di usarlo pochissimo anche perchè non ho una sim con roaming attivato e al momento non ho wifi disponibili.
        Comuque a primo acchito posso dire che il telefono si presenta molto elegante, la scocca non è proprio nera ma un blu metallizzato molto scuro, qualitativamente il guscio non è paragonabile a prodotti più blasonati come i telefoni HTC ma tutto sommato sembra abbastanza robusto.
        Il telefono monta una rom Android stock 4.2 con in aggiunta Whatsapp e Facebbok, molto reattivo il menu allo scorrimento e molto veloce l’apertura delle applicazioni, ho anche testato la ricezione del segnale con due sim, ed il segnale ha impiegato un pò di tempo per agganciare ma alla fine è andato tutto liscio senza problemi.
        Testato anche il bluethoot che ha rilevato immediatamente il mio HTC Wildfire, ho trasferito un paio di applicazioni senza problemi.
        Lo schermo riporta colori molto brillanti e la definizione sembra ottima.
        Nella confezione (molto curata) troverete a corredo le due batterie, carica batteria USB/corrente, un paio di cuffie, una custodia per telefono ed una pellicola protettiva.

        Avendo preso due telefoni posso pure dirvi che la resa del display non è la stessa, infatti uno risulta meno luminoso ed il sistema di vibrazione in uno dei due è impercettibile (quindi ste due caratteristiche arrivano a sorpresa).

        Non appena arrivo a casa testerò, il wifi, gps, qualche applicazione/gioco , googleplay ed i file multimediali, così potrò darvi qualche informazione in più.

        • 10000 grazie x la segnalazione

        • Ross1992

          Qualche giorno fa ho letto riguardo qualche problema con il microfono, hai verificato per caso?

          • Speedvicio

            Dei due che ho preso effettivamente uno presentava qualche problemi sparito nel momento in cui ho fatto il reset delle impostazioni audio.
            Quindi penso che a questo punto più che un problema hardware fosse qualcosa legata alla rom.
            Un altro problema della rom è l’impostazione della data e dell’ora che può essere effettuata solo sincronizzando l’orologio con una connessione wifi, se tenti di impostarla manualmente l’applicazione va in crash.
            Per tutto il resto confermo che ad un mese di distanza il telefono è un prodotto superlativo considerando anche il prezzo irrisorio e il bundle compreso nella confezione.
            Si comporta benissimo e senza incertezze con qualsiasi applicazione (anche quelle pesantissime), la ricezione del wifi, sim e gps è ottima e anche la durata della batteria si attesta sugli stessi livelli.
            Per 140 euri comprese ss e dazi non credo si trovi di meglio sul mercato.

  • Vanessa Pala

    Sito affidabile per comprare il pomp w89?? Non ho mai comprato dalla Cina e vorrei essere sicura di non prendere fregature

    • emilio

      chinavasion, ho comprato diverse volte e sempre positivo

  • emilio

    ho comprato pomp 89. è ottimo. l’unica cosa è che non riesco a togliere il blocco (disattivare superuser) per poter vedere skygo. non so dove si trova.C’è qualcuno che mi può aiutare?

    • speedvicio

      non ho capito bene, vuoi abilitare i permessi di root?

  • rico

    Un giga di Ram è decisamente poco per le moderne distro Linux.
    E due giga è poco anche per il ciuccia-ram windows 8.
    No, grazie, mi tengo la mia distro replicata su chiavetta USB con Systemback.

  • cippalippa

    no dico, tanto valeva caricare su questo micropc_usb Win10 + Ubuntu, magari gia’ in dual-boot.. e tanti saluti!

  • Ilgard

    La stick non va usata come pc ma come media player.
    Tra l’altro pare che questa abbia problemi di surriscaldamento.

  • Un buco nell’acqua… e bello grande!

  • Negli USA vendono interi tablet da 7″ e 8″ con la stessa piattaforma Intel a $80 che non hanno nemmeno problemi di surriscaldamento, Si chiamano Winbook e dopo aver superato lo scoglio iniziale del UEFI 32bit, si rivelano anche piuttosto compatibili con le distro linux più aggiornate.

    Hanno anche uscite USB “full-size” e HDMI, rendendole di sicuro un’alternativa migliore a queste chiavette.

    Tra l’altro su reddit ho letto che è piuttosto difficile installare Linux sul modello Windows a causa di alcuni driver Realtek che non sono stati resi pubblici.
    Il modello Ubuntu, infatti, monta un’installazione modificata che include i suddetti firmware di default.

    In pratica per installare Ubuntu sulla chiavetta Windows, occorre estrapolare l’instalazione di Ubuntu dall’altro modello. Anche suppongo qualcuno la caricherà online comunque prima o poi.

  • cristianpozzessere

    Ma qualcuno l’ha provata?

  • DigiDavidex

    Ho preso l’altro ieri un pc-tablet 2 in 1 con le esatte caratteristiche di questa chiavetta, ha lo stesso bios di un normale pc, e se acer mi manda gli aggiornamenti del bios possiamo pure provare le distro. Ora monta winzozz 8.1 e va una scheggia, fluidissimo ma con 2 fotocamere da 2MP di pessima qualità. Acer One 10 S1002 preso in offerta all’Unieuro a 200€ (199)

No more articles