BQ ha ufficialmente presentato il nuovo Aquaris E5 HD Ubuntu Edition, smartphone che sarà in vendita nei prossimi giorni a 199 Euro.

BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition
A quattro mesi dall’avvio delle vendite di BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition, l’azienda produttrice ha presentato il nuovo modello E5 sempre basato sul sistema operativo mobile di Canonical. BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition è uno smartphone di fascia media basato su display da 5 pollici con risoluzione HD con due fotocamere, una posteriore da 13 MP e una anteriore da ben 5 MP. Sotto la scocca troviamo un processore quad core MediaTek da 1.3 Ghz con 1 GB di memoria RAM, 16 GB di storage che possiamo espandere tramite una microSD, per la connettività troviamo Wi-Fi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.0 mentre non sappiamo se arriverà o meno la versione con 4G / LTE.

BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition verrà rilasciato con Ubuntu Phone preinstallato, sistema operativo mobile di Canonical ancora in fase di sviluppo che risulta comunque già abbastanza stabile e funzionale:

Le caratteristiche di BQ Aquaris E5 Ubuntu Edition:

  • display: 5 pollici IPS con risoluzione HD da 720×1280 pixel (294 ppi) con Vetro protettivo Dragontrail
  • processore: MediaTek Quad Core da 1.3 Ghz (Cortex A7)
  • scheda grafica: Mali 400 (fino a 500 MHz)
  • ram: 1 GB
  • storage: 16 GB espandibile fino a 32 GB attraverso slot microSD
  • sim: dual sim (due micro-SIM)
  • fotocamera: posteriore da 13 Mp con dual flash e autofocus, anteriore da 5 Mp
  • connettività: WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0
  • sensori: sensore di luminosità, sensore di prossimità, accelerometro, eCompass, giroscopio
  • gps: GPS e AGPS
  • dimensioni: 142 x 71 x 8,65 mm
  • peso: 134 g
  • batteria: litio da 2500 mAh
  • sistema operativo: Ubuntu Phone
BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition

BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition sarà disponibile dal 9 Giugno 2015 per il mercato europeo (Italia compresa) a 199 Euro.
Per noi italiani sarà possibile acquistare BQ Aquaris E5 HD Ubuntu Edition il nuovo direttamente dal portale BQ Italia.

  • Angelo Giovanni Giudice

    Dato che sembra avrere la stessa CPU del Samsung Galaxy S4 Modello LTE (Snapdragon 600 APQ8064T da 1.9 GHz) è possibile che spunti qualche CM Room?

    • in teoria si
      a mio avviso giù tra qualche mese ci potrebbero già essere diverse rom dedicate

      • D.raro

        ma allora il processore è 1.7 o 1.9 ?

        • filmar23

          1.7

  • filmar23

    gran bell’oggetto. Sei un fulmine a pubblicare le cose Robè, ma ce l’hai una vita non digitale? 😛

  • Bello, belle specifiche… già che abbia la 4.2.x è una bella cosa. Penso anche che probabilmente verrà aggiornato, vedo che usa hardware conosciuto, come fotocamera che modello usa?
    Se si deve trovare un lato negativo è il fatto che sia cinese, ma ormai anche le grandi marche prendono tutto da li…

    • Simone

      Guarda, da poco più di un mese mi porto dietro un dual sim cinese clone dell’HTC Butterfly, e ti dirò che non sento poi molto la mancanza del mio HTC One, che infatti ho regalato a mio fratello…

  • Anna Braccolino

    ma solo sul sito della tchdy si può acquistare?

  • Francesco

    Qualcuno l’ha acquistato?

  • Molto fico, puoi dire agli amici che hai messo sopra il logo htc quel simbolo, gli metti una cover e sembra un vero HTC One =D Comunque è bello potente per quel prezzo =)

  • Dante Carta

    Ma qualcuno l’ha acquistato?

  • Andrea

    Sicuramente il rapporto prezzo/hardware non è il massimo se paragonato alla concorrenza attuale, anzi direi caro per quello che offre. Ovviamente è un prodotto particolare essendo mosso da Ubuntu Phone e forse il prezzo visto in questa ottica ci sta. Diciamo roba per “intenditori”….

    • Fabio

      ‘nsomma, se x intenditore si intende colui che paga di più x avere un “giocattolino esclusivo”, sì, è da intenditori. Ma allora anche l’iphone lo è. Con quell’hardware sarebbe competitivo a 50 euro in meno 🙂

      • Andrea

        Forse anche 70/80 in meno tranquillamente, uno lo prende mica per fare il fico con l’hardware dell’ultimo secondo, ma per smanettare su qualcosa di nuovo, con pro e contro del caso

    • JackPulde

      Secondo me il Meizu MX4 è un buon Ubuntu Phone con un ottimo prezzo (299€) :).

  • dubbioso

    di smartphone android non me ne intendo, ma ne ho uno da un paio di mesi. senza notifiche push e con poche (e leggere) applicazioni in background rasento il giga di ram occupata costantemente (anche se ogni tanto riesco a ridurla con qualche tool apposito). per fortuna ho una ram di 2 giga, quindi questo problema non mi preoccupa tanto. mi chiedo se un ubuntu phone resti sufficientemente al di sotto del giga di ram occupata, sennò la vedo grigia per un utilizzo normale senza continui riavvii…
    mi sembra un po’ come farsi una distro leggera su un pc con 2 gb di ram e poi usare insieme firefox, libreoffice e gimp e sperare che il pc non si impianti!
    però, ripeto, parlo da completo neofita di android e da totale ignorante per il sistema ubuntu mobile!

    • io ho un xperia e3 con 1gb di ram e va alla grande.
      se il tuo smartphone ha 2gb è ovvio che ne usa di più, ma fidati con il mio xperia non ho alcun problema di ram, 1gb è sufficente, poi è ovvio che se c’è più ram è meglio

      • un po’ meno dubbioso!

        ah, ecco!
        l’ho scritto che di android sono nuovo nuovo… 🙂

        • comunque se ci fai caso anche su PC sein un PC hai 2 banchi da 1gb di ram (quidni un totale di 2gb) all’avvio dell’OS avrai occupati un tot di mb di ram, se poi togli 1 banco di ram (e quindi rimani con 1 solo gb), all’avvio dell’os vedrai che ci saranno meno mb di ram usati, perchè il sistema operativo si adegua anche in base alla quantità di ram che ha a disposizione

          • no doubt!

            questo non l’ho mai sperimentato!
            giro da un po’ di anni felice e contento con 2 giga, ma da un po’ di tempo mi rendo conto che ci sto un po’ stretto… meno male che linux mi viene incontro!!! 😉
            comunque, sul mobile, windows è molto meno incasinato di android (intendo come struttura di file e cartelle). quando installi qualcosa, una app ti crea una cartella da una parte, un’altra te la crea da un’altra parte… il “salva con nome”: questo sconosciuto! cartelle ridondanti come se piovesse… insomma, lo trovo un bel po’ disordinato. e sì che mi so adattare facilmente (almeno un decennio con linux su pc in esclusiva, ma windows mobile sul telefono… è anche vero che ora non so come sia organizzato un wp)
            mah!

          • alex

            Ma parli delle cartelle create dalle applicazioni per i dati utente? quelli si, li gestiscono le applicazioni e ognuna fa come più o meno come gli pare, ma raramente ho bisogno di andare manualmente sui singoli dati.

            Per la RAM, come dice giustamente Dea, se c’è il SO giustamente la usa! a che serve altrimenti… al massimo si può discutere sulla bontà della sua gestione eventualmente.

          • michele casari

            il ha 645mega di ram. Singole core, fa il suo dovere, con calma e senza fretta, ma lo fa.
            Quando elimino le applicazioni in background, utilizza tra i 350 e 450 mega

          • non abbi dubbi mai

            aprendo il file manager (senza entrare nelle cartelle che vedi solo come root) mi trovo davanti una sfilza di cartelle delle app e in mezzo anche quella dei download (che magari consulti più spesso) e via dicendo. e poi disinstallo una app e ti resta la cartella con millemila file dentro, anche se prima di disinstallare termino l’applicazione, cancello la cache ed i dati (il che dovrebbe portarla allo stato originale). insomma, pensavo che fosse windows il mondezzaio dei file obsoleti, ma non mi sembra che android faccia di meglio, anzi…
            il file manager di default è a dir poco ridicolo. non che uno ci debba smanettare chissà quanto, ma almeno avere la possibilità di organizzare in maniera decente i file nel tuo telefono non sarebbe così male!

            ben inteso che sto solo parlando di questo aspetto, senza quindi esprimere mezzo giudizio sulla bontà di android e via dicendo! (giusto per non fraintenderci!!!)

          • alex

            Si quello che dici sulle cartelle è vero, se le applicazioni permettessero di gestire meglio questa cosa sarebbe meglio. Ad esempio tutti i browser mi scricano nella cartella download, ma altre applicazioni creano invece le proprie cartelle e sottocartelle. A volte è comodo avere le cose divise, ma se si potesse avere la possibilità di gestire la cosa dalle opzioni sarebbe molto meglio!

          • dubbi giustificati!

            esatto! una classica cartella “home” con documenti, immagini, musica, download, ecc. renderebbe tutto molto più semplice.
            anche il fatto di non poter copiare/spostare le foto direttamente dalla galleria di default è assurdo!
            insomma, come al solito ti trovi davanti ad un oggetto che, per farlo funzionare a dovere, ha bisogno di molte app più decenti (anche parlando di funzioni base) da scaricare a parte.
            per fortuna che da queste parti siamo già abituati a fare così! 😉
            (nel frattempo, chiedo scusa a tutti per l’OT, visto che stiamo parlando di altro e non dell’ubuntu phone!)

          • alex

            Questo però perchè l’app galleria gestisce tutte le foto indipendentemente da dove sono, e la cosa semplifica molto la vita agli utente meno esperti visto che non devono preoccuparsi di dove stanno i dati. Analogamente per le altre app, ad esempio musica vede tutti i file musicali, ecc… In quest’ottica sono secondarie le funzioni per spostare i dati tra cartelle.
            Un vero gestore di file “nativo” non c’è, ma naturalmente basta che te ne scarichi uno dei tanti. Alla fine uno smartphone android per me non nasce per essere completo, ma per essere customizzabile con le varie app. Infatti anche le app nativamente installate spesso diventano inutili doppioni di altre che poi vengono scaricate, per l’utente con un minimo di esperienza sarebbe meglio che vi siano solo quelle poche basilari e basta…

    • Rick Pazuzu

      hai totalmente ragione, 1 giga di ram su un soc moderno (ma pure dell’altro ieri eh) non.si.può.vedere

      sono contento per quelli che con 1 giga tira tutto liscio, ma ho il sospetto che non abbiano tante app aperte, sicuramente meno di quelle che 2+giga di ram ti possono permettere

      e non stiamo manco parlando di componentistica costosa

    • JackPulde

      1 Gb di Ram su Android non bastano perchè ha la Java Virtual Machine che “prende un sacco di risorse” (per quello si vedono super-mega-smartphone da 3-4 Gb di Ram). A ubuntu questo non serve, perchè le sue app non sono scritte in Java ;).

      • Dany

        Usa un Moto G (1 gb di ram) e poi dimmi tu se nn va liscio.
        Certo che se uno ha come metro di paragone i Samsung , allora si che hai ragione…

        • JackPulde

          Si, forse ho esagerato… Ma dipende molto da come riescono ad ottimizzare Android sul dispositivo. In questo Samsung è nettamente inferiore ai vari Motorola, Htc ecc.

  • Roberto64

    Esiste wathsapp per ubuntu phone?

    • mi sembra di no…. però telegram c’è

      • Roberto64

        Ho pochissimi contatti purtroppo.

        • alex

          Se ne hai più di uno sei messo già abbastanza bene 😀

          • Roberto64

            Se almeno rispondessero 😀

  • mag1

    Costa caro, sembra uno di quei PC con GNU linux preinstallato che ogni tanto si manifestano supera tromba zar i.
    Certo che è una fuoriserie ma a quel prezzo, per me già esuberante, ce ne sono di ottimi prodotti.
    Per quanto riguarda la privacy non so se sarà superiore ad Android, di certo se vorrà ritagliarsi uno spazio vitale dovrà garantire aggiornamenti di versione, cosa che con Android non è quasi mai prevista.

    • Adriano Bassignana

      Ho un 4.5 da circa un mese, ammetto che manca Whatsapp e un buon navigatore… il GPS continua a drenare la batteria come un ossesso, quindi non lo accendo mai. Insomma ha ancora molti problemini, ma per altre cose è semplicemente magnifico, ad esempio è facile telefonare e l’agenda è intuitiva… insomma è un telefono finalmente! Si collega alle WiFi ottimamente e senza troppi orpelli, non ho provato la condivisione, ma mi sa tanto che si comporti come un qualsiasi PC e quindi finalmente “Gesto dell’ombrello” a tutte le TC che ti danno qualcosa che paghi profumatamente e poi tre la tolgano non si dice come 😉 … Il browser è eccellente, finalmente riesco a leggere un giornale qualsiasi come se fossi con un PC portatile. Insomma fai ciò che i vari Android IOS Windows minchia vari non vogliono saper fare per motivi “politici” 😉 !
      Ha dimenticavo… a GPS spento è molto parco con la batteria anche con la WIFi inserita. Peccato che è già uscito il 5… pazienza tanto va benissimo per quello che devo fare. Attenzione se comprate un BQ DOVETE assolutamente comprare il cover “gommoso” di BQ è il migliore cover che abbia visto, una vera seconda pelle! Ottima marca il BQ, ho già due cell in famiglia comprati con Amazon Italia (il 6″ versione Android) ed il 4.5 Ubuntu comprato direttamente da Amazon spagnolo.

  • JackPulde

    Piccolo OT…

    http://www tuxjournal net/whatsapp-dropbox-presto-su-ubuntu-touch/ (togliere gli spazi).

    Canonical sta trattando con Whatsapp e Dropbox :D. Speriamo bene!

    • Roberto64

      Ottima mossa.

  • Adriano Bassignana

    Non ho il 5, ma un 4.5 da circa un mese, ammetto che manca Whatsapp e un buon navigatore… il GPS continua a drenare la batteria come un ossesso, quindi non lo accendo mai. Insomma ha ancora molti problemini, ma per altre cose è semplicemente magnifico, ad esempio è facile telefonare e l’agenda è intuitiva… insomma è un telefono finalmente! Si collega alle WiFi ottimamente e senza troppi orpelli, non ho provato la condivisione, ma mi sa tanto che si comporti come un qualsiasi PC e quindi finalmente “Gesto dell’ombrello” a tutte le TC che ti danno qualcosa che paghi profumatamente e poi tre la tolgano non si dice come 😉 … Il browser è eccellente, finalmente riesco a leggere un giornale qualsiasi come se fossi con un PC portatile. Insomma fai ciò che i vari Android IOS Windows minchia vari non vogliono saper fare per motivi “politici” 😉 !

    Ha dimenticavo… a GPS spento è molto parco con la batteria anche con la WIFi inserita. Peccato che è già uscito il 5… pazienza tanto va benissimo per quello che devo fare. Attenzione se comprate un BQ DOVETE assolutamente comprare il cover “gommoso” di BQ è il migliore cover che abbia visto, una vera seconda pelle! Ottima marca il BQ, ho già due cell in famiglia comprati con Amazon Italia (il 6″ versione Android) ed il 4.5 Ubuntu comprato direttamente da Amazon spagnolo.

    • Stefano

      Un informazione, il navigatore proprio non c’è o funziona solo male? Perchè voglio prendere il 5 ma sono indeciso proprio perchè mi interesserebbe usarlo anche come navigatore…

  • bypasser

    non ho preso il primo solo perchè non avevo voglia di stare a perdere tempo con quella fesseria delle flash-sale. Se questo lo propongono in vendita on-line senza tante manfrine potrei essere molto interessato

  • Stefano

    Arriva!! 😀

    http: //www . bq.com/it/aquaris-e5-ubuntu-edition

No more articles