Vi presentiamo Slimjet, web browser basato su Google Chrome / Chromium dotato di caratteristiche molto simili a Iron.

Slimjet in Ubuntu
Google Chrome è attualmente uno dei web browser più conosciuti ed utilizzati al mondo. Il successo del browser targato Google è dovuto a molti fattori, tra questi anche l’ottima velocità e le tante funzionalità incluse sviluppate grazie alla versione open source denominata Chromium e presente nei repo ufficiali delle principali distribuzioni Linux. Da Chromium si basano molti altri web browser (che includono modifiche varie all’interfaccia grafica, nuove funzionalità ecc) tra questi troviamo anche Opera, Iron e ora anche Slimjet. Slimjet è un web browser
che punta a rendere ancora più completo e funzionale Google Chrome mantenendo lo stesso supporto per estensioni, temi, plugin di terze parti ecc.

Tra le principali funzionalità incluse in Slimjet troviamo la possibilità di tradurre direttamente le pagine web nella nostra lingua preferita (senza dover installare plugin / estensioni dedicate), nuova scheda rivisitata con collegamenti veloci nei principali siti web. Da notare inoltre la compressione automatica delle immagini, funzionalità che stando agli sviluppatori di Slimjet consente di rendere più veloce la nostra navigazione fino a 20 volte, il browser consente inoltre di avere le condizioni e previsioni meteo direttamente da una finestra del browser, possiamo inoltre condividere pagine web, immagini ecc in Facebook con un semplice click sul pulsante dedicato incluso nella barra degli strumenti.

Slimjet include anche features in grado di rendere più sicura la navigazione e privacy dell’utente, il browser dispone di una sandbox che lo isola (funzionalità disponibile solo dopo aver avviato il browser con i permessi di root).

Slimjet - Info

Slimjet viene rilasciato per Microsoft Windows (anche in versione portable) e Linux attraverso pacchetti deb per una facile installazione in Debian, Ubuntu e derivate.

Home e Download Slimjet

  • g cong

    Puppy mi è sempre piaciuto (dopo Arch e Gentoo), ma rimane il fatto che non saprei come installare software non compreso nel PPM (Puppy Packet Manager). Forse scaricando direttamente i sorgenti; ma in tal caso sarebbe un pochino complicato, almeno per me.

    • questa invece ha il software center grafico con molte app e giochi che installi con un click

  • simplicitylinux

    Thanks for the review, much appriciated!

    • Drumsal

      Could you please indicate on your site the md5sums (or similar) too? Thank you for your really interesting propject

  • Sergio

    Supporta la lingua italiana?

    • si

      • dvdbrg91

        Dalla configurazione iniziale non mi traduce in italiano tutto il sistema. Suluzioni?

  • Riccardo Magrini

    scusatemi per la volgarità… ma che palle un’altro browser…ma con tanti software che mancano da entrambe le piattaforme (che sia Linux o Win o Mac) ancora un’altro web client!!!! ma sti sviluppatori non vedono che serve altro per arricchiere i desktop environment???? 🙂

    • alex

      ma se almeno aggiungesse effettivamente qualcosa…

    • la corsa al fork non l’ho mai capita
      Che senso ha forkare un progetto open source, che non ha mostrato intenzione di cambiare licenza, che è perfettamente in vita, che con i suoi limite funziona bene?
      E’ open vuoi aggiungere funzionalità contribuisci al progetto
      Così abbiamo 700 browser tutti uguali (la base è quella) ma nessuno veramente completo

      • matteo81

        Se è 13 anni che usi gnu-linux mi sorprende che tu te lo chieda ancora…
        Molti lo fanno per appagamento personale, a tempo perso e senza nessun tipo di finanziamento/supporto…
        E comunque parliamo nel 99% dei casi di coder… per realizzare un prodotto completo e innovativo (per davvero) servirebbero anche designer e qualche grafico e magari avere due o tre spiccioli per fare un pò di sviluppo e ricerca….
        Questo non è sviluppare ma divertirsi nel tempo libero… inoltre mi pare che si tratta di un team vero e proprio in questo caso…

        E in ogni caso non basta unirsi… bisogna capire a che livello di competenze arrivano… creare un riproduttore audio è una cosa, fare un browser moderno con un motore di rendering davvero nuovo è ben altra…. non basta un gruppo di lavoro numeroso ma anche ben assortito e completo…

        • cippalippa

          a questo punto converrebbe compilare una bella lista di software davvero utili e pubblicare su kickstarter raccolta campagna-fondi su progetti collaborativi e poi si trovano developers in grado di completare il parco software su gnu-linux mancante. 🙂

          • matteo81

            Si ma generalmente i progetti su kickstarter poi vengono venduti e ripagati…. quale sarebbe il businnes model di un editor video open source? l’assistenza? credo proprio sia difficile….
            La gente non investe a perdere e sviluppare software costa tanto… tempo, competenze e sviluppo….
            Il sistema “as service” non funziona quando il software è il core di chi sviluppa…

      • Riccardo Magrini

        Esatto, sembra come se chi faccia un fork su un qlcosa gia esistente ed open cerchi la gloria mentre sarebbe più’ utile, per gli utilizzarori finali di linux, avere o un browser completo e ultra funzionale o un software aggiuntivo. Non capisco come mai una distro come es. ubuntu punti adesso sulla convergenza e non renda completo e cosamai ottizzati, gli applicativi lato desktop invece di affidarsi sempre a terzi, tipo GNOME o Mozilla uno come tanti.

    • Più che altro hanno integrato dei plugin esistenti nel codice sorgente tutto qua, quindi sinceramente mi sembra come il 99.9% delle varie respin di *buntu, utili non si sa a chi solo perché cambiano un tema di icone o uno sfondo… eddai!

    • leoluca

      Iron Browser (srware) è utile come sostituto Chrome/Chromium per il rispetto della privacy.

    • kernele

      non sarà che con i browser, “la società” acquisisce dati utente molto utili e redditizi?

    • EnricoD

      sai qual è un’altra cosa che aggiungerei al tuo discorso riguardo l’utilità o meno di un browser?
      che un altro si scrive senza l’apostrofo.

      • Riccardo Magrini

        Grazie per la segnalazione…sarai il mio dizionario tascabili 🙂

        • .theShort

          “tascabile” 🙂

    • Agostino

      Tranquillo, non sono sviluppatori e non è nemmeno un nuovo browser nel vero significato della parola.

  • rico

    L’avevo usato su windows, non è altro che una versione di chrome un pò più personalizzabile e con la barra in alto a scomparsa, per aumentare lo spazio su piccoli schermi.
    Il pacchetto per Linux si scarica solo dalla pagina in inglese:
    http://www.slimjet.com/en/dlpage.php

  • MrQwerty

    Segnalo pure che, almeno adesso, dalla versione italiana del sito ufficiale mancano i .deb per Linux. Mentre tutto ok nella versione inglese: http://www.slimjet.com/en/dlpage.php

  • o registrati su Disqus

    Ma se “Web”, l’ex Epiphany di Gnome lo basavano su chromium come questo (cambiando leggermente l’interfaccia) non l’avrebbero reso qualcosa di veramente utile? Stessa cosa su KDE. Perché non concentrare le energia su una nuova interfaccia per Firefox o Chromium compatibile con le estensioni e facile da mantenere al posto di creare progetti inutili? Per quanto possa essere difficile è sicuramente un progetto più utile ed a lungo termine.

    Questo Slimjet, Opera e altri simili hanno dimostrato che è fattibile anche con poco in alcuni casi. Non capisco cosa si aspetti dunque.

    • ma a che serve un ennesimo browser webkit?? a nulla… opera cosa ha dimostrato?? ha solo dimostrato a tutti che è ufficialmente morto, non ha più una sua identità, ormai tutti si basano su webkit

      • opera su blink come chrome

        • che a sua volta è un fork di webkit xD

      • o registrati su Disqus

        Ehi, calma. Non chiedo da nessuna parte un ennesimo browser in webkit, co’ sti commenti fotocopia potreste anche leggere a chi rispondete. Mi auspico semplicemente che venga creata una nuova (e supportata ufficialmente) interfaccia per Chrome o Firefox che sia scritta in QT o GTK e quindi veramente integrata nel sistema, e indipendente dall’engine di base, liberamente aggiornabile e che supporti estensioni e quant’altro. Fine. Opera c’è andata vicina, quindi perchè, mettiamo, il team KDE non ne crea una definitiva?
        In ogni caso Chromium e quindi opera non usano più Webkit ma Blink (e più le differenze tra i 2 aumenteranno più Webkit sarà meno usato)

      • rico

        Webkit una cippa, il motore di SlimJet, Chromium/Chrome e Opera è Blink, da un paio d’anni.

        • la differenza è poca, blink è un fork di webkit, e comunque prima erano tutti browser webkit ora pian piano tutti si stanno spostando su blink, quindi tra un po avremo 1000 browser in blink proprio come è ora con webkit.
          tanto sono tutti fork di chromium quindi per forza che poi vengono fuori browser uguali

  • Fighi Blue

    Domanda: Sto cercando un browser leggero (intendo in termini di consumi di RAM), che supporti le gesture con il touchpad, una buona compatibilità con html5 e possibilmente in versione portable…chiedo troppo?

    • Franco.M

      Io invece ne sto cercando uno che quando faccio click sul lanciatore si apra entro e non oltre i 30 secondi prima che m’addormento tutte le volte. Chromium* based e ff based sono fuori.

      • Il problema di firefox è quando non esiste nessuna istanza dello stesso, se ad esempio hai firefox aperto aprire un’altra finestra di firefox impiega 0.13 secondi… Comunque per rispondere alla tua domanda dwb, netsurf e dillo sono tra i browser più completi (l’ordine a livello di funzionalità) e rapidi (in questo caso l’ordine è inverso, dillo è più veloce) ad aprirsi su una pagina singola.

      • a me firefox anche nel primo avvio si apre sempre entro i primi 30 secondi, capita che ci impiega di più solo se contemporaneamente apro firefox thunderbird steam o altro

      • Flavio

        Dipende che de usi e co me lo metti icona nel panello o lanciatore,a me su debian xfce opera si apre piu veloce di tutti entro 4secondi intel i5m e 8gb ram

        • Bubu

          Opera si apre in 4 sec se non hai adblock (o alternativi) attivo, se no ci vuole almeno un minuto prima di poter navigare… ho dovuto abbandonarlo a malincuore proprio per questo…..

          • flavio

            io uso ublock ghostery e violentmonkey,e navigo sempre in modalita anonima forse per questo che non ho cookie o cache non saprei a me si apre sempre cosi poi non so dipende ognuno ha esperienze e configurazioni personali

          • flavio

            non so come si inseriscono i video che ho fatto

        • cippalippa

          FFox38, Chrom(ium)42, Opera 29 si avviano 1-2 sec. se usi AMD FX 8Core, OC @4.2Ghz 🙂 + DDR3-PC19200 x 8GB, testato su Zorin 9.1Core + BlackGnome 14.04 e Ubuntu 14.04

          • Franco.M

            guarda ho 16 core xD
            ma gente comune non c’è qua?
            chi ha più ram o cores?

          • cippalippa

            oh.. grande, ottimo! finalmente c’e’ q.uno che puo’ postare impressioni su Xeon E5-2698 v3. x)

        • Franco.M

          E ‘sti cavoli! te credo, hai una ferrari, non un semplice pc con max 1gb di ram per comuni mortali

          • Flavio

            Per questo non sapwndo che hardware hai dicevo dipende,Insoma un portatile samsung con ottimo schermo opaco e batteria strepitoza che e rinato con linux dopo 2 anni di sofferenze con windows,neanche io ci credo che funziona cosi bene,io anche sui netbook e pc vecchi uso sempre midori o kmeloni o opera

          • Franco.M

            Punti di vista. Con me avviene l’inverso. Basta usare il pc con coscienza. Ma sotto linux significa rinunciare per avere velocità = nessun browser che regga = – features = lentezza

      • io di nuovo!

        QtWeb lo hai mai provato?
        veloce, portable, poche risorse.
        forse non completissimo e stile grafico un po’ superato, ma è un buon browser
        apertura quasi istantanea sul mio pc (acer extensa 5235, intel celeron T3100, 1.96 GHz, 800 MHz FSB, 2 giga di ram)

    • io

      QtWeb lo hai mai provato?
      veloce, portable, poche risorse.
      forse non completissimo e stile grafico un po’ superato, ma è un buon browser

      • Fighi Blue

        proverò

        • di nuovo io

          mi sono accorto adesso che stai cercando anche il supporto alle gesture con il touchpad. mi sa che qtweb non ce l’ha (ho guardato adesso nelle opzioni). comunque aprendo qualche scheda, per adesso sta sotto i 100 mega di ram.
          purtroppo non ti fa accedere a gmail (appare l’avviso che il browser è obsoleto…). ora provo ad aggiornarlo. magari nel frattempo hanno risolto!

          • Fighi Blue

            L’ho provato e sul mio fisso sono riuscito ad aprire sulle 100 pagine e qualcosa XD

          • io

            hai visto, poi, come si apre in fretta? è istantaneo!
            prova a vedere se con il tuo pc le gestures funzionano anche col touchpad

          • io

            però tenendo aperte un po’ di schede (anche su siti non troppo complessi) il consumo di ram sta salendo a 250 mega… boh, comunque mi sembra buono e ben configurabile. ha anche il supporto ad ad block

        • di nuovo io

          il problema di gmail è già risolto 😉 basta attivare la compatibilità con chrome da “strumenti > compatibilità > chrome”

          • sempre io

            le gestures sono abilitate di default, ma col mouse. ho provato col touchpad e non sembra funzionare… comunque il riferimento è questo:
            qtwebPUNTOnet/pages/ibr1110PUNTOhtml

          • Fighi Blue

            ottimo, appena ho tempo provo le gestures

  • rico

    Beh, meglio di Chrome lo è sicuro, basta dare un occhio alle impostazioni e al setting. Parecchio più potente e un pochino più veloce. Download anche per Linux su: http://www.slimjet.com/en/dlpage.php

    • cippalippa

      effettivamente le prestazioni sono migliori su Slim rispetto Chrome stock, basterebbe lanciare alcune suite benchmarking specifiche per browser tipo html5test, sunspider, peacekeeper, octane, ecc. per vedere i punteggi

  • ange98

    “tradurre direttamente le pagine web nella nostra lingua preferita”

    Non lo fa anche Chrom{e,ium} nativamente?
    “browser dispone di una sandbox che lo isola (funzionalità disponibile solo dopo aver avviato il browser con i permessi di root)”
    Un Browser con i permessi di root per rendere la navigazione più sicura? Sarebbe come navigare con Internet Explorer avviato come Amministratore.

No more articles