Jeff Hoogland, principale sviluppatore di Bodhi Linux ha annunciato Moksha, nuovo desktop environment fork di E17.

Bodhi Linux 3.0
Dopo vari problemi legati ad alcuni sviluppatori, è stata recentemente rilasciata Bodhi Linux 3.0, derivata di Ubuntu 14.04 Trusty che include di default l’ambiente desktop Enlightenment E19.3 e applicazioni dedicate. L’idea del progetto Bodhi è quella di coniugare le qualità e stabilità di Ubuntu con la leggerezza e le tante personalizzazioni e animazioni disponibili con Enlightenment offrendo quindi un sistema operativo adatto sia a nuovi che datati personal computer. Lo sviluppo di Enlightenment ha portato in pochi anni molte nuove features, le quali (stando agli sviluppatori Bodhi Linux) hanno reso l’ambiente desktop abbastanza instabile a tal punto da voler riportare E17 di default nella derivata. Jeff Hoogland, principale sviluppatori di Bodhi Linux, ha recentemente annunciato l’avvio del progetto Moksha Desktop, fork di Enlightenment E17 che troveremo di default in Bodhi Linux 3.1.0.

Dopo Mate (fork di Gnome 2) e Trinity (fork di KDE 3.x) arriva Moksha Desktop, ambiente desktop che punta a riportare le caratteristiche di Enlightenment E17 con alcune ottimizzazioni e un miglior supporto per GTK+3 per una migliore integrazione nelle nuove release di Ubuntu.
Hoogland ha comunque indicato che Enlightenment E19 rimarrà disponibile nei repository ufficiali della distribuzione, consentendo cosi agli utenti di poter utilizzare E17 / Moksha oppure aggiornare l’ambiente desktop nell’attuale versione stabile di Enlightenment.

Bodhi Linux 3.0

Non ci resta che aspettare il futuro rilascio di Bodhi Linux 3.1.0 in maniera tale da poter testare e confrontare Moksha Desktop con Enlightenment E19.

  • Dea1993

    libre office è sempre meglio.

    dobbiamo ringraziare oracle se con tutte quelle restrizioni su openoffice ha fatto nascere questa grandiosa suite che sta migliorando sempre più di release in release.
    se continua così sarà sempre più diffuso e magari tra qualche anno lo vedremo nella maggior parte degli uffici.
    visto che spesso negli uffici si compra office solo per scrivere 2 righe in word.
    libreoffice secondo me merita tanto, deve ancora migliorare e raggiungere office in alcune cose dove ancora è molto avanti (vedi excel e access, e quest’ultimo spero che venga abbandonato in favore di mysql che è molto meglio), ma continuando a migliorare così tanto di release in release presto libreoffice non avrà nulla da invidiare a office

    • quoto anche se a mio avviso anche apache openoffice sta crescendo molto bene
      in questo caso tagliare in due un progetto ha portato più pregi che problemi

      • Dea1993

        apache openoffice ormai lo seguo poco, anche perchè vedo molte meno notizie rispetto a libreoffice.
        però concordo che la separazione ha portato vantaggi enormi a entrambi.
        – la creazione di LibreOffice ha portata gli sviluppatori ad essere molto più liberi nella programmazione senza che oracle glielo impedisse
        – OpenOffice per cercare di restare al passo con LibreOffice ha iniziato a migliorare.

        Roberto ci farai un articolo sui pregi e difetti di libreoffice e openoffice? sul motivo del pechè uno dovrebbe scegliere libreoffice o openoffice?
        perchè ad esempio io uso libreoffice da quando lo hanno creato ma in tutto questo tempo non so tantissimo dello sviluppo di OpenOffice, e non so quale dei 2 riesce a gestire meglio i formati proprietari di microsoft office

        • heron

          in base agli articoli scritti dallo stesso roberto e, per quel che ne so libreoffice ha un ciclo di sviluppo più rapido, conta su una comunità di sviluppatori più nutrita e tende ad includere roba più nuova e meno stabile rispetto ad apache oo… poi come ho letto qui, il motore di rendering di apache oo è più rapido ma ha una compatibilità meno buona con le open xml di casa microsoft, cosa su cui invece punta libreoffice… poi bho xD
          quindi se si deve avere a che fare con roba docx e xlsx meglio libre, dove invece la migrazione totale è già avvenuta, meglio open perchè più veloce e stabile

          mi domando se le estensioni sono e/o rimarranno cross compatibili…

          • Dea1993

            grazie ora è molto più chiaro quali sono i vantaggi di entrambe le suite

      • LelixSuper

        Ma Openoffice e Libreoffice sono sempre progetti opensource?

  • Andrea

    C’è una ripetizione nel titolo: “per perfomance”.

  • marco alba

    Salve vi ho mandato una mail per `proporvi una collaborazione. A presto, Marco.

  • Stefano Acierno

    su su mio caro Amd Phenom II X4 965 OC, ti pensano ancora 😀

  • Enrico Rossignolo

    Come AMD ha smesso di collaborare con Microsoft?! Ma non le fornisce le GPU per l’Xbox? 😀

    • si ma ora più operare anche in altri progetti
      difatti è presente anche sulle ps4

No more articles